Esperienza positiva con un allievo

A cura di: Luca Pelizzo


Salve a tutti, adesso vi descriverò come ho allenato un mio allievo, riuscendo a fare secondo me un discreto lavoro.
Questo ragazzo, lo vedevo già da un po' di tempo nella palestra da me frequentata, vedevo che era un ragazzo nella norma, un po' soprappeso, ma che ci metteva veramente tutto l'impegno per cercare di progredire. Una sera, questa persona venne da me, mentre stavo facendo panca piana con 90/95 kg circa, mi si avvicinò molto discretamente, aspettò che finissi la mia ottava ripetizione e mi disse con un tono un po' abbattuto, se avessi potuto seguirlo, dato che aveva saputo che ero un personal trainer.
Devo dire che accettai subito, perché mi vedevo io stesso raffigurato in questo ragazzo, infatti ripensavo alle mie esperienze per lo più negative passate negli anni passati, dove cercavi con tutte le tue energie di allenarti (troppo), magari seguendo schede copiate da qualche rivista o regalata da qualche amico "culturista", mangiando quantità di cibo il più delle volte esagerato (3500/4000kcal), seguendo metodi di integrazione che alla fine svuotavano solamente il tuo portafoglio, perché non venivano assunte nella maniera corretta o peggio ancora perché convinti che più è meglio. Risultato di tutto, kg in più si ma di grasso, aumento di kg negli esercizi a dir poco nulli, indebolimento del sistema immunitario (raffreddori, mal di gola), per non parlare di problemi digestivi e non di meno di assimilazione (diarrea, aerofagia e bruciori di stomaco).
Dentro di me allora dissi: questo ragazzo lo devo proprio seguire, non voglio che continui a commettere i miei stessi errori, per poi ritrovarsi a dire che la palestra intesa come bodybuilding, sia una stupidaggine, che non serve a nulla e che ci possono riuscire solamente le persone che facciano uso di farmaci (e' questo che secondo me noi personal trainer, dobbiamo cercare di insegnare ai giovani che stanno intraprendendo questo magnifico sport, infatti la palestra è uno sport completo che non da' solamente benefici estetici come vogliono fare credere ma che invece oltre a rafforzare tutto il corpo, fa stare bene anche interiormente ed è molto salutare sotto tutti i punti di vista.)
Adesso lascio stare tutte le descrizioni e le lodi positive dello sport del ferro, magari ne riparlerò in un altro articolo.
Dunque dissi a questo ragazzo che lo avrei volentieri aiutato, ma che avrebbe dovuto fidarsi di me e cercare di seguirmi il più dettagliatamente possibile. Luca (questo è il suo nome) acconsentì e così il lunedì seguente mi aspettò puntuale in palestra per l'ora stabilita.
Per prima facemmo insieme un anamnesi generale, notai subito che aveva un grosso squilibrio della muscolatura a favore (come nel 90% dei casi) della parte alta, notai poi come conseguenza di questo anche una leggera ipercifosi dovuta principalmente ad innumerevoli sedute di panca con bilancere, senza seguire completamente la corretta andatura fisiologica dell'esercizio, trascurando completamente l'allenamento dei deltoidi posteriori. Con grande stupore, mi venne raccontato che il suo precedente istruttore, lo volle allenare nel famosissimo heavy duty ma che per questo personaggio consisteva nel restare in palestra per più di 1 ora, con moltissimi esercizi per altrettante serie da almeno 12/10 ripetizioni e peggio ancora per 4/5 giorni a settimana( non aggiungo altro). Mi descrisse la sua alimentazione e notai che gli era stato consigliato il solito regime, più mangi più cresci (non importa cosa, basta mangiare), così si ritrovava a mangiare di tutto specialmente una miriade di cibi spazzatura, pieni di zuccheri, grassi saturi o peggio idrogenati, niente o quasi verdura, frutta, poca acqua.
Gli feci dopo un esame plicometrico, un po' di circonferenze e ne risultò che aveva circa il 18/19% di grasso, per lo più localizzato nella zona addominale. Passammo poi in sala macchine per giustamente vedere la sua forza e l' esecuzione con cui effettuava gli esercizi (dimenticavo, prima parlammo anche dei suoi eventuali problemi di salute o dei suoi famigliari). Vidi con stupore che a livello di tecnica non era male, anche se quando gli feci fare lo squat, riusciva a malapena ad alzare il suo peso corporeo, talmente abituato a fare solamente leg extension con pesi irrisori e magari 1 volta al mese.
Ci lasciammo dopo circa 2.5 ore passate insieme, devo dire che mi sembrava soddisfatto del nostro incontro e speravo proprio che si sarebbe impegnato (così fu).


Prima e dopo

Cominciammo la settimana seguente (era febbraio), gli stilai un allenamento stile Mentzer (su base frequenza multipla), composto da 3 allenamenti settimanali, con non più di 25-35 minuti per le gambe a seduta, esercizi di base (squat,lento avanti, panca ecc.) 2 serie per muscolo,8/6 rip.-10/12 solo per le gambe. Gli diedi questo allenamento, perché aveva già una discreta esperienza alle spalle, altrimenti secondo me questo metodo non va bene per i principianti per svariati motivi, come per esempio la capacità condizionale di esprimere il tutto in così poche rip. e serie. Gli spiegai anche come mangiare,gli dissi chiaramente che io non sono un dietologo e che di conseguenza non posso stilare delle diete, ma solamente consigli, così gli dissi di limitarsi negli zuccheri specialmente semplici, di mangiar e più verdura, frutta per le vitamine e minerali, anche le proteine chiaramente vanno bene, ma non serve ingurgitarne più di quante se ne ha bisogno,ultimo consiglio,f orse il più importante, di bere almeno2-2.5 litri acqua al giorno.Luca mi segui in modo devo dire diligentissimo, nel giro di 2 mesi, questo ragazzo fece un cambiamento veramente sorprendente. Devo dire anche che  ebbi non poche difficoltà a cercare di fargli capire questo metodo di allenamento, che per lui era impensabile attuare abituato com'era a grossi volumi.
Come integrazione non gli consigliai nulla per il momento, solamente se voleva, un multivitaminico al mattino. Che ci crediate o no, in 2 mesi, con chiaramente qualche ritocco qua e la Luca, scese al 12/13% di grasso, il suo peso diminuì di appena 1 kg (ciò significa massa grassa persa e magra aumentata) e la sua forza cominciò ad aumentare veramente bene.
Nel prossimo articolo cercherò di essere più dettagliato in tutta la scheda in generale e vi descriverò anche le tecniche allenanti che ho attuato per cercare di risolvere la differenza parte alta parte bassa (tutto chiaramente con i sistemi a frequenza multipla di Francesco Currò di cui sono deciso sostenitore e a cui devo veramente molto per la sua pazienza e competenza di settore)


CONTINUA: I miei consigli per dimagrire

Evitare gli infortuni

Preparazione Mister Universo

Esperienza positiva con un allievo

Preparazione Gianluca Frasca



ARTICOLI CORRELATI

A cura di: Luca Pelizzo


Ultima modifica dell'articolo: 10/11/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo