Olio di oliva come lassativo

Introduzione: l'olio di oliva

Olivo: aspetti botanici e coltivazione

Composizione dell'oliva matura, proprietà nutrizionali

Raccolta delle olive

Olio di oliva: composizione chimica

Olio di oliva: proprietà e caratteristiche nutrizionali

Preparazione dell'olio di oliva

Conservazione dell'olio di oliva

Olio di sansa

Classificazione degli oli di oliva, analisi e frodi

Olio di oliva come lassativo

Olivo in erboristeria - olivello spinoso

Impiego cosmetico: olio di oliva - Insaponificabile di olio d'oliva - Estratto di foglie di oliva


L'olio di oliva ha un'azione blandamente lassativa; per ottenere quest'effetto abbastanza insolito e normalmente non ricercato, l'olio d'oliva dev'essere assunto a stomaco vuoto e a dosi di circa 30 ml nell'adulto. Affinché si comporti come un lassativo, l'olio d'oliva dev'essere infatti somministrato in quantità importanti, in modo che una piccola parte sfugga all'assorbimento intestinale; questo, infatti, ne annullerebbe l'effetto nei tratti successivi di intestino. Proprio per questa facilità all'assorbimento, l'impiego dell'olio di oliva come lassativo fornisce un notevole apporto calorico all'organismo (circa 267 calorie per 30 ml), e può per questo risultare controindicato agli obesi ed alle persone che seguono diete ipocaloriche.



Ultima modifica dell'articolo: 17/04/2015