Calorie del gelato

Il più amato dagli italiani

Il gelato è uno degli alimenti preferiti dagli Italiani tanto che, secondo un sondaggio commissionato all'Eurisko dall'IGI (l'Istituto del Gelato Italiano), piace al 95% della popolazione. Non solo, tra gli estimatori di questo alimento il 39% dichiara di mangiarlo spesso, il 37% qualche volta, mentre solo il 19% se lo concede raramente.

Fresco, saporito e gustoso, il gelato soddisfa ed appassiona ogni giorno i palati di milioni di persone. Tra queste ve ne sono alcune particolarmente attente alla propria linea che temono di varcare il il sottile confine tra piacere e trasgressione. Ma quante calorie ha un gelato, qual è il modo migliore per non rinunciare a questo piacere senza sgradevoli ripercussioni sulla propria silhouette?

Caratteristiche nutrizionali del gelato

Gli ingredienti principali del gelato sono il latte fresco, lo zucchero e le uova a cui vengono aggiunti aromi ed ingredienti specifici (cioccolato, cappuccino, fragola ecc.). gelato calorie Proprio questi ultimi sono responsabili della grande variabilità nutrizionale che differenzia i vari tipi di gelato. Alcuni di questi (sorbetto e gelati alla frutta in genere) hanno un ridotto contenuto calorico; altri, come quelli elaborati a base di panna, cacao e mandorle, arrivano invece a contenere più di 300 chilocalorie per 100 grammi.

Il gelato più ricco di grassi è, almeno in linea generale, quello alla panna. Considerando che ogni grammo di lipidi apporta 9 calorie (più del doppio rispetto a zuccheri e protidi), i gelati ricchi di panna sono anche i più calorici.

La situazione, non solo in termini energetici, peggiora ulteriormente se durante la preparazione vengono aggiunti oli e grassi vegetali. Questi ingredienti, particolarmente utilizzati in campo industriale per la loro sapidità, sono spesso di qualità scadente. Oltre ad esaltare il gusto del prodotto, la margarina ed i grassi vegetali aumentano la cremosità del gelato e la sua "resistenza" alle alte temperature.

Panna, oli e grassi vegetali contengono lo stesso numero di calorie ma questi ultimi sono nettamente inferiori dal punto di vista organolettico e salutistico. Si salva invece l'olio di cocco, ricco di acidi grassi a media catena che, sotto il profilo nutrizionale e salutistico, lo rendono equivalente al burro.

Essendo il latte uno dei suoi ingredienti principali, il gelato è abbastanza ricco di calcio, fosforo, vitamina A e alcune Vitamine del gruppo B (essenzialmente B1 e B2). Dato che i gelati industriali utilizzano prevalentemente latte scremato, il contenuto vitaminico decade leggermente (soprattutto quello di vitamina A).

Se tra gli ingredienti del gelato compare la frutta secca aumenta il contenuto e la qualità lipidica dell'alimento. I grassi provenienti da questi ingredienti sono infatti di buona qualità ed appartenenti alla famiglia degli acidi grassi mono e polinsaturi (i cosiddetti grassi buoni che, se assunti con moderazione in sostituzione ai lipidi di origine animale, aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo).

Negli affogati, l'aggiunta di superalcoloci aumenta ulteriormente le calorie del gelato.

Come preparare un gelato con poche calorie a casa propria

Purtroppo, per questioni tecniche, il gelato necessita di una certa "massa solida" (o anidra), data principalmente dallo zucchero e dal destrosio, necessaria per conferire cremosità e spatolabilità al prodotto evitando il cosiddetto "effetto ghiaccio". Destrosio e saccarosio sono solo parzialmente sostituibili da addensanti (es. farina di carrube, inulina) o polioli (come il maltitolo); di conseguenza è veramente difficile ottenere un gelato buono (che non assomigli ad un ghiacciolo) e light. Nelle nostre videoricette abbiamo cercato di trovare un compromesso, affiancando ai gelati tradizionali anche ricette più leggere e funzionali, con meno grassi e calorie (o con più proteine, come nel gelato proteico fatto in casa senza gelatiera). Accedi alla sezione video ricette gelati e sorbetti, ed impara com'è semplice preparare il gelato a casa tua.

Industriale Vs Artigianale

Il gelato artigianale è una preparazione alimentare portata allo stato solido e pastoso mediante mescolamento e congelamento della miscela di ingredienti. Durante il congelamento, grazie alla continua opera di miscelazione, viene incorporata aria che dona morbidezza e cremosità al gelato. La principale differenza che distingue il gelato industriale da quello artigianale è la maggiore incorporazione di aria. Per quantificare tale caratteristica è stato introdotto il concetto di overrun, che rappresenta l'aumento percentuale in volume della miscela gelata. Per il gelato artigianale l'overrun è del 40-60%, mentre per quello industriale si attesta intorno al 100-130%.

Il gelato artigianale si distingue per l'impiego prevalente di ingredienti freschi, miscelati con cura dall'artigiano in base alla sua creatività. L'utilizzo di ingredienti freschi aumenta la deperibilità del prodotto che dev'essere venduto e consumato entro pochi giorni dalla sua produzione.

Gli estimatori del gelato artigianale dovrebbero comunque essere consapevoli che artigianale non è sempre sinonimo di qualità. Nessuno vieta al gelataio di utilizzare, per esempio, grassi vegetali, aromi e additivi vari, o sostituire la frutta fresca con succhi o liofilizzati.

Calorie del gelato

Cliccando sui vari tipi di gelato è possibile conoscere, oltre alle calorie, anche il contenuto percentuale di carboidrati, grassi e proteine. Per i patiti della linea è presente anche un semplice modulo di calcolo che in pochi secondi restituisce i metri da percorrere per "bruciare" le calorie fornite dall'alimento.

TIPO DI GELATO (confezionato) CALORIE (Kcal) Kjoule*
Gelato, fior di latte ricoperto da sorbetto alla fragola 101 422
Gelato, sorbetto al limone 132 552
Gelato, ghiacciolo all'arancio 137 573
Gelato alla vaniglia 167 701
Gelato al cacao 173 725
Gelato alla nocciola 183 767
Gelato alla stracciatella 193 806
Gelato alla panna 189 789
Gelato fior di latte 218 911
Gelato al caffè 245 1025
Gelato biscotto con crema zabaione e cioccolato 271 1134
Gelato, cono con pannna e cioccolato 291 1217
Gelato alla panna ricoperto da cioccolato fondente 316 1324
Gelato con pannna, scaglie di cioccolato e noccioline 326 1365
Fonte dati: Inran: Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione

* Un joule equivale a 4,186 calorie

Come dev'essere il gelato amico della linea e della salute?

Per valutare la qualità di un gelato e le calorie che contiene è molto importante leggere con attenzione i valori nutrizionali riportati in etichetta. Quando si entra in una gelateria artigianale è bene far attenzione che la lista degli ingredienti usati sia ben esposta. Se così non fosse, visto l'obbligo di legge, è possibile richiederla al gelataio.

Il gelato ideale:

A) Deve contenere poche calorie.

B) Tra i suoi ingredienti non devono assolutamente comparire margarina o analoghi (grassi vegetali idrogenati)

C) Se contiene "oli vegetali" senza specificarne il tipo, occorre valutare con attenzione il prodotto

D) Preferire i gelati che non contengono aromi, coloranti, addensanti ed emulsionanti generalmente segnalati dalla scritta E seguita dal codice corrispondente. L'eccessiva dolcezza, il sapore intenso ed il colore accesso sono tutti segnali che indicano la possibile presenza di additivi

E) in caso di gelato industriale, oltre a leggere con cura calorie ed ingredienti, è importante valutare l'integrità della confezione. Se la carta è rovinata, molto probabilmente quel gelato ha subìto degli sbalzi termici.

F) Tra gli ingredienti del gelato che indicano una particolare attenzione all'aspetto salutistico dell'alimento, possiamo trovare il maltitolo (che apporta meno calorie rispetto allo zucchero e al destrosio, compensando la mancanza di massa solida del prodotto), l'inulina e dolcificanti naturali alternativi come l'eritritolo o la stevia.

G) In caso di colesterolo alto preferire il gelato alla soia, limitandone comunque le porzioni

Esempio di Gelato Dietetico Anticellulite



« 1 2 3 4 5 6 7 8 9


ARTICOLI CORRELATI

Gelato Fatto in Casa: La guida completaVideo Ricette Gelati e SorbettiGelato al cioccolatoGelato al Cioccolato Senza UovaGelato al PistacchioGelato alle Fragole all’Acqua - Senza LatteGelato Fatto in Casa? Fai il Quiz e Scopri se sei un bravo Gelataio!Gelato al CoccoGelato alla CremaGelato alla fragola a basso contenuto di zuccheriGelato alla Nutella®Gelato AnticelluliteGelato Artigianale - Solidi non Grassi e Residuo SeccoGelato MalagaGelato per Fissare l’Abbronzatura con Carote, Melone ed AlbicoccheGelato StracciatellaGrassi nel GelatoPreparare il gelato in casaPreparazione del Gelato - Bilanciamento della miscelaPreparazione del Gelato - Pastorizzazione, Maturazione, MantecaturaRicette con gelato fiordilatteTipi di Gelato e SorbettiZuccheri nel GelatoZuccotto Gelato di PasquaGelato Vegan al PistacchioMousse-Gelato alla Banana VelocissimaGelato allo yogurtGelato FiordilatteGelato Proteico alla Nocciola – Senza GelatieraGelato alla Menta con CioccolatoRicette con gelato al limoneCalorie Biscotto gelato, crema zabaione e cioccolatoCalorie Gelato al caffèCalorie Gelato al cioccolatoCalorie Gelato alla nocciolaCalorie Gelato alla pannaCalorie Gelato alla panna e cioccolatoCalorie Gelato alla panna, ricoperto di cioccolato fondenteCalorie Gelato alla vanigliaCalorie Gelato fior di latteCalorie Gelato fior di latte, ricorpetto di sorbetto alla fragolaCalorie Gelato gusto stracciatellaCalorie gelato, con panna, scaglie di cioccolato e nocciolineGelato alla LiquiriziaGelato alla NocciolaGelato alle More Senza Grassi aggiuntiGelato di Soia al Cioccolato - Gelato Senza Lattosio e Senza ColesteroloInsalata Caprese con Gelato al BasilicoIl gelatoCocktail a base di Gelato al cioccolatogelato su Wikipedia italianoIce cream su Wikipedia ingleseCalorie su Wikipedia italianoCalorie su Wikipedia inglese