Polisaccaridi

I polisaccaridi più comuni in natura

I carboidrati di interesse alimentare possono essere divisi in tre categorie: monosaccaridi; oligosaccaridi; polisaccaridi. I monosaccaridi comprendono le molecole più semplici, direttamente assorbibili senza bisogno di processo digestivo: i più diffusi sono il glucosio, il fruttosio (presente nella frutta), il galattosio (che non esiste libero negli alimenti, ma è prodotto durante la digestione enzimatica del lattosio nell'intestino), il mannosio (che si trova legato a molte proteine). PolisaccaridiGli oligosaccaridi sono costituiti da poche unità di monosaccaridi: i più diffusi sono i disaccaridi (con due molecole di monosaccaridi), tra cui il saccarosio (formato da una molecola di glucosio più una di fruttosio), cioè il comune zucchero da cucina; il maltosio (formato da due molecole di glucosio), contenuto nel cereali; il lattosio (formato da una molecola di galattosio e una di glucosio), la cui unica fonte è il latte, umano o animale. I polisaccaridi sono polimeri prodotti dall'aggregazione di più di dieci molecole di monosaccaridi: quelli di maggiore importanza per la nutrizione sono l'amido, il glicogeno, la cellulosa, tutti costituiti da lunghe molecole di glucosio legate fra loro in modo diverso. L'amido è il carboidrato di riserva più importante del regno vegetale ed è la principale sorgente di carboidrati per l'alimentazione umana (cereali, patate, legumi). Il glicogeno è un polisaccaride del regno animale, contenuto nel fegato e nei muscoli come forma di deposito dei carboidrati: ha scarsa importanza alimentare. La cellulosa costituisce lo scheletro delle fibre vegetali (parte legnosa e fibrosa di tutte le piante): quella contenuta negli alimenti viene eliminata quasi per intero con le feci, alle quali conferisce volume e consistenza; solo gli animali erbivori possiedono gli enzimi per digerirla.

Poprietà nutrizionali dei polisaccaridi

FUNZIONE ENERGETICA: rappresentano la fonte principale di energia a rapida utilizzazione e a basso costo.


FUNZIONE PLASTICA: sono costituenti degli acidi nucleici, coenzimi nucleotidici, glicolipidi, glicoproteine, strutture di sostegno e di protezione.


FUNZIONE REGOLATRICE del metabolismo in quanto determinano un risparmio nell'uso di proteine per scopi energetici.


FUNZIONE ANTICHETOGENICA: in caso di carenza glucidica si ha formazione di corpi chetonici ed acidosi metabolica.



ARTICOLI CORRELATI

Carboidrati I carboidrati, detti anche glucidi (dal greco "glucos" = dolce) sono sostanze formate da carbonio ed acqua. Hanno forma...Funzioni dei carboidrati <<i carboidrati Funzioni dei carboidrati nel nostro organismo I carboidrati rappresentano la nostra fonte energetica principale...Carboidrati ComplessiI carboidrati complessi sono macronutrienti energetici e forniscono 3,75 calorie (kcal) per grammo (g); la loro struttura molecolare...Carboidrati e glicemia I principali prodotti derivanti dalla digestione e dall'assorbimento intestinale dei carboidrati sono il glucosio, il galattosio ed...Destrosio equivalenzaLa destrosio equivalenza è un parametro che esprime il grado di idrolisi degli amidi e dei carboidrati da essi derivati. La destrosio...Importanza dei Carboidrati nella DietaQuest'articolo si prefigge l'obbiettivo di ricordare ai lettori (professionisti e profani) che, nonostante attualmente si tenda a favorire...Alimentazione e carboidrati I carboidrati, oltre che in semplici e complessi, vengono classificati in base alla loro disponibilità. Si definiscono disponibili...Bodybuilding: proteine vs carboidratiProteine e "lean body mass sparing effect" Il Santo Graal di ogni atleta, la possibilità di perdere grasso e mantenere...Carboidrati (glucidi)I glucidi, chiamati anche (impropriamente) carboidrati, sono sostanze chimiche composte da carbonio, idrogeno ed ossigeno, e possono...Carboidrati - Chimica, Funzioni, Alimenti ApportatoriI carboidrati sono nutrienti necessari per l’organismo. Da dove provengono? Per cosa differiscono? Guarda il filmato! Oggi parleremo...Carboidrati - Generalità e BiochimicaI carboidrati sono macromolecole organiche molto abbondanti in natura, che servono a svolgere funzioni sia metaboliche che strutturali...Carboidrati e dimagrimento 4) Mangiate carboidrati a basso indice glicemico L'indice glicemico rappresenta la velocità con la quale il tipo di carboidrato...Carboidrati e ipoglicemia << carboidrati e iperglicemia Il tessuto muscolare scheletrico e quello adiposo, che nel loro insieme costituiscono circa il...Carboidrati per l'attività aerobicaI carboidrati sono un substrato energetico NECESSARIO alla sopravvivenza dell'essere umano; la loro quantità/percentuale nella dieta...Carboidrati raffinatiI carboidrati raffinati sono macronutrienti di tipo calorico, ovvero utili all'organismo per sostenere i meccanismi fisiologici che...Dieta e carboidratiCARBOIDRATI Amici o Nemici? Fanno bene, fanno male, fanno ingrassare, i carboidrati sono sempre il centro d'imputazione. Ma sono veramente...