Filler per labbra - Tecniche, Trattamento, Rischi e Complicanze

I fillers per le labbra sono dei materiali di riempimento, di derivazione naturale e/o sintetica, che vengono iniettati con l'ausilio di sottili aghi all'interno della mucosa labiale o lungo il contorno della stessa. Filler per LabbraPrima di procedere con l'inoculazione del filler, lo specialista deve tenere in considerazione le caratteristiche biologiche e chimico-fisiche della sostanza utilizzata. Inoltre, risulta fondamentale approfondire con il paziente le informazioni relative all'area anatomica da trattare, il tipo di inestetismo da correggere e gli aspetti medico-legali (cartella clinica e consenso informato), allo scopo di ottenere l'esito migliore al trattamento estetico in questione.


Prima di praticare il filler per labbra, lo specialista dovrebbe dare alcune indicazioni importanti al paziente:

  • Identificare le caratteristiche e le proprietà delle componenti del filler
  • Definire le modalità tecniche con cui avverrà il trattamento
  • Rendere note eventuali misure precauzionali da attuare
  • Rispettare le indicazioni cliniche (oltre che quelle dettate dall'estetica)
  • Informare il paziente dei risultati estetici che il trattamento può conferire alle labbra

Anestesia e durata del trattamento con filler labiale

Viene applicata una pomata anestetica mezz'ora prima del trattamento, in quanto le iniezioni intradermiche possono rivelarsi fastidiose e dolorose per alcuni pazienti.
L'iniezione del filler nella mucosa orale avviene generalmente in ambulatorio e la seduta ha una durata di circa un'ora.

Modalità di iniezione dei fillers labiali:

La tecnica classica prevede l'iniezione mediante ago e può essere:

  • Lineare. L'ago viene inserito lungo l'area da riempire e retraendo l'ago si inietta il materiale in modo continuo. Il componente che costituisce il filler va ad occupare lo spazio che l'ago lascia libero arretrando.
  • Seriale. Il filler viene iniettato con più punture, in genere 4-5 per labbro. Il materiale iniettato risulta contiguo in tutte le aree di applicazione.

Il medico può scegliere di utilizzare una microcanula flessibile, anziché un ago, allo scopo di rendere l'applicazione ancora meno traumatica e consentire una distribuzione uniforme del materiale. Questa tecnica consente il trattamento di tutta la superficie delle labbra, limitando i punti di ingresso in corrispondenza dei due angoli della bocca (un solo foro di ingresso per ciascun labbro).


Da tenere in considerazione prima di ricorrere al trattamento con il filler per labbra:

  • l'uso dei filler per le labbra risulta semplice, ma risulta necessario spiegare con precisione la natura del trattamento ed il relativo risultato che è possibile ottenere, allo scopo di evitare eventuali delusioni delle aspettative del paziente.
  • Il trattamento prevede solitamente più applicazioni: il paziente deve essere informato dell'impossibilità di ottenere il risultato desiderato con una sola iniezione durante un'unica seduta.
  • Se durante l'applicazione con il filler compare un edema in corrispondenza del sito di iniezione potrebbe risultare complesso stabilire se è stato iniettato sufficiente materiale oppure se il filler è stato inoculato in maniera simmetrica o meno. Il paziente può sottoporsi a controllo dopo 1-2 settimane allo scopo di valutare il risultato del trattamento e correggere le eventuali zone asimmetriche.
  • Ogni trattamento con il filler labiale dovrebbe essere applicato in maniera "conservativa": è possibile iniettare altro materiale, ma se si eccede con l'applicazione si può solamente attendere il riassorbimento del componente (eventualmente favorito dall'iniezione dell'enzima ialuronidasi nel caso il filler sia a base di acido ialuronico, che quando praticata da mani esperte può eliminare la maggior parte dei depositi di ialuronico indesiderati).

Indicazioni da rispettare dopo il trattamento:

  • Evitare il sole o eventuali attività al freddo fino a quando il gonfiore non scompare.
  • Non esporsi al sole se risulta evidente un edema o un livido.
  • Non assumenre farmaci antinfiammatori non steroidei, salvo diversa prescrizione medica
  • Usare una crema antiedema, se prescritta dal medico
  • Evitare alcolici
  • Non ricorrere al trucco nelle 12 ore successive

Risultati del trattamento con filler

I risultati appaiono evidenti nell'immediato e sono definitivi in pochi giorni, alla scomparsa del tipico gonfiore post-trattamento.

Complicanze associate all'utilizzo dei fillers per le labbra

Solitamente le complicanze causate dal trattamento con i fillers labiali sono di lieve o modesta entità: molte si risolvono in maniera spontanea, rappresentando un problema transitorio.
Le complicanze che insorgono possono essere:

  • Necrosi superficiale per congestione dei vasi.
  • Sbiancamento transitorio della zona trattata, solitamente transitorio.
    Come si previene
    : evitare di esercitare una pressione eccessiva nell'area sottoposta a riempimento con filler.
  • Reinfusione ematica con la formazione di una piccola area necrotica.

    Come si previene: porre attenzione al piano di inoculazione per evitare una sovrainiezione.

  • Formazione di un ematoma o di ecchimosi.

Il gonfiore tipico che si manifesta a seguito dell'iniezione del filler per le labbra generalmente scompare dopo 24-48 ore.
Per alleviare la sensazione di fastidio legata all'esordio di tale effetto è possibile ricorrere ad impacchi caldi-umidi e/o all'uso di cortisonici a livello topico (da applicare nella regione trattata).

Considerazioni conclusive

I trattamenti estetici della zona labiale e periorale possono considerarsi parte integrante del trattamento estetico del sorriso.
Allo scopo di ottimizzare l'attività eseguita dal medico specialista risulta indispensabile :

  • informare dettagliatamente il paziente su come si svolgerà la procedura tecnica per l'iniezione del filler labiale (come previsto per tutte le procedure mediche);
  • descrivere la presenza di eventuali complicanze connesse all'infiltrazione del filler;
  • spiegare la necessità di eseguire più sedute di trattamento, allo scopo di ottenere il migliore risultato desiderato dal paziente;
  • definire i termini economici del trattamento.

Il medico può raccogliere evidenze fotografiche della sua attività relativa al trattamento con il filler per le labbra, dalla fase pre-operatoria alla fase post-operatoria, come supporto "oggettivo" alla documentazione relativa al paziente.
Negli anni i filler per le labbra hanno consentito di ottenere risultati sempre più naturali e non invasivi, ma soprattutto personalizzati, allo scopo rispettare le proporzioni e l'armonia del viso.