Apatia

Generalità

L'apatia è uno stato psicologico contraddistinto da un calo o da un'assenza di motivazione, da un evidente disinteresse verso la vita e da un'indifferenza generalizzata nei confronti del mondo circostante.
ApatiaUn soggetto apatico è una persona svuotata della sua emotività, che manca di motivazioni in ambito lavorativo e che non è interessata a stabilire nuovi rapporti sociali e a mantenere quelli già esistenti.
Le cause di apatia sono numerose. Infatti, può derivare da: una malattia psicologica, come la distimia; da una malattia neurologica, come la malattia di Alzheimer o il Parkinson; dall'uso smodato di sostanze psicoattive, come l'alcol o la cocaina; ecc.
Il trattamento dell'apatia dipende dalle cause scatenanti e prevede, in genere, l'uso di farmaci e il ricorso alla psicoterapia.

Cos'è l'apatia?

L'apatia è una condizione psicologica caratterizzata dall'assenza di reazioni emotive di fronte agli eventi della vita e da una riduzione evidente di qualsiasi tipo di interesse.
Un soggetto apatico – ossia un soggetto con apatia – è un individuo indifferente a ciò che succede attorno a lui, che non è interessato a stabilire rapporti sociali con altre persone, che non è motivato nella pratica di qualsiasi lavoro o attività e che non gode della vita.

ORIGINE DEL NOME

La parola apatia ha origine greca e deriva dalla parola “pathos” (πάθος), che vuol dire “emozione”, anticipata dall'alfa privativo (in italiano la “a” davanti a “patia”), che significa “senza”.
Pertanto il significato letterale di apatia è “senza emozioni”.

Cause

L'apatia rappresenta un sintomo di alcune malattie psichiatriche, di diverse malattie neurologiche e dell'abuso di svariate sostanze psicoattive.
Inoltre, talvolta compare in associazione a: traumi alla testa, carenze nutrizionali, febbre gialla, sifilide, ipertiroidismo, porfiria e meningite tubercolare.

CAUSE PSICHIATRICHE

Tra le malattie psichiatriche, le possibili cause di apatia sono:

CAUSE NEUROLOGICHE

Le malattie neurologiche che possono causare apatia sono:

SOSTANZE PSICOATTIVE CHE CAUSANO APATIA

Le sostanze psicoattive che più comunemente provocano apatia sono:

Per approfondire: Apatia - Cause e Sintomi

Sintomi, segni e complicazioni

Il tipico sintomo dell'apatia è la mancanza di motivazione.
Da questa mancanza di motivazione derivano svariate conseguenze, tra cui:

  • L'incapacità di realizzare o portare a termine una qualsiasi attività lavorativa e non.
  • Bassi livelli di energia
  • Disinteresse verso tutte quelle attività che, prima dell'insorgenza dell'apatia, suscitavano curiosità e interesse
  • Disinteresse a instaurare nuovi rapporti sociali e a mantenere quelli già esistenti.
  • Tendenza a isolarsi.
  • Problemi in ambito lavorativo.

APATIA E DEPRESSIONE SONO LA STESSA COSA?

Sebbene si assomiglino dal punto di vista sintomatico, apatia e depressione sono due condizioni diverse. Se è vero che entrambe provocano disinteresse verso la vita e mancanza di motivazione, è altrettanto vero che solo la depressione comporta sentimenti quali la disperazione, il senso di colpa e le manie suicide.

Diagnosi

Per una diagnosi di apatia, sono fondamentali: un accurato esame obiettivo, un'attenta anamnesi (o storia clinica) e una valutazione del profilo psichiatrico.
L'eventuale ricorso ad analisi di laboratorio (esami del sangue ecc) e ad esami di diagnostica per immagini (raggi X, TAC, risonanza magnetica nucleare ecc) serve a chiarire in maniera definitiva le cause.
Una precisa conoscenza dei fattori scatenanti l'apatia permette al medico di pianificare il trattamento più adeguato alle circostanze.

CRITERI PER LA DIAGNOSI

Secondo gli esperti, i principali criteri diagnostici che stabiliscono la presenza di apatia sono:

  • Il paziente mostra un sensibile calo o assenza completa di motivazione, indipendentemente dalla sua età, dal suo bagaglio culturale e da altri aspetti simili.
  • Il paziente manifesta alterazioni comportamentali, fluttuazioni emotive e cambiamenti delle capacità di pensiero.
    Le alterazioni comportamentali ostacolano i rapporti interpersonali e il compimento delle attività quotidiane.
    Le fluttuazioni emotive e i cambiamenti delle capacità di pensiero, invece, sono responsabili del disinteresse verso le novità e la conoscenza di nuove persone.
  • I disturbi di cui soffre il paziente pregiudicano, sensibilmente, la qualità della vita, in ogni ambito (lavorativo, sociale ecc).

Terapia

In genere, il trattamento dell'apatia prevede una terapia farmacologica, dipendente dalle cause scatenanti, e la psicoterapia.
In determinate circostanze, come per esempio nel caso dell'apatia successiva all'abuso di sostanze alcoliche, è fondamentale anche un cambio dello stile di vita (nel caso in questione, smettere di assumere alcolici).
Infine, recentemente, sempre più studi clinici stanno dimostrando l'importanza terapeutica di frequentare i gruppi di supporto per pazienti o ex pazienti con apatia (o disturbi analoghi).

TRATTAMENTO FARMACOLOGICO: ALCUNI ESEMPI

In questa sezione, l'articolo riporta i trattamenti farmacologici previsti in alcune specifiche situazioni:

PSICOTERAPIA

Psicoterapia è un termine dall'ampio significato, che comprende varie tecniche di trattamento psicologico. Tra queste tecniche, le più praticate in caso di apatia sono: la terapia cognitivo-comportamentale e la terapia familiare.
Entrando più dettagli:

  • La terapia cognitivo-comportamentale è una forma di psicoterapia che ha lo scopo di insegnare al paziente come riconoscere e dominare i comportamenti problematici (o, in gergo specialistico, i comportamenti disattivi).
  • La terapia familiare è una forma di psicoterapia che interessa tutta la famiglia del malato.
    Brevemente, si basa sul concetto che i genitori, i fratelli e gli altri parenti più stretti giochino un ruolo determinante nel supportare il proprio caro, durante il percorso terapeutico previsto per lui.
    Affinché la terapia familiare risulti efficace e il paziente riceva il supporto di cui ha bisogno, è bene che la famiglia impari le caratteristiche dell'apatia e della malattia che causa quest'ultima.

IMPORTANZA DI COMBINARE IL TRATTAMENTO FARMACOLOGICO ALLA PSICOTERAPIA

La combinazione tra psicoterapia e trattamento farmacologico è assai più efficace della sola psicoterapia o del solo trattamento farmacologico. Per questo motivo, è buona norma non separare mai (neppure temporalmente) i due trattamenti.

POSSIBILI TERAPIE DEL FUTURO

Negli ultimi anni, alcune indagini scientifiche hanno dimostrato l'efficacia di un trattamento, noto come stimolazione elettroterapica craniale.
I pazienti con apatia che sembrano trarre i benefici maggiori dalla stimolazione elettroterapica craniale sono coloro che hanno subìto infortuni di tipo traumatico al cervello, precisamente al lobo frontale cerebrale.

Prognosi

L'apatia è una condizione la cui prognosi dipende dalla gravità e dalla curabilità della condizione scatenante.
Per esempio, una forma di apatia dovuta a una malattia neurodegenerativa come il Parkinson, anche se ben trattata, ha generalmente una prognosi negativa. Viceversa, una forma di apatia successiva all'abuso di alcolici può avere anche una prognosi positiva.



ARTICOLI CORRELATI

DepressioneAnedoniaDieta e depressioneDepressione ed ipericoCurarsi con l'IpericoAntidepressivi TricicliciAutolesionismoCiclotimiaDepressione Post-PartoDepressione Post-Parto - Farmaci e CuraDistimiaDisturbo Bipolare - Farmaci per Curare il Disturbo BipolareDuloxetinaEsaurimento NervosoFarmaci per la cura della DepressioneFluoxetinaInibitori Selettivi del Reuptake di Serotonina (SSRI)Litio come FarmacoParoxetinaRimedi per la DepressioneTerapia elettroconvulsivante - ElettroshockIMAO: Inibitori delle monoamino ossidasiValdoxan - agomelatinaAbulia - Cause e SintomiAnedonia - Cause e SintomiAntidepressiviAntidepressivi e Farmacoresistenza: Analisi e SoluzioniAntidepressivi, farmaci contro la depressioneApatia - Cause e SintomiCacao e cioccolato: "antidepressivi" naturaliCambio di Stagione e Depressione: disturbo affettivo stagionaleCarbolithium - Foglietto IllustrativoComportamento suicidario - Cause e SintomiDaparox - Foglietto IllustrativoDeniban - Foglietto IllustrativoDepressione - ErboristeriaDepressione - Sintomi e cause di Depressione Depressione MaggioreDepressione Post-Partum e Disturbo Affettivo StagionaleDisforia - Cause e SintomiDisturbo bipolareDisturbo distimicoDisturbo ossessivo compulsivoDropaxin - Foglietto IllustrativoEfexor - Foglietto IllustrativoFevarin - Foglietto IllustrativoFluoxetina - Farmaco Generico - Foglietto IllustrativoFluvoxaminaIsolamento sociale - Cause e SintomiLa corsa contro la depressione - di Roberto EusebioDepressione su Wikipedia italianoDepression su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 29/04/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Sole e buon umore: da cosa dipende?