Cioccolato e cani

Il cioccolato è un'irresistibile leccornia non solo per l'uomo, ma anche per il suo amico più fedele. Quello tra cani e cioccolato è comunque un rapporto pericoloso, in quanto questo alimento - pur essendo molto apprezzato dall'animale - contiene una particolare sostanza, la teobromina, responsabile di un'intossicazione che può risultare addirittura mortale. Cioccolato e caniDal momento che la sostanza si trova nel cacao (presente in differenti percentuali nei vari tipi di cioccolato), è difficile stabilire un valore soglia oltre il quale l'alimento risulta nocivo. In genere, per un cane di 11 kg,  i segni di tossicità compaiono dopo l'ingestione di circa 200 grammi di cioccolato; tali sintomi includono vomito, diarrea, irrequietezza, respirazione affannosa, tremori muscolari e convulsioni. Nei casi più gravi, a questi sintomi può subentrare la morte.
La dose letale (cioè quella mortale per il 50% dei cani del campione) è di 330 mg di teobromina per  kg di peso; considerando che nel cacao ne troviamo all'incirca l'1,4% (dallo 0,6 al 2% in base alla fonte), la dose letale per il cane dell'esempio precedente è di circa 260 grammi di cacao. A questo punto, se ipotizziamo di avere un cioccolato fondente con una percentuale di cacao pari al 65% ed un prodotto al latte in cui tale valore scende al 30%, la dose letale di cioccolato per il nostro cane di 11 kg sarà di 400 grammi per il fondente e di 866 grammi per quello al latte; il cioccolato bianco ha invece un tenore in teobromina talmente basso (praticamente nullo) da rendere del tutto improbabile l'avvelenamento.
Aldilà della dose letale, è importante ricordare come nell'animale insorgano disturbi seri già a dosi nettamente inferiori; in un cane di piccola taglia, per esempio, sono in genere sufficienti 20-30 grammi di fondente per scatenare i primi segni clinici.
Se ci si accorge che l'animale ha ingerito grandi quantità di cioccolato ma non presenta ancora sintomi di intossicazione, si può intervenire inducendo il vomito; a tale scopo si possono somministrare uno o due cucchiaini da (in base alla taglia dell'animale, oppure 3ml ogni 10 kg di peso) di una comune soluzione d'acqua ossigenata al 3% 10 vol., diluita 1:2 in acqua (quindi una parte di acqua ossigenata e due parti di acqua normale). In alternativa si può sciogliere un cucchiaio di sale grosso in un po' d'acqua e farla bere forzatamente al cane. Qualora tutto ciò non producesse la reazione desiderata entro una decina di minuti, è importante correre immediatamente dal veterinario, che potrà somministrare farmaci emetici (che provocano il vomito). Se invece sono già presenti i sintomi di un'intossicazione è bene non fare nulla e ricorrere immediatamente alle cure mediche veterinarie, che solitamente includono una lavanda gastrica e/o la somministrazione di medicinali per contrastare i sintomi dell'avvelenamento (ad esempio antiaritmici ed anticonvulsivi) e fluidi per prevenire la disidratazione indotta da diarrea e vomito.

La prossima volta che il vostro cane vi chiederà con tutta la sua straordinaria persuasione un po' di cioccolato tenete quindi presente tali indicazioni: un pezzettino è praticamente innocuo, ma è molto importante non esagerare.



ARTICOLI CORRELATI

Cioccolato e salute Se è vero che i cibi più buoni sono anche quelli più pericolosi per la salute, il cioccolato sembra essere la...Dieta del cioccolato Una delle caratteristiche più importanti di una dieta è il rispetto delle preferenze individuali in materia di gusto...Nutella ®Nutella: generalità e storia. Analisi della composizione, ingredienti, nutrienti, porzione raccomandata di nutella e contestualizzazione...Crema Spalmabile alle Nocciole tipo NutellaChi di noi non ha mai iniziato la giornata lasciandosi coccolare dalladolcezza e dalla golosità di una fetta di pane ricoperta di...Cioccolata Fredda in Tazza Cioccolata alla MentaSe eravate convinti che la cioccolata in tazza fosse una ghiottoneriaesclusiva dei mesi più rigidi dell’anno, vorrei convincervi...Gelato al cioccolatoOggi vorrei rendere omaggio ad una nota canzone di Pupo, preparando insieme a voi il gelato al cioccolato, una golosità tanto amata...Ricette a base di cioccolato al latteEntra nella cucina di MypersonaltrainerTv e scopri tutte le ricette della salute a base di: Ricette a base di cioccolato al latteTorta Sacher - SachertorteAllora ragazzi, visto che io sono convinta che i peccati (quelli digola intendo) o si fanno bene, o si fa a meno di farli, ho deciso...Cioccolata Bianca in Tazza - Cioccolata CaldaBrrr che freddo ragazzi! Sono appena tornata da un breve giretto persgranchirmi le gambe…e adesso mi sento un pinguino! Qui mi serve...Gelato alla Nutella®Ci concediamo un premio? Dopo tante rinunce e privazioni, nulla citoglie la possibilità di fare un piccolo peccato di gola. Ho pensato...Potere antiossidante di un cioccolato ricco in polifenoliPiù antiossidanti per contrastare invecchiamento e danno cellulare provocato dai raggi UV. Il cioccolato fondente sta vivendo...Ricette a base di ovetti di cioccolatoEntra nella cucina di MypersonaltrainerTv e scopri tutte le ricette della salute a base di: Ricette a base di ovetti di cioccolatoCioccolata con Latte di Soia – Cioccolata in Tazza VeganOggi vorrei dedicare questa ricetta a tutte le persone che “non vannomolto d’accordo con il latte animale” o per motivi etici...Ricette a base di bastoncini di cioccolatoEntra nella cucina di MypersonaltrainerTv e scopri tutte le ricette della salute a base di: Ricette a base di bastoncini di cioccolato...Ricette a base di cioccolatoEntra nella cucina di MypersonaltrainerTv e scopri tutte le ricette della salute a base di: Ricette a base di cioccolatoRicette a base di cioccolato fondenteEntra nella cucina di MypersonaltrainerTv e scopri tutte le ricette della salute a base di: Ricette a base di cioccolato fondente