Il pesce spada

Il Pesce Spada

Il pesce spada è un pesce di mare che raggiunge notevoli dimensioni. Lungo fino a 4 metri e mezzo ha un corpo fusiforme con il classico prolungamento mascellare a forma di spada.

Pesce spadaNonostante la mole imponente (può superare i 300 kg di peso), il pesce spada è un forte nuotatore, probabilmente il più veloce tra tutti i pesci.

Le carni del pesce spada sono bianco-rosate, dal sapore caratteristico e piuttosto pregiate. Viene commercializzato fresco, surgelato o in tranci.

Dal punto di vista nutrizionale il pesce spada è un alimento di ottima qualità. Le sue carni sono infatti ricche di proteine ed i pochi grassi che contiene appartengono prevalentemente alla famiglia dei polinsaturi. Il pesce spada rappresenta anche un'ottima fonte di vitamina B12, B6, niacina, fosforo e selenio.

Valori nutrizionali

(per 100 grammi di pesce spada crudo)

VALORE ENERGETICO 121 Kcal

CARBOIDRATI 0 g

GRASSI 4 g

PROTEINE 20 g

Colesterolo 39 mg

Sodio 90 mg

Come il tonno anche il pesce spada è un alimento che, se consumato in quantità elevate, può diventare tossico a causa della presenza di mercurio nelle sue carni. Se si escludono le donne incinte, il pesce spada può comunque essere consumato con una certa tranquillità. Inoltre sul mercato sono presenti esemplari giovani, di piccole dimensioni che, oltre ad avere una carne più tenera, contengono meno mercurio di quelli anziani.

Dieta e pesce spada

200 grammi di pesce spada alla piastra (facendo attenzione che non si formino le classiche righe scure, ricche di sostanze cancerogene)

200 grammi di zucchine alla piastra

200 grammi di pomodori freschi

100 grammi di pane (grano duro)

10 grammi di olio di oliva

 

CALORIE TOTALI: 610 Kcal *

CARBOIDRATI: 60 g

GRASSI: 21 g

PROTEINE: 49 g

* questa ricetta a base di pesce spada fornisce le stesse calorie presenti in: 100 grammi di mortadella più 100 di focaccia; oppure in: 80 grammi di pistacchi tostati e salati più una lattina di coca cola.

Consigli per gli acquisti

I tranci di pesce spada devono avere un odore delicato e gradevole, non ammoniacale. La polpa dev'essere compatta e leggermente rosata, non gialla. Premendo un dito sulla carne non deve rimanere l'impronta poiché questo è un indice di scarsa freschezza.

Al supermercato ci si può imbattere in tranci commercializzati come pesce spada ma provenienti da altri pesci di taglia analoga come lo squalo. Se il pesce spada non viene esposto con la testa, per accertarsi della sua provenienza occorre osservare la carne ai lati della vertebra: solo se presenta delle righe più scure che formano una "x" si tratta di vero pesce spada.

Pasta della Salute con pesce spada

Un primo piatto leggero ed equilibrato per fare il pieno di nutrienti preziosi per la salute. Buona visione e buon appetito!