Sciroppo d'acero

Il sostituto naturale dello zucchero

Lo sciroppo d'acero rappresenta una delle tante alternative naturali allo zucchero raffinato. Rispetto a quest'ultimo, vanta un potere calorico nettamente inferiore; un cucchiaino da 10 grammi apporta infatti 26 calorie, contro le 39 di un'analoga quantità di saccarosio.
Sciroppo d'aceroIl potere energetico dello sciroppo d'acero non è quindi trascurabile, ma risparmiare qualche caloria senza ricorrere ai dolcificanti artificiali (i cui effetti cumulativi a lungo termine sono per certi versi ancora da chiarire), è già una buona cosa, ovviamente, a patto che non si raddoppino le dosi.
Lo sciroppo d'acero, reperibile nei supermercati più forniti o in erboristeria, è una specialità tipicamente canadese. Dal tronco dell'acero zuccherino (Acer Saccharinum), che cresce in alcune regioni a cavallo tra Canada e Stati Uniti, si ottiene, per incisione, un succo contenente dall'uno al quattro percento di saccarosio; da un albero di media grandezza si possono quindi ottenere circa 3 kg di zucchero. Particolarmente apprezzato da chi segue un'alimentazione naturista, lo sciroppo d'acero è una specialità tipica di queste regioni (il famoso "maple syrup"), impiegata per la preparazione di bevande o per insaporire torte, ciambelle, dessert e piatti vari, come i famosi pancake.

Proprietà dello sciroppo d'acero - Video



Pancake Senza Burro con sciroppo d'acero Le Ricette di Alice

Segui la ricetta della nostra Personal Cooker, Alice, su MypersonaltrainerTv.




Valori Nutrizionali dello Sciroppo d'acero

Oltre a vantare un potere calorico nettamente inferiore rispetto a quello dello zucchero, lo sciroppo d'acero è anche una buona fonte di minerali (zinco, manganese, calcio e ferro).

 

Valori nutrizionali per 100 grammi di sciroppo d'acero

 

 

Energia

261 Kcal

Carboidrati

67 g

Lipidi

0 g

Proteine

0 g

Fibre

0 g

Sodio

9 mg

Calcio

67 mg

Ferro

1,2 mg

Zinco

4,2 mg

Manganese

3,3 mg

Dal database del Ministero americano dell'Agricoltura

Malattia dello sciroppo d'acero

La leucinosi o "malattia dello sciroppo d'acero" è un'alterazione innata del metabolismo degli amminoacidi. Più in particolare, il giovane organismo non riesce a metabolizzare i cosiddetti BCAA o amminoacidi ramificati (leucina, isoleucina, valina) e gli elimina in quantità importanti nell'urina, conferendole un odore caratteristico, che ricorda, appunto, quello dello sciroppo d'acero. Similmente a quanto accade per la fenilchetonuria, un regime dietetico particolare è attualmente l'unica via percorribile per risparmiare al bambino gravi danni neurologici.



Ultima modifica dell'articolo: 31/12/2015