Flumazenil

Il flumazenil è un antagonista del sito di legame per le benzodiazepine sul recettore GABA-A. Dal punto di vista chimico, il flumazenil è un'imidazobenzodiazepina.

Flumazenil

Flumazenil - Struttura Chimica

Indicazioni terapeutiche

Il flumazenil è in grado di neutralizzare gli effetti sedativi centrali indotti da benzodiazepine e sostanze simil-benzodiazepiniche (come, ad esempio, lo zolpidem). Pertanto, il flumazenil trova impiego nelle seguenti condizioni:

  • Interruzione dell'anestesia generale indotta o mantenuta da benzodiazepine in pazienti sia ospedalizzati che ambulatoriali;
  • Antidoto in caso di sovradosaggio - accidentale o volontario - di benzodiazepine o di farmaci simil-benzodiazepinici;
  • Neutralizzazione delle reazioni paradosso dovute alle benzodiazepine o a sostanze simil-benzodiazepiniche.

Avvertenze

Il flumazenil non deve essere utilizzato per il trattamento della dipendenza da benzodiazepine e per il trattamento della sindrome da astinenza da benzodiazepine.
Dopo la somministrazione di flumazenil, i pazienti dovrebbero essere tenuti sotto controllo per almeno 24 ore.
I pazienti affetti da ansia cronica o transitoria necessitano di un aggiustamento della dose di flumazenil somministrata.
La somministrazione di flumazenil in pazienti che hanno assunto benzodiazepine ad alte dosi e per un lungo periodo può provocare sintomi d'astinenza.
Il flumazenil deve essere utilizzato con cautela nella neutralizzazione della sedazione nei bambini e nella rianimazione del neonato.
Quando utilizzato per interrompere l'anestesia dopo un intervento chirurgico, il flumazenil deve essere somministrato solo alla scomparsa dell'effetto miorilassante sulla muscolatura periferica.
L'eliminazione del flumazenil è rallentata nei pazienti con funzionalità epatica compromessa.
Va usata molta cautela nella somministrazione del flumazenil in pazienti in overdose da benzodiazepine e antidepressivi, poiché la somministrazione del farmaco potrebbe favorire la comparsa - o il peggioramento - di convulsioni e aritmie cardiache.
La somministrazione di flumazenil in pazienti epilettici in terapia con benzodiazepine da molto tempo non è raccomandata, poiché possono insorgere convulsioni e attacchi epilettici.
Quando il flumazenil è somministrato come antidoto all'iperdosaggio da benzodiazepine o da sostanze simil-benzodiazepiniche, i pazienti devono essere attentamente monitorati per un certo periodo di tempo. Tale periodo varia in funzione del tipo e della durata d'azione del farmaco ipnotico assunto.
Il flumazenil deve essere somministrato con cautela in pazienti affetti da lesioni cerebrali in terapia con benzodiazepine, poiché - in questa categoria di pazienti - può indurre convulsioni e alterazioni del flusso ematico cerebrale. Inoltre, si può anche manifestare un aumento della pressione intracranica.
Anche se il flumazenil interrompe l'effetto sedativo, è consigliabile non guidare veicoli o utilizzare macchinari per almeno 24 ore dopo l'assunzione del farmaco.

Interazioni con altri farmaci

Non sono state riscontrate interazioni fra il flumazenil e altri farmaci con azione depressiva sul sistema nervoso centrale.
Non sono note interazioni farmacologiche fra il flumazenil e l'alcool.

Effetti collaterali

Il flumazenil è ben tollerato sia negli adulti che nei bambini, ma può indurre vari tipi di effetti collaterali, anche se non tutti i pazienti li manifestano.
Di seguito sono riportati i principali effetti avversi che possono manifestarsi in seguito alla somministrazione di flumazenil.

Disturbi psichiatrici

In seguito ad un'iniezione rapida di flumazenil possono manifestarsi sintomi d'astinenza, quali:

  • Agitazione;
  • Ansia;
  • Confusione;
  • Labilità emozionale;
  • Distorsione sensoriale.

Inoltre, possono manifestarsi attacchi di panico, pianti anormali e reazioni aggressive.

Patologie del sistema nervoso

In seguito alla somministrazione di flumazenil possono manifestarsi convulsioni o crisi epilettiche, soprattutto in pazienti affetti da precedente epilessia o con grave compromissione epatica.
Le convulsioni insorgono più facilmente in quei pazienti che sono stati trattati con benzodiazepine per lunghi periodi o in pazienti in overdose da più farmaci.

Patologie cardiache

Quando il flumazenil è somministrato attraverso una rapida iniezione, potrebbe causare palpitazioni. Generalmente, questo effetto avverso non richiede trattamenti farmacologici.

Patologie vascolari

Dopo la somministrazione di flumazenil, i pazienti possono presentare un aumento transitorio della pressione sanguigna al risveglio dall'anestesia.

Patologie gastrointestinali

Durante l'uso post-operatorio del flumazenil possono insorgere nausea e vomito. Ciò avviene soprattutto se sono stati somministrati anche medicinali oppiacei.

Altri effetti collaterali

Altri effetti avversi che si possono manifestare in seguito alla somministrazione di flumazenil, sono:

  • Reazioni d'ipersensibilità - compresa l'anafilassi - in soggetti sensibili;
  • Rossore della cute;
  • Brividi, in seguito a una rapida iniezione.

Sovradosaggio

Non esiste un antidoto in caso di sovradosaggio di flumazenil.
In caso d'iperdosaggio devono essere monitorati i segni vitali dei pazienti e la terapia è solo di supporto.
Tuttavia, in seguito all'assunzione di quantità di flumazenil superiori alle dosi abituali, non sono stati segnalati sintomi dovuti al sovradosaggio.

Meccanismo d'azione del flumazenil

Come sopra accennato, il flumazenil è un antagonista del sito di legame benzodiazepinico presente sul recettore GABA-A. In particolare, il flumazenil compete con le benzodiazepine e con gli agonisti non benzodiazepinici per il legame con il suddetto sito.
Occupando il sito di legame sul GABA-A, il flumazenil è così in grado di neutralizzare la sedazione, l'amnesia, l'alterazione psicomotoria e la depressione respiratoria indotta da questo tipo di farmaci ipnotici.

Modalità d'uso e posologia

Il flumazenil è disponibile per la somministrazione endovenosa.
Il farmaco deve essere somministrato solo da un anestesista o da personale specializzato.
In pazienti affetti da insufficienza epatica è necessario un aggiustamento della dose di farmaco abitualmente somministrata.

Interruzione dell'anestesia

Per l'interruzione dell'anestesia la dose di flumazenil abitualmente somministrata è di 0,3-0,6 mg.
La dose massima somministrabile è di 1 mg di farmaco.
Nei bambini con più di 1 anno di età, la dose di flumazenil raccomandata è di 0,01 mg/Kg di peso corporeo.

Antidoto in caso d'iperdosaggio da benzodiazepine o da farmaci simil-benzodiazepinici

In questo caso, la dose di flumazenil raccomandata è di 0,3 mg.
La dose massima somministrabile è di 2 mg di farmaco.

Gravidanza e Allattamento

Non ci sono dati sufficienti per stabilire la sicurezza dell'uso di flumazenil in gravidanza. Pertanto, il flumazenil dovrebbe essere somministrato in gravidanza solo se i benefici attesi per la madre superano i potenziali rischi per il feto.
Non è noto se il flumazenil è escreto nel latte materno. La somministrazione endovenosa di flumazenil in madri che allattano al seno non è controindicata, ma si raccomanda di evitare di allattare per le 24 ore successive alla somministrazione del farmaco.

Controindicazioni

L'uso di flumazenil è controindicato nei seguenti casi:


Ultima modifica dell'articolo: 30/09/2016