Meteorismo: pancia gonfia

Cos'è il Meteorismo?

Può capitare che in alcuni momenti della giornata, specie dopo pranzo, si avverta una certa tensione dovuta alla presenza di gas nell'addome. In questi casi più che di pancia gonfia i medici preferiscono parlare di meteorismo, meteorismo pancia gonfiaovvero di un eccesso di gas intestinale che causa spasmo e distensione dell'addome. Questo gonfiore può variare durante la giornata ed è molto sensibile al tipo e alla quantità di alimenti assunti con la dieta.

Il meteorismo è un sintomo molto diffuso, che insieme al dolore addominale e a disturbi dell'alvo (diarrea e soprattutto stitichezza) colpisce più del dieci percento degli Italiani.

Nel nostro intestino, in condizioni normali, sono presenti circa 100-150 ml di aria con variazioni individuali da 30 a 200 ml. I gas più comuni sono l'azoto, l'ossigeno, l'idrogeno, il monossido di carbonio ed il metano. Diversi processi intervengono nel regolare la quantità di aria presente nell'apparato digerente. Le pareti intestinali hanno, per esempio, la capacità di riassorbire l'aria prodotta che viene poi immessa nel sangue ed eliminata con la respirazione. Eruttazione e flatulenza intervengono invece in presenza di meteorismo per eliminare l'eccesso di gas.

Cause del meteorismo

Quando avvertiamo quella sensazione di pancia gonfia, associata a fastidio e talvolta a dolore, potrebbe trattarsi semplicemente di cattiva digestione. Altre volte all'origine del problema possono esserci problemi specifici dello stomaco o dell'intestino. Le condizioni che possono portare al meteorismo sono infatti numerose:

Aumento dell'aria ingerita o aerofagia: l'eccessiva introduzione di aria soprattutto durante i pasti può essere causa di meteorismo. Alla base di questa condizione esistono quasi sempre cattive abitudini igienico-alimentari (pasti frettolosi, parlare durante il pasto, masticazione di gomme, eccesso di bevande gassate, etc.).


Iperproduzione fisiologica di gas dovuta alla composizione dell'alimento (fagioli, lenticchie, ceci, dolcificanti artificiali, bibite gassate ecc.), provocata dalla fermentazione intestinale degli zuccheri e della cellulosa


Sindrome del colon irritabile; sindrome da contaminazione batterica dell'intestino tenue (vedi sotto) o altre condizioni patologiche del tratto gastroenterico


Alterato assorbimento dei gas intestinali: in corso di patologie epatiche ed intestinali il normale assorbimento dei gas ed il loro trasporto nel torrente circolatorio è compromesso, con conseguente accumulo di aria nell'intestino.

Bisogna dunque operare una distinzione tra alimenti che producono di per sé un'eccessiva quantità di gas ed alimenti normali che producono aria in eccesso soltanto perché arrivano in un intestino o in uno stomaco alterato. E' il caso ad esempio delle intolleranze alimentari come quelle, diffusissime, al lattosio o al glutine.

Altre volte il meteorismo insorge a causa della scorretta associazione, nello stesso pasto, degli alimenti o a cattive abitudini alimentari.

Meteorismo e contaminazione batterica dell'intestino tenue

I microrganismi che popolano il colon possono aumentare andando a contaminare l'intestino tenue dove accelerano i fenomeni putrefattivi e fermentativi. I risultati di questi processi sono il gonfiore addominale (quello che in termini medici viene chiamato meteorismo) e la comparsa di disturbi dell'alvo (diarrea alternata a stitichezza).

Per questo motivo molto spesso la nostra pancia si gonfia quando assumiamo carboidrati e soprattutto dolci in eccesso.

Le diete iperproteiche, molto di moda in questi ultimi anni, sono gradite ed efficaci proprio perché limitano l'attività di questa flora fermentante riducendo la percentuale di carboidrati nella dieta.

Oggi esistono degli esami molto semplici chiamati breath test che possono diagnosticare la presenza di un'anomala crescita batterica nell'intestino tenue. Il più comune di questi esami si chiama breath test al glucosio: il paziente viene invitato ad assumere una certa quantità di questo zucchero e viene poi registrata la concentrazione di idrogeno nell'aria ad intervalli di tempo prestabiliti.

La composizione dell'ecoflora intestinale è dunque molto importante ed in presenza di pancia gonfia e meteorismo occorre andare a riequilibrala tramite strategie dietetiche e terapeutiche.


1 2 3 4 5 6 >>