Rimedi Gengivite

La gengivite è un'infiammazione superficiale delle gengive, che provoca alitosi ed arrossamento, gonfiore e sanguinamento gengivale.

Il più delle volte, la gengivite è dovuta ad una scorretta igiene orale, dato che l'accumulo di placca sulla superficie di denti e gengive funge da terreno ideale per la proliferazione di batteri ed altri patogeni.

Il rischio di gengivite aumenta sensibilmente nei seguenti casi: alcolismo, deficit vitaminico, diabete, gravidanza, terapia a lungo termine con antidepressivi e corticosteroidi.
Una gengivite non trattata può degenerare in piorrea (o parodontite), tasche gengivali e retrazioni gengivali, fino alla caduta dei denti.


Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per il trattamento della Gengivite; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.

Cosa Fare

  • Pulire i denti con dentifricio e spazzolino dopo ogni pasto, almeno tre volte al giorno, è un rimedio utile per evitare l'annidamento dei batteri nel cavo orale
  • Sottoporsi ad una visita odontoiatrica di controllo almeno una volta all'anno
  • Utilizzare uno spazzolino a setole morbide per evitare di irritare ancor più le gengive gonfie ed infiammate (sintomi tipici della gengivite)
  • Utilizzare il filo interdentale almeno una volta al giorno è un utile rimedio per rimuovere eventuali residui di cibo tra dente e dente
  • Utilizzare un collutorio ad azione antisettica e disinfettante per alleviare il dolore bruciante derivato dalla gengivite
  • Dedicare almeno 2 minuti al corretto spazzolamento dei denti costituisce un rimedio per velocizzare la guarigione della gengivite o per prevenirne l'insorgenza
  • Massaggiare le gengive con i polpastrelli può alleviare la sensazione di bruciore e prurito tipica di chi è colpito da gengivite. In alternativa ai polpastrelli, procurarsi uno stimolatore gengivale specifico (reperibile in farmacia)
  • Allontanare lo stress
  • Limitare i contatti con sostanze irritanti e/o tossiche
  • Alcuni autori consigliano gli sciacqui con perossido di idrogeno mischiato ad acqua di rubinetto per velocizzare la guarigione dalla gengivite. L'acqua ossigenata è un agente antibatterico utilizzato anche come prodotto sbiancante per denti
  • Se necessario, integrare la dieta con supplementi di calcio
  • Evitare deficit vitaminici o calcici

Cosa NON fare

  • Eccessiva igiene orale. L'utilizzo smodato di dentifricio e spazzolino può contribuire ad accentuare il problema della gengivite
  • Spazzolare i denti orizzontalmente. I denti devono essere spazzolati correttamente, ovvero dalla gengiva verso il dente, mai viceversa oppure orizzontalmente
  • Dentifrici scandenti. I prodotti per l'igiene del cavo orale devono essere delicati e di qualità. Le sostanze troppo aggressive contenute in questi prodotti possono aumentare l'infiammazione gengivale
  • Graffiare le gengive
  • Fumare e bere alcolici: il fumo e l'alcol possono ostacolare la salute di denti e gengive
  • Sedentarietà
  • Spazzolare troppo energicamente i denti. Un simile comportamento può irritare le gengive, fino a creare infiammazione (gengivite)
  • Deglutire il collutorio
  • Cibi troppo caldi, troppo freddi o eccessivamente acidi possono aumentare la sensibilità dei denti nel contesto della gengivite
  • Eseguire i risciacqui di collutorio senza aver prima pulito accuratamente i denti con dentifricio e spazzolino: un simile atteggiamento può favorire la comparsa di macchie sui denti

Cosa Mangiare

Cosa NON Mangiare

Cure e Rimedi naturali

I rimedi naturali aiutano ad alleviare dolore e gonfiore che caratterizzano la gengivite. Inoltre, i medicamenti naturali possono velocizzarne la guarigione:

Cure Farmacologiche

Prevenzione

  • Utilizzare preferibilmente uno spazzolino elettrico, in grado di prevenire la formazione di placca e tartaro. Il rimedio è particolarmente indicato per i pazienti predisposti alle gengiviti
  • Durante l'igiene orale quotidiana, si raccomanda di pulire anche la lingua per eliminare eventuali batteri nascosti
  • Utilizzare costantemente un collutorio antisettico. Non abusare.
  • Non fumare
  • Quando necessario, curare le carie
  • Non bere alcolici
  • Dedicarsi regolarmente ad un'attività fisica
  • Utilizzare lo scovolino può prevenire la formazione di placca e tartaro tra dente e dente, riducendo così il rischio di gengivite
  • Sottoporsi all'igiene dentale professionale una volta ogni 6-12 mesi. Questo rimedio odontoiatrico rimuove placca e tartaro, e previene disturbi del cavo orale come gengivite, carie e pulpite

Trattamenti medici

L'obiettivo del trattamento per la gengivite è la rimozione dell'agente causale. La placca e il tartaro costituiscono i peggior nemici della gengivite; pertanto, la loro rimozione (detartrasi) può curare e prevenire l'insorgere di gengivite. A tale scopo, l'igiene orale professionale (mirata alla rimozione di placca e tartaro) è il trattamento medico per eccellenza.


« 1 2 3 4 5