Tisana per il raffreddore

« rimedi naturali contro il raffreddore


In questo articolo analizziamo una nota e tradizionale tisana per il raffreddore, una malattia virale e passeggera che ancora oggi non conosce una vera e propria cura.

Tisana per il raffreddoreNumerosi sono i rimedi naturali volti alla prevenzione del raffreddore, ma anche al suo trattamento. Basti pensare che l'acido acetilsalicilico contenuto nell'aspirina è assai simile, sia per struttura che per effetto, ai salicilati del salice bianco e della spirea olmaria (da cui non a caso deriva il nome aspirina).

La tisana contro il raffreddore che proponiamo in questo articolo è essenzialmente a base di fiori e come tale dev'essere ottenuta per infuso e non per decozione. L'uso e la posologia prevedono che l'acqua bollente venga versata sul preparato, lasciando poi riposare l'infuso per qualche minuto in un recipiente coperto; di norma si utilizza un cucchiaio di preparato per tazza, da assumersi 1-3 volte al giorno.

Vediamo ora gli ingredienti di questa tisana:

Sambuco fiori 30 g
Tiglio fiori 30 g
Spirea olmaria fiori 20 g
Rosa canina frutti senza semi 20 g

La tisana per il raffreddore può anche essere preparata variando i componenti base, impiegando quelli accessori e facoltativi secondo quanto descritto in tabella e successive istruzioni:

Componente di base N° della miscela
1 2 3 4
Sambuco fiori 20 - 40 20 - 30 30 - 50 20 - 40
Tiglio fiori 20 - 40 25 - 40   20 - 40
Spirea olmaria fiori   20 - 30    
Timo erba     20 - 30 20 - 30
Salice corteccia 20 - 35   20 -35  

 

Componenti accessori e facoltativi, da utilizzarsi nella tisana contro il raffreddore in percentuali non superiori al 5% di ciascun componente e non superiori al 30% della miscela iniziale:

 

Anice frutti, Finocchio frutti, Malva fiori, Calendula fiori, Liquirizia radice, Mora foglie, Rosa canina frutti / semi, Timo serpillo erba, Ribes nero foglie

Analizzando gli ingredienti di questa tisana per il raffreddore è chiara la sua azione diaforetica, cioè la capacità di indurre un aumento della sudorazione, dando sollievo attraverso la diminuzione della temperatura corporea; anche per questo motivo la tisana contro il raffreddore dev'essere assunta ancora calda.

 

« 1 2 3 4 5 6 »


Ultima modifica dell'articolo: 27/01/2016