Acido Laurico

Cos'è l'Acido Laurico?

L'acido laurico è un acido grasso saturo a media catena, perché costituito da 12 atomi di carbonio. È abbondante nei latticini, nei grassi animali e negli oli tropicali. Le maggiori concentrazioni di acido laurico si riscontrano nell'olio di cocco, che pur essendo ricco di grassi saturi (come tutti gli oli tropicali), ha un potere aterogeno modesto (al contrario dell'acido palmitico e dell'olio di palma). Acido lauricoIl laurico è infatti un acido grasso con effetto pressoché neutro sui lipidi plasmatici, o comunque inferiore rispetto al palmitico ed al miristico. E' stata infatti dimostrata la sua capacit√† di aumentare significativamente i livelli di colesterolo totale, innalzando soprattutto la frazione HDL ed esplicando in tal senso un effetto potenzialmente protettivo sul rischio cardiovascolare.

Usi Industriali

Nel settore industriale viene utilizzato per la produzione di saponi e detergenti, mentre in quello salutistico è noto per le proprietà antibatteriche. Una volta ingerito, infatti, l'acido laurico viene convertito in monolaurina, un monogliceride dalle proprietà antivirali, antimicrobiche, antiprotozoarie ed antifungine. L'olio di cocco, l'acido laurico o la singola monolaurina, sono quindi molto utilizzati in preparazioni deodoranti o in cosmetici che richiedono la presenza di sostanze naturali ad effetto antisettico.

Contenuto negli Alimenti

Per quanto riguarda il contenuto in acido laurico degli alimenti, l'olio di cocco e quello di palmisti (olio di semi di palma, da non confondersi con quello di palma, estratto dalla polpa) rappresentano le fonti più generose, con un contenuto medio prossimo al 50%. Concentrazioni inferiori si ritrovano nel latte intero (2-3%) e nei latticini, mentre nelle carni il laurico è presente in quantità irrisorie (0.1%), così come negli oli di uso comune, dov'è praticamente assente.

Acido Laurico come Antisettico

Trattandosi di un acido grasso non essenziale, ricordiamo come l'organismo abbia la possibilità di sintetizzarlo a partire da altri acidi grassi, a livello del reticolo endoplasmatico delle cellule. Tuttavia, proprio in virtù di queste proprietà antisettiche, l'acido laurico viene considerato da alcuni autori come un acido grasso condizionatamente essenziale, poiché in determinate condizioni fisiopatologiche, come ad esempio un'infezione, può non essere sintetizzato a velocità sufficiente. Per questo motivo, data anche la scarsa presenza negli alimenti, l'acido laurico viene oggi commercializzato come integratore; a fini commerciali se ne decantano con eccessivo entusiasmo proprietà anti-infettive contro candida, HIV, Tinea Pedis (piede d'Atleta) ed herpes simplex, valorizzate dall'assenza di effetti collaterali. Questi claims attribuiti all'acido laurico sono comunque ancora da confermare.



ARTICOLI CORRELATI

Acido Oleico L'acido oleico è un acido grasso monoinsaturo costituito da 18 atomi di carbonio (18:1). Appartiene alla famiglia degli omega-9...Acidi grassi e lipidi I lipidi sono sostanze organiche ternarie insolubili in acqua e solubili in solventi apolari come etere e benzolo. Dal punto di vista...Acidi grassi essenziali Ormai da qualche anno, i professionisti della salute continuano a sottolineare l'importanza degli acidi grassi essenziali in campo...Acidi grassi essenziali negli alimenti L'attributo acidi grassi essenziali (AGE) spetta a due nutrienti particolari, che non possono essere sintetizzati dall'organismo e...Omega 3 e Omega 6 Vedi anche: acidi grassi essenziali Tra i vari lipidi di interesse nutrizionale, due meritano particolare attenzione. Si tratta...Acido LinoleicoAcido linoleico (LA 18:2) √® un lipide essenziale con 18 atomi di carbonio che, assieme all'acido gamma-linolenico (GLA 18:3), all'acido...Acidi grassi a corta catena Gli acidi grassi a corta catena possiedono una coda alifatica in cui si contano meno di sei atomi di carbonio; vengono chiamati anche...Acidi grassi a media catena MCT Gli acidi grassi sono composti chimici costituiti da una catena lineare idrocarburica avente un gruppo carbossilico ad un'estremità...Acidi grassi semiessenziali Vengono definiti semiessenziali quegli acidi grassi appartenenti alla serie omega-sei ed omega-tre, che derivano rispettivamente dalla...Acido Arachidonico L'acido arachidonico è un acido grasso polinsaturo a 20 atomi di carbonio [20:4(ω-6)]. Noto anche come acido 5-8-11-14...Acido butirrico L'acido butirrico è un acido grasso saturo, non essenziale, a quattro atomi di carbonio; si trova principalmente nel latte...Acido caprilico L'acido caprilico è un acido grasso saturo, non essenziale, ad otto atomi di carbonio, per questo noto anche come acido ottanoico...Acido Erucico L'acido erucico è rappresentato dalla formula 22:1 ω-9. Stiamo quindi parlando di un acido grasso monoinsaturo a 22 atomi...Acido miristico L'acido miristico è un acido grasso saturo a 14 atomi di carbonio, per questo noto come acido tetradecanoico. L'acido miristico...Acido Palmitico L'acido palmitico è uno dei più comuni acidi grassi presenti in natura. Nella sua molecola si contano ben 16 atomi di...Acido palmitoleico L'acido palmitoleico è un acido grasso monoinsaturo, non essenziale, della serie omega 7. Si tratta quindi di una molecola...