Il muesli

Generalità

Cos'è il muesli?

Il muesli è una miscela di fiocchi di cereali (soprattutto avena) laminati, frutta essiccata (uva sultanina, mele, banane) e semi oleosi (nocciole, mandorle).
Il muesli si può preparare in casa o acquistare confezionato.

Oltre agli ingredienti classici, possono essere aggiunti anche altri tipi di frutta essiccata (albicocche, pesche, prugne), altri semi oleosi (noci, pinoli ecc), altri tipi di cereali (fiocchi di grano, d'orzo, cornflakes ecc) o pseudocereali in fiocchi (ad es l'amaranto).


Muesli

Tipi

Muesli confezionato

Il muesli confezionato è una miscela di avena schiacciata ed essiccata (talvolta sostituita o arricchita con cornflakes) ed altri ingredienti (frutta essiccata e semi oleosi); può contenere altri tipi di cereali laminati, come i fiocchi di frumento o di segale. Sono disponibili molte varietà di muesli, che possono contenere miele, spezie/aromi o cioccolato in pezzi.
Questo tipo di muesli può essere conservato per molti mesi e servito comunque rapidamente. In alternativa, il muesli può essere messo a bagno durante la notte nel latte e poi servito con frutta fresca o marmellata il mattino seguente.

Muesli fatto in casa

Come anticipato in premessa, i muesli possono essere preparati freschi utilizzando dell'avena laminata ed essiccata, anche integrale, imbevuta con acqua o succo di frutta/spremuta.

Altri ingredienti comuni per il muesli fatto in casa sono la frutta fresca in pezzi o tritata (ad es banane, mele, uva, uva, mango ecc), frutta disidratata, semi oleosi, prodotti lattiero-caseari (ad es latte fresco, yogurt, panna, latte condensato ecc) o sostituti del latte vegetali, succo di limone, altri semi (ad es chia, canapa ecc), spezie (in particolare cannella) e miele.

Muesli originale

La ricetta originale del muesli è costituita dai seguenti ingredienti:

  • Avena laminata: un cucchiaio da tavola, precedentemente ammollato in 3 cucchiai d'acqua per 12 ore.
  • Mele, con buccia (grattugiata o tritata): due o tre mele piccole o una grande.
  • Semi oleosi: noci, mandorle o nocciole, un cucchiaio da tavola.
  • Succo di limone: mezzo limone.
  • Panna di latte, miele o latte condensato zuccherato: 1 cucchiaio da tavola.

Procedimento: mescolare la panna, il miele o il latte condensato con l'avena e il succo di limone. Mescolare e aggiungere la mela grattugiata/tritata nella miscela; in questo modo si impedisce che la polpa della mela imbrunisca. Questa ricetta, preparata fresca, veniva servita immediatamente prima di qualsiasi altro piatto nel pasto.

Alimentazione

Come si utilizza il muesli?

Il muesli è un elemento tipico della colazione, del brunch e, nei regimi alimentari più energetici, degli spuntini secondari di metà mattina o pomeriggio.
Molto nutriente e abbastanza equilibrato (a seconda della ricetta), il muesli è un ingrediente da accompagnare ad alimenti liquidi o semiliquidi che ne arricchiscono il profilo nutrizionale. Le associazioni più diffuse sono con: latte, yogurt, filmjölk (o più semplicemente fil), latte vegetale, caffè lungo, cioccolata in tazza, latte e cacao, spremuta di agrumi e succo di frutta.
In Svizzera e in Germania, il muesli costituisce un piatto serale chiaro chiamato “Birchermüesli complet”, ovvero muesli con pane imburrato e caffè macchiato (con latte).
E' un'abitudine piuttosto comune aggiungere al muesli confezionato dei pezzi di frutta fresca.

Storia

Nascita del muesli

Il muesli fu ideato all'inizio del 1900 da Maximilian Bircher-Benner, un medico-nutrizionista svizzero, proprio con lo scopo di preparare un alimento sano e completo da utilizzare nell'alimentazione ospedaliera.
Il muesli fu ispirato da un piatto simile che Bircher-Benner assaggiò durante un'escursione sulle Alpi svizzere. Inizialmente, il medico stesso chiamava questa ricetta semplicemente "d'Spys" (in svizzero tedesco "il piatto", dal tedesco "die Speise").
Nella sua forma moderna, il muesli divenne popolare in occidente a partire dagli anni ‘60, grazie all'interesse crescente per gli alimenti, per la salute e alle diete vegetariane.
Il muesli “originale” (quello di Bircher), prima del consumo, veniva preventivamente immerso per tutta la notte in acqua e succo di limone, e poi mangiato con lo yogurt.

Etimologia

Originariamente nota in svizzero tedesco come “Birchermüesli” o semplicemente “Müesli”, la parola è diventata il diminutivo alemanno “Mues” che significa "purea" o "mash-up".

Nutrizione

Caratteristiche nutrizionali del muesli

Ricco di fibre e "grassi buoni", il muesli deve il suo sapore dolce alla presenza di carboidrati nell'uvetta e nel resto della frutta essiccata (disidratata). I fiocchi di avena rappresentano invece una fonte di carboidrati complessi, che garantisce la disponibilità di energia a rilascio graduale.

I semi oleosi forniscono invece un discreto quantitativo di grassi insaturi, parte dei quali polinsatura, e proteine a medio valore biologico. Grazie a queste interessanti proprietà nutrizionali, un pasto a base di muesli (colazione, brunch o spuntino) permette di iniziare la giornata con vitalità, senza arrivare stanchi ed affamati alla pausa pranzo.
Il valore calorico dell'alimento è strettamente collegato al tipo di ingredienti utilizzati e si aggira, mediamente, fra le 300 e le 400 calorie per 100 grammi. In un buon muesli il contenuto di frutta dev'essere uguale o superiore al 25-30%. Tra gli ingredienti, infine, non deve comparire lo zucchero.

Curiosità

Il professor Vincent Marks, autore del libro “Panic Nation” (anno 2006) ha coniato la definizione di “Muesli belt malnutrition” per descrivere il presunto fenomeno di carenza di grassi essenziali nei bambini. Questa conseguenza sarebbe imputabile alla scelta di cibi esclusivamente “sani”, che in realtà si dimostrano esclusivamente “magri”.
Uno studio condotto presso l'Università di Bristol che ha esaminato le diete dei bambini britannici ha concluso che tali paure sono immotivate o eccessive. Mentre i bambini con un'assunzione di grassi più contenuta hanno dimostrato un intake inferiore di zinco e vitamina A, quelli con una dieta più ricca di lipidi ha ingerito meno ferro e vitamina C. Nel complesso, nessun gruppo di bambini è risultato carente di sostanze nutritive essenziali, indipendentemente dalla dieta.

Muesli Fatto in Casa




Ultima modifica dell'articolo: 06/06/2017