Semi di Pompelmo, Estratto di Semi di Pompelmo

Cos'è il GSE?

GSE è l'acronimo di "Grapefruit Seed Extract", termine inglese per indicare l'estratto di semi di pompelmo.

Pompelmo: semi di pompelmo

Il pompelmo è il frutto dell'albero Citrus paradisi Macf

Nello specifico, si tratta di un estratto liquido, che può essere ottenuto a livello casalingo o in laboratorio macinando i semi di pompelmo e la polpa privata del succo; la poltiglia così ottenuta dev'essere poi mixata insieme a glicerina (1).

A livello industriale, l'estratto di semi di pompelmo si ottiene mixando semi, polpa e glicerina (1); indicativamente la glicerina rappresenta il 30-40% in peso del prodotto.

Per cosa si Usa?

L'estratto di semi di pompelmo è stato oggetto di pressanti campagne mediatiche, atte ad esaltarne le presunte proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine.

Sono stati addirittura scritti e commercializzati libri interamente dedicati a questo prodotto, che ancora oggi viene spinto da pressanti campagne pubblicitarie.


L'assenza di prove scientifiche e le numerose segnalazioni di sofisticazioni con conservanti di sintesi, pericolosi per la salute umana, hanno ridimensionato soltanto in parte l'utilizzo di questi claims a scopo commerciale.

E' davvero desolante constatare come la maggior parte dei siti internet italiani continui a dipingere l'estratto di semi di pompelmo come un "portentoso antibiotico naturale", nonostante l'assenza di un minimo supporto scientifico.


Acclarata l'infondatezza delle proprietà "disinfettanti", per pubblicizzare gli integratori a base di estratto di semi di pompelmo, si sta cercando di dare maggior risalto alle presunte proprietà antiossidanti e all'apporto vitaminico-minerale.

Proprietà Antimicrobiche

Gli estratti di semi di pompelmo sono spesso pubblicizzati come un efficace rimedio naturale, utile:

Numerosi approfondimenti scientifici hanno escluso le timide evidenze preliminari (2,3,4) circa la presunta attività antibatterica, antivirale e antifungina degli estratti naturali di semi di pompelmo, portando alla luce come tale effetto fosse da attribuire:

  • alla presenza di alcool etilico negli estratti idroalcolici (2) [essendo l'alcool un noto antisettico, attivo contro funghi, batteri e la maggior parte dei virus(13)];
  • all'aggiunta di conservanti e/o antimicrobici di sintesi, potenzialmente pericolosi per la salute umana (1,5,6,7,8).

Conservanti Chimici e Rischi per la Salute

Dalla fine degli anni '90(1) fino ad almeno il 2008(15), diversi ricercatori e vari enti per la salute hanno riportato numerosi episodi di contaminazione degli estratti di semi di pompelmo con conservanti di sintesi.

Come si pu√≤ apprezzare dai documenti divulgati dal Ministero della Salute italiano (11) e dall'ampia bibliografia in calce all'articolo, la sostanza pi√Ļ comunemente ritrovata √® stata il benzetonio cloruro.

La molteplicit√† delle segnalazioni a livello internazionale, e la differente origine dei diversi campioni contaminati, lascia pensare che l'addizione di conservanti di sintesi fosse - pi√Ļ che un caso isolato - una pratica alquanto diffusa.


Il benzalconio cloruro è un antimicrobico usato comunemente in disinfettanti e prodotti per la pulizia. Alcuni campioni di semi analizzati hanno mostrato concentrazioni di benzalconio cloruro superiore al 20% in peso(7,12), a dispetto della nota allergenicità e tossicità che questa sostanza esercita ad alte dosi. Per questo l'aggiunta di simili sostanze rappresenta non soltanto una frode commerciale, ma anche una frode sanitaria, dato che può arrecare una serie di problemi ad individui sensibili.

Oltre al benzalconio cloruro e al benzetonio cloruro, diversi studi (1,7,12) hanno segnalato contaminazioni con:

  • metilparabene: un conservante molto usato in campo cosmetico;
  • triclosano: un antibiotico usato in cosmesi non approvato per l'assunzione orale.

Le sostanze chimiche citate in questo capitolo NON sono presenti naturalmente negli estratti di semi di pompelmo.

Tuttavia, i prodotti a base di GSE privi di tali sostanze si sono dimostrati anche privi di attività antimicrobica rilevante (1,5,6,7,8,14).

A tal proposito, l'autore di uno studio(9) sull'efficacia delle medicine alternative e complementari si è espresso in questi termini:

"Grapefruit seed extract is an example of quackery* when multiple studies demonstrate its universal antimicrobial effect is due to synthetic antimicrobial contamination" (l'Estratto di semi di pompelmo è un esempio di ciarlataneria*, quando molteplici studi dimostrano che il suo effetto antimicrobico universale è dovuto alla contaminazione con antimicrobici sintetici).

* il termine quackery, italianizzato in "ciarlataneria", può essere definito come "la promozione di pratiche mediche fraudolente o ignoranti" (10).


Il clamore mediatico suscitato da queste segnalazioni, ha spinto numerosi produttori a certificare l'assenza di antimicrobici di sintesi nei propri prodotti.

Un comportamento indubbiamente meritevole, rispettoso del principio "Primum non nocere" che ogni integratore dovrebbe incarnare.

Va anche precisato che la segnalazione di casi di contaminazione in letteratura si ferma al 2008; è presumibile che la consapevolezza del problema e l'attenzione da parte degli enti di sanità preposti abbiano contribuito ad arginare il fenomeno.

Proprietà Antiossidanti

Chiarito che "le innumerevoli e ampiamente note proprietà antimicrobiche" dell'estratto naturale di semi di pompelmo sono scientificamente infondate, passiamo all'analisi delle ulteriori proprietà comunemente ascritte a questo prodotto.

Nell'estratto di semi di pompelmo - come del resto nel frutto intero - si rinvengono diversi phytochemicals - come flavonoidi, limonoidi e naringina - dalle potenziali proprietà salutistiche, oltre ad acido citrico, vitamine (come la C e la E), e minerali.

Purtroppo la maggior parte dei prodotti reperibili online e nei negozi specializzati si limita a riportare il contenuto in flavonoidi e (talvolta) quello di vitamina C.

Ad esempio il prodotto "CitroBiotic estratto BIO di semi di pompelmo", dichiara un apporto per compressa di 45mg di vitamina C e di 4mg di flavonoidi, consigliando l'assunzione di due compresse al giorno. Un contenuto discreto ma che non ha nulla di "miracoloso", specie se paragonato ad altri prodotti naturalmente ricchi di flavonoidi o di vitamina C.

Considerando che alcuni di questi nutrienti (in primis la vitamina C) risultano termolabili, ossidabili e fotolabili, è logico aspettarsi che la loro concentrazione tenda a ridursi durante la conservazione del prodotto e con l'apertura e la chiusura del contenitore durante l'uso.

Considerata:

  • l'assenza di propriet√† salutistiche confermate da studi clinici;
  • gli ingredienti e l'origine di questi prodotti (ricordiamo che il GSE √® a base di semi e polpa di pompelmo mixati insieme a glicerina);

è davvero difficile capacitarsi del motivo per cui una persona dovrebbe preferire un integratore a base di GSE, rispetto a un frutto di pompelmo intero.

Quest'ultimo, oltre a risultare pi√Ļ economico e genuino, √® anche notevolmente pi√Ļ saziante, pi√Ļ idratante e pi√Ļ ricco di pectina, una fibra solubile dotata di interessanti propriet√† ipolipidemizzanti.


  Pompelmo Frutto Intero CitroBiotic estratto BIO di semi di pompelmo 
  300g 2 Compresse
Costo 0,45 euro 0,51 euro (prezzo in un negozio online)
Vitamina C 120mg 90mg

Controindicazioni

Interazioni Farmacologiche

Il succo di pompelmo interagisce con numerosi farmaci.

Meno di 250 ml di succo di pompelmo possono modificare il metabolismo di alcuni farmaci. Questo effetto è stato osservato sia con l'intero frutto che col suo succo, quindi dovrebbe essere usata cautela con entrambi e anche in caso di assunzione di estratti di semi di pompelmo.

Segue una tabella con le interazioni farmacologiche pi√Ļ studiate (per la bibliografia cliccare qui); chi volesse approfondire l'argomento pu√≤ consultare l'articolo: Pompelmo e Farmaci - Interazioni Farmacologiche

Tabella. Possibili interazioni tra succo di pompelmo (*) e farmaci metabolizzati dal CYP3A4
Classe farmacologica Farmaco Possibili eventi avversi Aumento biodisponibilità orale Azione da intraprendere
Antiaritmici Amiodarone Aritmie Sì Evitare il succo
Chinidina Nessuno No Nessuna
Antibiotici Claritromicina Nessuno No Nessuna
Antistaminici Terfenadina   Sì Evitare il succo
Ansiolitici Buspirone Riduzione performance psicomotoria, aumento sedazione Sì Evitare il succo
Diazepam Aumento sedazione Si Evitare il succo
Midazolam Aumento sedazione Si Evitare il succo
Triazolam Aumento sedazione Si Evitare il succo
Calcio-antagonisti Amlodipina Tachicardia,ipertensione Sì Evitare il succo
Felodipina Tachicardia,ipertensione Sì Evitare il succo
Nifedipina Tachicardia,ipertensione Sì Evitare il succo
Nimodipina Tachicardia,ipertensione Sì Evitare il succo
Diltiazem Nessuno No Nessuna
Verapamil Nessuno No Nessuna
Corticosteroidi Etinil-estradiolo Non noti Sì Monitorare gli effetti avversi
Progesterone Non noti Possibile Monitorare gli effetti avversi
Prednisone Nessuno No Nessuna
Statine Atorvastatina Miopatia,cefalea,rabdomiolisi Sì Evitare il succo
Lovastatina Miopatia,cefalea,rabdomiolisi Sì Evitare il succo
Pravastatina Miopatia,cefalea,rabdomiolisi Sì Evitare il succo
Simvastatina Miopatia,cefalea,rabdomiolisi Sì Evitare il succo
Inibitori della HIV proteasi Saquinavir Non noti Sì Monitorare gli effetti avversi
Immuno - soppressori Ciclosporina Disfunzioni epaticorenali, aumento immuno-soppressione Sì Evitare il succo
Tacrolimus Disfunzioni epaticorenali, aumento immuno-soppressione Sì# Evitare il succo
Neuropsichiatrici Carbamazepina Sonnolenza, atassia, nausea Sì Evitare il succo
Clomipramina Sonnolenza, depres. respiratoria Sì Monitorare gli effetti avversi
Fenitoina Nessuno No Nessuna
Altre Carvedilolo Bradicardia, ipotensione Possibile Monitorare gli effetti avversi
Metadone Depres.respiratoria,ipotensione Possibile Monitorare gli effetti avversi
Sildenafil Cefalea, vampate, dispepsia Possibile Monitorare gli effetti avversi
Teofillina Nessuno No Nessuna
Warfarin Nessuno No Nessuna
* Succo di pompelmo e frutto intero
# Importanza clinica non nota

Effetti Collaterali

Fatta salva l'assenza di sostanze antimicrobiche di sintesi e l'interazione con eventuali farmaci assunti dal paziente, l'assunzione di estratto di semi di pompelmo, ai dosaggi comunemente consigliati dai produttori, è generalmente ben tollerata e può essere considerata priva di effetti collaterali clinicamente rilevanti.

Bibliografia

1 Aspects of the antimicrobial efficacy of grapefruit seed extract and its relation to preservative substances contained. V on Woedtke T, Schl√ľter B, Pflegel P, Lindequist U, J√ľlich WD.

2 Cvetnińá Z, Vladimir-Knezevińá S (September 2004). "Antimicrobial activity of grapefruit seed and pulp ethanolic extract".¬†Acta Pharm¬†54¬†(3): 243‚Äď50.¬†PMID¬†15610620.

3 Reagor L, Gusman J, McCoy L, Carino E, Heggers JP (June 2002). "The effectiveness of processed grapefruit-seed extract as an antibacterial agent: I. An in vitro agar assay".¬†J Altern Complement Med¬†8¬†(3): 325‚Äď32.¬†doi:10.1089/10755530260128014.¬†PMID¬†12165190.

4 ¬†Heggers JP, Cottingham J, Gusman J, et al. (June 2002). "The effectiveness of processed grapefruit-seed extract as an antibacterial agent: II. Mechanism of action and in vitro toxicity".¬†J Altern Complement Med¬†8¬†(3): 333‚Äď40.

5 ¬†Takeoka G, Dao L, Wong RY, Lundin R, Mahoney N (July 2001). "Identification of benzethonium chloride in commercial grapefruit seed extracts".¬†J. Agric. Food Chem.¬†49¬†(7): 3316‚Äď20.

6 ¬† Ganzera M, Aberham A, Stuppner H (May 2006). "Development and validation of an HPLC/UV/MS method for simultaneous determination of 18 preservatives in grapefruit seed extract".¬†J. Agric. Food Chem.¬†54¬†(11): 3768‚Äď72

7 ¬† Takeoka GR, Dao LT, Wong RY, Harden LA (September 2005). "Identification of benzalkonium chloride in commercial grapefruit seed extracts".¬†J. Agric. Food Chem.¬†53¬†(19): 7630‚Äď6

8 ¬† Sakamoto S, Sato K, Maitani T, Yamada T (1996). "[Analysis of components in natural food additive "grapefruit seed extract" by HPLC and LC/MS]".¬†Eisei Shikenjo Hokoku¬†(in Japanese) (114): 38‚Äď42.

9 Int J Health Sci (Qassim). 2008 Jan;2(1):V-IX. Complementary and Alternative Healthcare: Is it Evidence-based? Tabish SA.

10 Barrett, Stephen (2009-01-17). "Quackery: how should it be defined?". quackwatch.org

11 Ministero della salute: Rapporto sull'attività del sistema di allerta per alimenti e mangimi - Anno 2007. http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_891_allegato.pdf - http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_892_ulterioriallegati_ulterioreallegato_0_alleg.pdf

12 Avula B, Dentali S, Khan IA (August 2007). "Simultaneous identification and quantification by liquid chromatography of benzethonium chloride, methyl paraben and triclosan in commercial products labeled as grapefruit seed extract".¬†Pharmazie¬†62¬†(8): 593‚Äď6.

13 Kampf G, Kramer A (October 2004). "Epidemiologic Background of Hand Hygiene and Evaluation of the Most Important Agents for Scrubs and Rubs". Clin. Microbiol. Rev. 17 (4): 863‚Äď93

14 Valentine BK1, Dew W, Yu A, Weese JS (Decembre 2012). "In vitro evaluation of topical biocide and antimicrobial susceptibility of Staphylococcus pseudintermedius from dogs." Vet Dermatol. 23(6):493-e95.

15 Sugimoto N1, Tada A, Kuroyanagi M, Yoneda Y, Yun YS, Kunugi A, Sato K, Yamazaki T, Tanamoto K. (Feb 2008). "Survey of synthetic disinfectants in grapefruit seed extract and its compounded products. Shokuhin Eiseigaku Zasshi 49(1):56-62.



Ultima modifica dell'articolo: 13/08/2016