Rimedi per la Gastrite

La gastrite è un'infiammazione della parete gastrica che può assumere un andamento acuto o cronico in base alla causa scatenante. Nonostante ne esistano differenti varianti, la gastrite sintomatica è sempre associata a bruciore di stomaco e dispepsia. Accanto a questi sintomi estremamente ricorrenti, il quadro clinico della gastrite è completato da: aerofagia, inappetenza, diarrea, crampi addominali, feci catramose, meteorismo, alitosi e vomito (anche sanguinolento).

Il materiale pubblicato ha lo scopo di permettere il rapido accesso a consigli, suggerimenti e rimedi di carattere generale che medici e libri di testo sono soliti dispensare per il trattamento della Gastrite; tali indicazioni non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico curante o di altri specialisti sanitari del settore che hanno in cura il paziente.

Cosa Fare

  • Correggere eventuali comportamenti alimentari scorretti, adottando un regime dietetico sano ed equilibrato; è questo il primo e più importante rimedio da mettere in pratica in caso di gastrite acuta comune
  • Masticare lentamente
  • Dilazionare i pasti in tanti spuntini
  • Limitare quanto possibile l'assunzione di FANS. Nel caso non fosse possibile sospendere la terapia, associarvi - su consiglio medico - un farmaco gastroprotettore
  • In caso di stress, seguire corsi yoga e pilates per allontanare le tensioni. Ricordiamo che anche lo stress può incidere negativamente sulla salute, accentuando la pirosi gastrica
  • Dedicarsi ad una pratica sportiva
  • Rivolgersi immediatamente al medico in caso di vomito o feci sanguinolente associate alla gastrite
  • In caso di gastrite dipendente da H. pylori, iniziare quanto prima una terapia antibiotica abbinata a farmaci gastroprotettori e/o inibitori della pompa protonica (triplice/quadrupla terapia). La terapia dev'essere prescritta dal medico.
  • Consumare frutta lontano dai pasti perché può creare gonfiore gastrico
  • Pranzare e cenare circa sempre alla stessa ora
  • Abbinare correttamente i cibi. Ad esempio, un rimedio per la gastrite di origine alimentare è evitare l'accostamento proteine + carboidrati (specie se semplici) in grandi quantità
  • Fare una passeggiata dopo un pasto per favorire la digestione ed evitare che il cibo ristagni troppo tempo nello stomaco
  • Assumere abbondanti quantità di acqua costituisce un discreto rimedio per attenuare i sintomi da gastrite perché la saliva e i liquidi fungono da blanda protezione (per le mucose esofagee) dai succhi gastrici acidi

Cosa NON fare

  • Bere alcolici. L'alcol è uno dei maggiori responsabili della gastrite acuta
  • Assumere FANS in quantità eccessiva
  • Assumere sostanze irritanti per la mucosa gastrica
  • Fumare: anche il fumo, come l'alcol, irrita la mucosa gastrica accentuando i sintomi della gastrite
  • Assumere latte e derivati immediatamente dopo la somministrazione di antibiotici come le tetracicline: i latticini possono inattivare il farmaco
  • Temporeggiare: quando si sospetta una gastrite, si raccomanda di rivolgersi immediatamente al medico per iniziare quanto prima un eventuale trattamento specifico
  • Bere pochi liquidi. L'acqua è un rimedio eccezionale per prevenire la disidratazione in caso di gastrite associata a diarrea o vomito
  • Abbuffarsi può rendere difficoltosa la digestione, dilatando i tempi di permanenza del cibo nello stomaco
  • Mangiare quando si è eccessivamente nervosi o stressati. In simili circostanze, il paziente tende ad ingurgitare involontariamente abnormi quantità di cibo, masticandolo velocemente
  • Digiunare. Il digiuno, specie se prolungato, aumenta l'acidità di stomaco accentuando i sintomi della gastrite

Cosa Mangiare

Cosa NON Mangiare

Cure e Rimedi naturali

Cure Farmacologiche

Prevenzione

  • Lavare spesso le mani con acqua e sapone per minimizzare il rischio d'infezioni da Helicobacter pylori. Si ritiene possibile che il batterio venga trasmesso da soggetto a soggetto mediante l'assunzione di cibo od acqua infetti
  • Mangiare cibi ben cotti per evitare infezioni da H. pylory
  • Ridurre lo stress
  • Non bere alcolici
  • Non fumare
  • Limitare quanto possibile la somministrazione di FANS
  • Seguire una dieta sana e bilanciata, priva di eccessi ed alimenti potenzialmente irritanti per la mucosa gastrica, è un valido rimedio per prevenire la gastrite

Trattamenti medici

  • La gastrite acuta comune non necessita di alcun trattamento medico specifico, dal momento che la messa in pratica di semplici accorgimenti alimentari è in genere sufficiente per tenere sotto controllo i sintomi della gastrite
  • In caso di gastrite cronica dipendente da alcolismo, è necessario smettere di bere alcolici. Se il paziente non è in grado di disintossicarsi dall'alcol, è necessario ricorrere ad una terapia psicologica di sostegno per aiutarlo a superare la malattia
  • In caso di gastrite cronica dipendente da tabagismo, è necessario smettere di fumare. L'accanito fumatore affetto da gastrite può essere curato con farmaci specifici per smettere di fumare
« 1 2 3 4 5 6 7 8 9


Ultima modifica dell'articolo: 30/08/2016