Acqua e sodio

A cura del Dott. Antonio Parolisi


Considerazioni sul contenuto di sodio nelle acque e approccio maniacale all'etichetta


Troppe volte gli amanti del Fitness e i maniaci della linea perfetta commettono gesti che nel migliore dei casi fanno sorridere e a volte vengono addirittura condannati dal campo medico.
Le leggende che circolano tra gli addetti ai lavori in ambito Sport e Forma fisica sono davvero tante... Quella che a mio avviso è davvero importante è la considerazione di molti "professionisti" in merito all'apporto idrico ed al relativo quantitativo di Sodio nelle acque minerali.
Acqua e sodioA parte che oggi c'è un incontenibile voglia di acquistare acque imbottigliate di tutti i prezzi e tipi, quando invece tantissimi studi hanno confermato che bere acqua dal rubinetto non da problemi perché le nostre acque sono controllate; ma questa è una questione strettamente di Business, che frutta un bel po' di euro all'anno e che esula dagli argomenti trattati da questo articolo.
La concentrazione di Sodio nelle acque minerali imbottigliate è l'ossessione dei maniaci della ritenzione idrica e della "purezza fisica".
Ovunque si legge la frase, ormai quasi retorica, "bere almeno 1.5 l di acqua al giorno". Innanzitutto l'apporto idrico dipende dalle quantità di Kcalorie assunte con l'alimentazione, infatti si stima che per ogni 1000 Kcal assunte bisognerebbe introdurre circa 1 litro di acqua; l'apporto idrico è inoltre strettamente correlato al quantitativo di proteine ingerite, infatti lo smaltimento del prodotto di scarto, l'urea, del metabolismo proteico è agevolato da un buon apporto idrico.
Gli sportivi hanno un fabbisogno di liquidi superiore a chi non pratica attività fisica; in modo particolare quando si dedicano ad attività ad elevato impegno cardiovascolare quindi aerobico a media-elevata intensità, la riduzione del peso corporeo è da ricondursi principalmente alle perdite di liquidi, che quindi dovranno essere reintegrate abbondantemente insieme ai minerali persi; per questo motivo la sola acqua minerale, anche imbottigliata "superperfetta", non va bene perché lo sportivo HA bisogno di integrare sia il sodio che gli altri minerali persi con l'attività.
Giusto per i maniaci del "drenaggio", c'è da dire che ci sono maratoneti o ciclisti che utilizzano bevande fatte in casa con 2-3 cucchiai di sale da cucina in circa un litro di acqua insieme a dello zucchero, proprio per aumentare l'apporto di sodio e mantenerne la giusta concentrazione plasmatica del minerale durante la performance.
Se ciò non bastasse, su tutti i libri di fisiologia si raccomanda l'assunzione di bevande con un discreto apporto di minerali ed in particolare di sodio prima, durante e dopo l'attività fisica.
È impensabile che con gli studi fatti fino ad ora ci siano ancora tecnici che sconsigliano l'assunzione di liquidi durante l'attività, con la paura che l'atleta si appesantisca. Molti Fisiologi confermeranno quanto esposto, infatti tale atteggiamento non è semplicemente ridicolo, ma addirittura pericoloso e a volte letale.
Una riduzione della quantità di acqua nel corpo può interferire con la termoregolazione portando ad un aumento della temperatura corporea (ipertermia) anche grave, alla riduzione del volume plasmatico, emoconcentrazione (aumento della parte corpuscolata del sangue), ed una riduzione della capacità fisica.
Nell'ambiente del Body-building, invece, si viaggia nel senso inverso; in particolare con riferimento a quei giorni che precedono una gara dove si assumono grandi (ma davvero grandi) quantità di acqua (spesso anche distillata), sperando che l'assunzione massiccia di liquidi inneschi un meccanismo diuretico consistente. Questo è vero, infatti grandi apporti di acqua vengono consigliati anche a persone in fase di calcolosi renale per agevolare la diuresi e cercare di spingere il calcolo a fuoriuscire (Terapia Idrica), in ogni caso sempre sotto controllo del Nefrologo che consiglierà questa procedura come coadiuvante ad altri approcci.
Nel caso del Body-builder il problema è diverso, infatti si sente addirittura parlare di atleti che assumono il giorno precedente la gara fino a 10-15 litri di acqua. E molti assumono ancora acqua distillata sempre per la paura del terribile sodio che potrebbe "appannare" gli addominali. Per non parlare del fatto che molti assumono diuretici per perdere ancora di più i liquidi, anche se i più "saggi" utilizzano diuretici risparmiatori di potassio perché ovviamente solo il "mostro cattivo" SODIO deve andare via.
Il rischio che si corre purtroppo può essere molto grave e a volte letale. È più pericoloso assumere per mezza giornata dei diuretici che seguire un ciclo di anabolizzanti per 12 mesi consecutivi!!!! Gli steroidi ti creano problemi lentamente e a lungo andare mentre i diuretici ti ammazzano all'istante!!!


CONTINUA: Acqua e sodio, seconda parte »


ARTICOLI CORRELATI

Acqua mineraleAcqua per dimagrire?Acqua e digestioneEtichetta acqua mineraleAcqua di CoccoAcqua di Cocco e SaluteAcqua TonicaDurezza dell'acquaIntossicazione da Acqua - Bere troppa acqua UccideNo Alcool e No Bibite Zuccherate (anche se con dolcificanti artificiali)Acqua con poco sodioAcqua corporea e bilancio idricoAcqua e alimentazione: perché è importante bereAcqua e idratazioneAcqua ed attività sportivaAcqua gasataAcqua potabileAcqua: una bibita eccellenteBere di notte: come l'organismo previene la disidratazione durante il sonnoBioimpedenziometria e acqua nel corpo umanoBruciare i Grassi in 7 Minuti con una Confezione di AcquaCondizionamento posturale in acquaQuanto e quando bere?Ricette con acquaRicette con acqua frizzanteCocktail a base di Acqua minerale: naturale o frizzanteacqua su Wikipedia italianoWater su Wikipedia ingleseIpernatriemiaIponatriemiaIponatriemia: Sintomi, Diagnosi, TerapieAlimenti Poveri di SodioAlimenti Utili in caso di IpertensioneSale, Sodio ed IpertensioneSodio nell'Urina - Sodiuria o NatruriaDieta IposodicaDieta e ipertensione, dieta DASHSale, Sodio ed OsteoporosiSodio Citrato - Citrato di SodioSodio: Carenza, Eccesso ed IpertensioneAlimenti ricchi di sodioCiclamato di sodioIpernatriemia Ipovolemica, Normovolemica, IpervolemicaIpernatriemia: Sintomi e TerapiaIponatriemia - Sintomi e cause di IponatriemiaIponatriemia e sportSale dieteticoSale iposodicoSodioSodio e potassio, carico scarico in vista di un bookSodio su Wikipedia italianoSodium su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015