Piante allucinogene

Le piante allucinogene rappresentano una fonte naturale di sostanze psicoattive, capaci di scatenare disturbi psichici di varia natura, con alterazioni del livello di coscienza, di pensiero e di percezione. Tutte queste alterazioni psicosensoriali sono principalmente a carico della sfera visiva ed uditiva, con conseguente comparsa di allucinazioni; il soggetto in preda a questo genere di "emozioni" percepisce stimoli esterni che in realtà non esistono, come suoni, voci o immagini non collegate a stimoli sensitivi reali.

Elenco delle più comuni piante allucinogene

Riportiamo di seguito una breve lista di piante dotate di effetti allucinogeni, ricordando che il loro utilizzo si accompagna a tutta una serie di effetti piuttosto negativi sulla salute dell'individuo.

 

Pianta Note

Cannabis sativa

Fam. Cannabinaceae

Gli effetti di questa pianta a ciclo annuale sono principalmente dovuti al Δ-9-tetraidrocannabinolo. Questo composto - ad alte dosi - produce anche effetti allucinogeni; tuttavia la cannabis non è sempre classificata tra le piante allucinogene, dato che prevalgono altri effetti come quello euforico - sedativo.

Lophophora williamsii

Fam. Cactaceae

 

Conosciuta anche con il nome di peyote, è una pianta succulenta contenente mescalina, potente allucinogeno presente anche nel Cactus di San Pedro (Echinopsis pachanoi) e in altre piante appartenenti alla famiglia delle Cactaceae.

Piptadenia species

Fam. Leguminose

Gli effetti allucinogeni di queste piante sono legate alla presenza di triptamine sostitute.

Mimosa species

Fam. Leguminose

Virola species

Fam. Myristicaceae

Banisteriopsis

Fam. Malpighiaceae

Questa pianta, che cresce nelle regioni tropicali del Sud America, contiene gli alcaloidi armina ed armalina, che producono euforia fino a sconfinare - ad elevati dosaggi - in vere e proprie allucinazioni.

Peganum harmala

Fam. Nitrariaceae

Queste piante contengono gli alcaloidi armina ed armalina, che producono euforia fino a sconfinare - ad elevati dosaggi - in vere e proprie allucinazioni.

Tabernanthe ihoga

Fam. Apocynaceae

Ipomoea violacea

Fam. Convolvulaceae

I semi di queste piante contengono ammidi dell'acido lisergico, (meglio note come LSA), ragione che ha attribuito alla pianta l'appellativo comune di "LSD naturale". Gli effetti allucinogeni dei semi sono intensi e duraturi, anche se più "leggeri" di quelli prodotti dall'LSD.

Turbina corymbosa

Fam.Convolvulaceae

Datura species

Fam. Solanacee

La presenza di scopolamina (ioscina) conferisce a queste piante un blando effetto allucinogeno, che diviene evidente soltanto a dosi elevate.

Methysticodendron amesianum

Fam. Solanacee

Amanita muscaria

Fam. Agaricaceae

Panterina ed acido ibotenico conferiscono a questo fungo effetti allucinogeni.

 

Psilocybe mexicana

Fam. Agaricaceae

Anche questa specie di funghi, data la presenza di psilocibina, rientra tra le fonti naturali allucinogene (i funghi non sono piante, in quanto appartenenti ad un regno a sé stante).



Ultima modifica dell'articolo: 22/09/2016