In studio, dal personal trainer


Di Fabio Grossi e Michela Verardo

 

SITO INTERNET E PUBBLICITA' ONLINE: Le imprese commerciali, soprattutto le più piccole, stanno scoprendo che il web porta tantissimi clienti, non solo in settori come informatica, finanza e turismo, nei quali l'attitudine degli utenti alla consultazione on-line è elevatissima, ma anche nell'artigianato, nel fitness e nelle varie attività professionali.
Un investimento però, rispetto a qualche anno fa, dettato da  maggiore consapevolezza e conoscenza del mezzo: se un tempo si pensava che i risultati, in termini di business, fossero in relazione con la semplice pubblicazione del sito, oggi si è compreso che senza alcuna campagna di marketing online possedere un sito è completamente inutile! In aggiunta, qualsiasi altro mezzo non riesce a competere con internet quando il nostro obiettivo è raggiungere target specifici. Internet è una validissima scelta per le piccole e piccolissime imprese che hanno risorse economiche piuttosto limitate da investire in pubblicità, tenuto conto anche degli elevati costi dei mezzi "cartacei", della televisione o della radio.  La consapevolezza che ciò che conta sul web è il messaggio ha prodotto un evidente e repentino cambiamento di mentalità: il messaggio viene studiato in relazione al target da raggiungere e si presta maggiore attenzione al contesto nel quale lo si fa apparire. Si cercano click di qualità, di un certo livello, perciò molti professionisti hanno compreso l'inutilità di essere presenti in pagine o siti generici.
Non è sufficiente avere il sito bello o ricorrere a pazzeschi virtuosismi grafici! Quello che conta è conquistare la fiducia dell'utente nonché creare  giuste motivazioni che possano favorire contatti, fornire contenuti adeguati ed informazioni interessanti. Assolutamente da approfondire la conoscenza dei motori di ricerca  -Google su tutti-  e di strumenti come Google Local Business Center, Google AdWords e Analytics.

Per approfondire: il personal trainer ed internet.

MARKETING E MANAGEMENT: il termine "marketing" va molto di moda oggi e, se non hai mai seguito un corso in questo campo, sei out e non sei nessuno. Basta navigare dieci minuti sul web per trovare aziende e liberi professionisti che organizzano corsi di marketing, customer satisfaction, strategia aziendale e quant'altro. Come scegliere, dunque? Noi non lo sappiamo, a dire il vero. A volte capita di imbattersi in persone che vogliono spiegarti come far funzionare il tuo business  ma loro stessi, in prima persona, non lo hanno mai fatto oppure -ancor peggio- hanno fatto fallire il loro. Pensiamo sia molto più sensato contattare una persona che ce l'ha fatta nel nostro settore, come imprenditore soprattutto, e farci raccontare la sua storia: in questo modo avremo almeno un modello concreto da seguire e da cui prendere spunto, evitando di seguire i presuntuosi consigli di esperti improvvisati, cosa senz'altro controproducente e pericolosa. "E' necessario diventare studiosi del successo e il miglior modo che conosco è quello di conoscere la storia e la biografia degli uomini che già hanno avuto successo. Così la loro esperienza diventa la mia esperienza" disse un paio di secoli fa Napoleone Bonaparte ...
Tornando ai giorni nostri, un testo che ogni trainer dovrebbe possedere è "Selling Personal Training", di Casey Conrad, in cui vengono elencate e spiegate con estrema chiarezza alcune idee e tecniche per far funzionare il business del Personal Trainer, tra le quali spiccano l'email marketing- l'invio delle newsletters periodiche - e le modalità di approccio telefonico al cliente - il telemarketing.

Ormai il mondo cambia ad una velocità pazzesca, non è più come qualche decennio fa: Internet e la crescente tecnologia delle comunicazioni provocano cambiamenti da un giorno all'altro ed anche il Personal Trainer, per essere competitivo sul mercato, ha l'esigenza di dinamizzare la propria attività in relazione a tutti questi repentini cambiamenti. Chi non lo fa ...
Al di là di questo noi crediamo con fermezza che chi sceglie questa professione deve essere ogni giorno consapevole e responsabile di ciò che dice e di quello che fa e propone. I clienti si fidano e si affidano al trainer, mettono nelle sue mani il loro desiderio di benessere, la loro voglia di sentirsi vitali e pieni di energia. E di guardarsi allo specchio soddisfatti, naturalmente.
Per noi trainers il miglior modo per farlo è quello di essere aggiornati ed informati non solo tecnicamente, sempre animati dalla motivazione più nobile: quella di aiutare gli altri a realizzare i loro desideri.

I fantastici 12

I DODICI TESTI CHE NON POSSONO MANCARE NELLA LIBRERIA DI UNO STUDIO DI PERSONAL TRAINING

  • Atlante di anatomia umana (con cd-rom), di Frank H. Netter
  • Fisiologia dell'esercizio fisico e dello sport, di Jack Wilmore e David Costill
  • Fitness, un approccio scientifico, di Vivian Heyward
  • Alimentazione nello sport, di William McHardle, Frank Katch, Victor Katch
  • Optimum Sports Nutrition, di Michael Colgan
  • Touch Training for Strenght, di Beth e Oscar Rothenberg
  • Il manuale del Coach, di Robert Dilts
  • Come ottenere il meglio da sé e dagli altri, di Anthony Robbins
  • Counseling*, di Marcella Danon
  • Analisi Transazionale*, di Ian Stewart e Vann Joines
  • Selling Personal Training, di Casey Conrad
  • Il più grande venditore del mondo, di Og Mandino

*Testi consigliati in quanto trattano gli argomenti in maniera molto chiara, accessibile e semplice.

« 1 2 3


ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 25/06/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo