Multicentrum

Analisi critica del prodotto Multicentrum® per adulti

 

<< perché assumere il multicentrum

 

PERCHE' NON ASSUMERE IL MULTICENTRUM

 

Nel nostro Paese, patria della dieta mediterranea, gli integratori hanno da sempre riscontrato un certo scetticismo da parte della classe medica. Uno degli argomenti più usati da chi sostiene l'inutilità del Multicentrum e degli integratori di vitamine e di minerali in genere, è che tutto ciò che serve al nostro organismo può essere tranquillamente ricavato dai cibi, semplicemente seguendo le regole di una sana nutrizione. Inoltre, lo straordinario patrimonio di micronutrienti degli alimenti vegetali non può certo essere riprodotto in laboratorio; di conseguenza, la biodisponibilità delle vitamine e dei minerali presenti negli integratori sintetici come il multicentrum sarebbe assai inferiore rispetto a quella degli stessi nutrienti assunti attraverso la comune alimentazione. Multicentrum: le controindicazioniVi è poi il rischio che la falsa "sicurezza" della pillola di multicentrum induca l'utilizzatore a trascurare la più importante e benefica fonte di queste sostanze, che è appunto la corretta alimentazione.

Oltretutto, in letteratura esistono degli studi che - oltre a sottolineare l'inutilità di questi integratori - mettono in guardia dai pericoli derivanti dall'integrazione di nutrienti specifici, visto l'incremento significativo della mortalità registrato per l'integrazione isolata di beta-carotene (un precursore della vitamina A), vitamina A e tocoferoli (vitamina E). Vizi statistici e procedurali, fattori casuali o pericolosità intrinseca? Difficile esprimere un giudizio in merito; ciò su cui tutti sembrano concordare è la necessità di assumere i vari micronutrienti nella loro forma naturale e soprattutto in reciproca sinergia. Il multicentrum, in tal senso, visto l'ampio spettro di sostanze contenute, potrebbe rappresentare una formulazione particolarmente valida e priva di rischi.

Una delle ipotesi per spiegare l'apparente pericolosità di questi integratori è che gli antiossidanti potrebbero interferire con qualche meccanismo in cui i radicali liberi ricoprono un ruolo di primo piano, ad esempio nella difesa contro patogeni e cellule malate o "impazzite" (tumorali)

Per quanto riguarda lo sportivo, si ritiene che il maggior fabbisogno di vitamine e minerali venga soddisfatto in maniera piuttosto naturale dalla maggior introduzione di cibo, necessaria per sostenere la prestazione dal punto di vista energetico.

Ammesso che esista una reale necessità di colmare carenze vitaminiche e minerali, gli integratori come il multicentrum non sembrano quindi rappresentare una risposta adeguata, o perlomeno non sempre ottimale e sicura. Il problema, in altre parole, non si risolve con gli integratori, perché ciò di cui il nostro organismo ha realmente bisogno non è tanto una specifica vitamina o minerale, né solo un certo numero di vitamine, quanto piuttosto lo spettro completo di tutti i nutrienti; è probabilmente per questo motivo che la formulazione del multicentrum è così ricca in vitamine, minerali ed antiossidanti, anche se ancora lontana dal replicare lo straordinario patrimonio nutritivo ed antinutritivo (vedi phytochemicals) dei vegetali.

 

AVVERTENZE MULTICENTRUM (riportate sulla confezione):

 

Conservare in luogo asciutto a temperatura non superiore a 25°C, nella confezione originale ben chiusa. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano.

Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata e dalla vista dei bambini al di sotto dei tre anni.

 

CONTROINDICAZIONI MULTICENTRUM

 

Sulla confezione del multicentrum non sono riportate le controindicazioni. In genere, salvo diversa prescrizione medica, questi integratori sono controindicati al di sotto dei 12 anni, in gravidanza (anche quando la si sta ancora cercando) ed allattamento. Da valutare anche il rischio di allergie ed intolleranze nei confronti di ingredienti specifici del prodotto. Evitare inoltre di assumere contemporaneamente diverse tipologie di integratori multivitaminici - multiminerali, salvo diversa prescrizione medica.

Prima dell'uso del multicentrum informare il medico su eventuali farmaci assunti contemporaneamente, inclusi quelli da banco. Il multicentrum può ad esempio interferire con l'azione di farmaci per la pressione alta, alcuni antibiotici, farmaci antinfiammatori non steroidei, anticoagulanti orali (coumadin - warfarin e simili) e medicinali a base di tretinoina (acido retinoico) ed isotretinoina. Il multicentrum potrebbe risultare controindicato anche in presenza di patologie particolari, come ad esempio l'emosiderosi o l'emocromatosi, per cui una regola di comportamento saggia è quella di consultare sempre e comunque il medico prima dell'uso.

Il multicentrum fa ingrassare?

Il multicentrum, al pari degli altri integratori multivitaminici e multiminerali, è praticamente privo di calorie; sull'etichetta del prodotto si legge infatti che ogni compressa di multicentrum apporta solamente 0,33 KCal. Possiamo quindi affermare che questi integratori non incidono negativamente sul peso corporeo, anche se sono in molti a segnalare un aumento dell'appetito in seguito alla loro assunzione. In effetti, l'anoressia e l'astenia, ovvero un calo del desiderio verso il cibo e dell'efficienza fisica in genere, sono sintomi comuni in presenza di carenze vitaminiche subcliniche; dall'altra parte, l'aumentato senso di benessere ed efficienza fisica percepito in seguito all'assunzione del multicentrum, potrebbe spingere l'individuo a mangiare di più. Infine, molte vitamine del complesso B sono coinvolte nei meccanismi energetici dell'organismo; come tali, ottimizzando la produzione di energia, possono indurre una maggior richiesta di cibi ipercalorici di rapida digestione, come dolci e dolciumi.

Nel caso in cui si registrasse un consistente aumento di appetito in seguito all'assunzione di multicentrum, il prodotto può essere assunto prima di coricarsi, dato che nel sonno non possono avvenire i cosiddetti "cravings", cioè attacchi di desiderio smodato verso alcuni cibi.


Multicentrum: assunzione ed alternative naturali >>