Rimedi Macchie del Viso

Le macchie sul viso sono inestetismi spiacevoli che imbruttiscono l'immagine della persona, conferendo al volto un aspetto apparentemente poco sano. Tipico - ma non esclusivo - segno dell'invecchiamento cutaneo, le macchie sulla pelle del viso sono spesso il risultato dell'inarrestabile progredire dell'orologio biologico. Macchie nella pelle del viso

Con il passare del tempo, l'attività dei melanociti (cellule adibite alla sintesi del pigmento melanico) viene alterata al punto che la distribuzione della melanina non appare più uniforme: la pelle dell'anziano risulta maculata proprio per l'alterazione nei meccanismi di sintesi del pigmento.
L'invecchiamento fisiologico, tuttavia, non costituisce l'unico responsabile delle macchie cutanee. Altri fattori sono chiamati in causa nella formazione delle macchie sulle pelle del viso: raggi UV, fumo, smog ed insulti ambientali possono indebolire la funzionalità dei melanociti, dunque predisporre al rischio delle macchie sul viso. Da non dimenticare, poi, il ruolo di primo piano degli ormoni nella manifestazione delle macchie sulla pelle: tant'è che, proprio a causa degli sbalzi ormonali, le gestanti e le donne che si avvicinano alla menopausa lamentano proprio questo disturbo (vedi cloasma o maschera gravidica). Da ultimo, le macchie sulla pelle del viso possono riflettere anche alcune patologie, prime fra tutte il morbo di Addison, il diabete di tipo I ed i tumori cutanei (es. melanoma).


Le macchie sul viso possono essere di colore scuro o chiaro:

  1. Macchie scure sulla pelle: lentiggini, lentigo solari, lentigo senili, efelidi, melasma (maschera gravidica)
  2. Macchie bianche sulla pelle: vitiligine, Pityriasi Versicolor, macchie bianche causate da infezioni fungine

Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per il trattamento delle Macchie del Viso; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.


Cosa Fare

Cosa Non Fare

  • Aspettare e avere pazienza è sicuramente il rimedio più indicato per le macchie sul viso tipiche della gravidanza: con ogni probabilità, dopo la nascita del bambino o dopo l'allattamento, il melasma sparisce grazie al ripristino dei livelli ormonali
  • I prodotti cosmetici ad azione depigmentante e schiarente costituiscono indubbiamente uno tra i rimedi più efficaci per contrastare le macchie scure sulla pelle del viso
  • Applicare sulla pelle del viso creme a base di vitamina E: il tocoferolo è un potente antiossidante indicato per contrastare i radicali liberi. In generale, grazie alle proprietà antinfiammatorie ed antiradicaliche, le creme arricchite con vitamine od altri antiossidanti riescono a prevenire i danni provocati dallo stress ossidativo
  • Prodotti coprenti (es. fondotinta): pur non agendo direttamente sulla causa, i cosmetici ad azione coprente sono molto efficaci per camuffare inestetismi cutanei come le macchie sul viso
  • Preferire detergenti delicati e non aggressivi per la pulizia del viso e del corpo
  • Potenziare le difese immunitarie: lo stress, le allergie stagionali e le malattie influenzali possono incidere negativamente sulle macchie bianche del viso, rendendo ancor più evidente il disturbo

Cosa Mangiare e Cosa Non Mangiare

  • Non c'è alcuna evidenza scientifica che relazioni il cibo con il miglioramento od il peggioramento dei sintomi delle macchie sulla pelle del viso. Si raccomanda di seguire una dieta sana, bilanciata, ricca di frutta, verdura e povera di grassi.

Cure e Rimedi naturali

Cure Farmacologiche

Anche la natura può essere d'aiuto per alleviare spiacevoli inestetismi cutanei come le macchie scure sul viso. A tale scopo, impacchi, creme od altri prodotti cosmetici naturali (ad applicazione topica) possono essere formulati con:

  • Liquirizia (Glycyrrhiza glabra): le proprietà depigmentanti dell'acido glicirretico vengono sfruttate per porre rimedio alle antiestetiche macchie scure della pelle. I principi attivi estratti dalla liquirizia inibiscono l'attività dell'enzima tirosinasi (che controlla la biosintesi di melanina nei melanociti epidermici)
  • Tè verde (Camellia sinensis): l'applicazione topica di estratti di tè verde costituisce un rimedio naturale contro le macchie scure sulla pelle grazie all'azione inibitoria esercitata a livello dell'enzima tirosinasi
  • Camomilla (Matricaria recutita): applicata sulla pelle, la camomilla è indicata come rimedio contro le macchie scure del viso perché in grado di indebolire il processo che conduce alla melanogenesi stimolata dai raggi UV. La camomilla non esercita alcun effetto a livello dell'enzima tirosinasi
  • Uva ursina (Arctostaphylos uva ursi): dall'estratto dei suoi semi si ricava l'arbutina, una sostanza giudicata capace di inibire la produzione della melanina attraverso la competizione di legame con i recettori della tirosinasi.
  • Bagni di latte d'asina (trattamento cosmetico eseguito nei centri benessere)

CURE FARMACOLOGICHE CHE RICHIEDONO PRESCRIZIONE MEDICA

  • Trattamento depigmentante con la tretinonina, un derivato retinoico che non può essere utilizzato in cosmesi a causa del suo effetto teratogeno
  • Trattamento con acido azelaico contro melasma e lentiggini
  • Trattamento con creme antifungine per combattere le macchie bianche sulla pelle dipendenti da infezioni micotiche. I principi attivi più indicati sono: Miconazolo, Ciclopirox, Clotrimazolo, Ketoconazolo

TRATTAMENTI COSMETICI CHE RICHIEDONO IL PARERE DEL MEDICO

Prevenzione

Trattamenti medici

  • Evitare di esporsi al sole, soprattutto durante le ore più calde della giornata
  • Applicare sempre un generoso strato di protezione solare prima di uscire di casa, soprattutto sulla pelle del viso
  • Evitare di frequentare ambienti affollati ed altamente inquinati
  • Smettere di fumare

I trattamenti medici per porre rimedio alle antiestetiche macchie scure sul viso come efelidi, lentiggini e lentigo solari sono:

  • Laserterapia: agisce direttamente a livello dei melanociti, distruggendoli senza tuttavia apportare conseguenze negative al tessuto trattato
  • Diatermocoagulazione con l'elettrobisturi: provoca la letterale distruzione dei tessuti grazie ad uno stimolo di corrente ad alta frequenza
  • Crioterapia: trattamento medico alternativo per rimuovere macchie scure dalla pelle come le efelidi. Applicato direttamente sulla macchiolina scura, l'azoto liquido utilizzato nel trattamento induce una bruciatura da freddo. In questo modo, la macchia scompare lasciando una piccola cicatrice che tuttavia si risolve nell'arco di poco tempo
  • Quando le macchie bianche sul viso riflettono una patologia metabolica come il diabete od alterazioni a carico della tiroide si raccomanda vivamente di intraprendere quanto prima una terapia specifica per il disturbo sottostante.