Rimedi Sindrome Premestruale

La sindrome premestruale è un insieme eterogeneo e complesso di sintomi fisici e psichici, che tormenta la stragrande maggioranza delle donne durante l'età fertile. Data la diffusione del disturbo, sarebbe scorretto considerare la sindrome premestruale una malattia; piuttosto, va intesa come una condizione fisiologica che, per quanto fastidiosa, svanisce in concomitanza con l'arrivo della mestruazione.

La sindrome premestruale inizia a fare la sua comparsa 7-14 giorni prima del flusso mestruale. I sintomi sono estremamente variabili, così come l'intensità degli stessi. In generale, il quadro clinico della sindrome premestruale si concretizza in: alterazione dell'umore, astenia, aumento/mancanza d'appetito, aumento ponderale, depressione, disturbi articolari/muscolari, gambe gonfie e pesanti, insonnia, irritabilità, ritenzione idrica, turgore mammario ecc..


Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per il trattamento della Sindrome Premestruale; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.

Cosa Fare

Cosa NON fare

  • Abbuffarsi: la fame "anomala" che caratterizza il periodo premestruale dev'essere tenuta sottocontrollo
  • Sedentarietà. Una vita sedentaria può aggravare il dolore addominale durante le mestruazioni
  • Fumare
  • La depressione, l'ansia e lo stress accentano i sintomi della sindrome premestruale
  • Bere alcolici (vino, vodka, whisky): l'alcol può fomentare la sensazione di gonfiore, già di per sé importante durate la fase premestruale
  • Assumere farmaci antidepressivi, diuretici ed ipoprolattinemizzanti senza prescrizione medica

Cosa Mangiare

Cosa NON Mangiare

Cure e Rimedi naturali

La medicina naturale costituisce un ottimo rimedio per alleviare i sintomi della sindrome premestruale. A tale scopo, si consiglia di assumere tisane a base di erbe e droghe emmenagoghe (che facilitano od aumentano il flusso mestruale) ed antispasmodiche:

Altro rimedio erboristico che giova all'umore è l'iperico, un discreto antidepressivo naturale. Non assumere iperico in caso di cura estro-progestinica (l'iperico può modulare l'assorbimento della pillola anticoncezionale)

Cure Farmacologiche

Prevenzione

  • Praticare sport costantemente. Il suddetto rimedio è utile non solo per ridurre i sintomi tipici della sindrome premestruale ma anche per alleviare l'imminente dolore mestruale
  • Eseguire esercizi di allungamento muscolare
  • Seguire sempre una dieta sana e bilanciata, priva di eccessi.

Trattamenti medici

  • Rimozione chirurgica delle ovaie. Questo trattamento è riservato alle pazienti che non traggono alcun giovamento dalla terapia farmacologica, né tantomeno dalla messa in pratica di accorgimenti comportamentali specifici per ridurre i sintomi della sindrome premestruale. A tale scopo, le donneche non desiderano figli possono sottoporsi all'escissione chirurgica delle ovaie.
  • Tra le terapie alternative, l'omeopatia, insegna che la tintura madre ottenuta dall'agnocasto è un utile rimedio per la prevenzione dei sintomi tipici della sindrome premestruale

Ultima modifica dell'articolo: 08/11/2016