Corsi per personal trainer: come sceglierli

A cura di Massimiliano Teti


Direttore della Scuola Nazionale Personal Trainer

Corso per personal Trainer.. Attenzione alle scorciatoie!

L'offerta formativa per diventare personal trainer in Italia è  decisamente disomogenea.
Ciò è dovuto alla mancanza di una normativa che disciplini in modo chiaro e univoco i requisiti necessari per esercitare la professione.
Corsi personal trainerCi sono differenze notevoli sulla durata dei corsi, gli argomenti trattati e soprattutto sul rilascio della certificazione di personal trainer.
Alcune "scuole" propongono corsi della durata di un weekend o addirittura di mezza giornata per avere un attestato (senza alcun valore) con cui ipoteticamente sarebbe possibile intraprendere una professione delicata come quella del PT. Negli ultimi anni sono stati avviati addirittura corsi online per personal trainer, con tanto di attestato.

Un consiglio a tutti gli aspiranti personal trainer: diffidate da chi vi propone delle veloci scorciatoie.
Questo a patto che desideriate seriamente apprendere le conoscenze minime necessarie per potersi definire un personal trainer. Se invece quello che vi interessa è poter dire ho un attestato di personal trainer agli amici, o alle belle signorine in palestra, allora basta il corso di mezza giornata. 

Le regole per scegliere un buon corso per diventare personal trainer possono essere riassunte nei seguenti punti:

1) accertarsi che la CERTIFICAZIONE o il PATENTINO TECNICO sia rilasciato da un ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI.

2) la durata del corso non dovrebbe essere inferiore alle 50 ore.

3) solitamente devono esserci dei requisiti obbligatori per accedere oppure l'obbligo di frequentare prima un corso che offre una preparazione di base adeguata.

4) è necessario che il corso si svolga in una palestra o che preveda delle lezioni pratiche con l'ausilio di attrezzature in palestra.
5) tra gli insegnanti dovrebbe esserci almeno un medico.
6) nel programma del corso per personal trainer dovrebbe essere compreso il primo soccorso.



Ultima modifica dell'articolo: 17/06/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ