Integratori di proteine: fanno male?

<< integratori di proteine

Gli integratori di proteine sono dannosi?

Se assunti in dosi elevate ed abbinati ad una dieta già naturalmente iperproteica gli integratori di proteine, nella migliore dell'ipotesi, vengono impiegati soltanto in parte per aumentare la massa muscolare mentre una quota significativa viene "sprecata" per far fronte ad un eventuale deficit calorico o per essere accumulata sottoforma di tessuto adiposo di riserva.

La quantità di proteine necessaria a rimpiazzare quelle perse con l'attività fisica e utilizzate a scopo plastico (per costruire i muscoli) è infatti relativamente bassa e non è possibile forzare più di tanto tale meccanismo.

Dato che nel nostro organismo non esistono depositi di proteine l'eccesso proteico viene trasformato in grassi di deposito e le scorie eliminate, con inutile sovraccarico renale (il rene interviene nella purificazione del sangue dall'urea prodotta dal fegato, che viene successivamente eliminata con le urine).

Un eccesso cronico di proteine può inoltre causare problemi metabolici importanti.

L'abuso di integratori proteici incrementa infatti la perdita di calcio (spesso carente nell'alimentazione dei bodybuilders).

Il metabolismo delle proteine richiede molti liquidi (quasi due volte di più che la metabolizzazione dei carboidrati e dei grassi) e può portare a disidratazione soprattutto se abbinata a pratica sportiva in ambienti caldi. Proprio per la loro tendenza a richiamare acqua gli integratori di proteine possono causare crampi addominali e diarrea.

Per tutti questi motivi sulla confezione degli integratori di proteine devono essere obbligatoriamente specificare le seguenti frasi:

avvertenze: in caso di uso prolungato (oltre le 6-8 settimane) è necessario il parere del medico.
Controindicati nei casi di patologia renale, epatica, in gravidanza, al di sotto dei 14 anni.

Vanno ovviamente evitate assunzioni di integratori di proteine poco prima o durante l'esercizio (specie se aerobico di lunga durata) per evitare il dirottamento di flussi ematici verso l'apparato digerente.


Quali integratori di proteine sceglere >>


 

Vedi anche: Integratori di aminoacidi; proteine in polvere