Integratori di Vitamina B12

Diverse sono le motivazioni che spingono all'assunzione di integratori di vitamina B12:

Ricordiamo a tal proposito che:

  • l'apporto giornaliero consigliato di vitamina B12 è nell'ordine dei 2-3 µg per la popolazione adulta
  • in caso di ipocloridria o deficit di fattore intrinseco, gli integratori di vitamina B12 vanno assunti in dosi assai superiori al fabbisogno giornaliero consigliato, fino a 1000 µg al giorno secondo le indicazioni mediche (talvolta si preferisce la somministrazione endovenosa di specifici farmaci a base di vitamina B12). Dosi così alte fanno sì che l'assorbimento passivo, normalmente minoritario rispetto a quello mediato dal fattore intrinseco, assicuri all'organismo quantitativi sufficienti di vitamina B12.
  • per quanto concerne la vitamina B12 i pericoli di tossicità da iperdosaggio in soggetti sani sono praticamente nulli
  • le migliori fonti alimentari di vitamina B12 sono i cibi di origine animale, come carne, latte, uova, pesce e prodotti della pesca.
Alimenti Biodisponibilità * Contenuto di Vitamina B12 (μg/100 g)
CARNI ANIMALI
  Montone Cotto 56%–89% 2.6
Pollo Cotto 61%–66% 9.4
LATTE VACCINO 65% (25) 0.4
UOVA
Uova di pollo, cotte < 9% 1.3
PRODOTTI DELLA PESCA
Ostriche ND 46.3, 28.1
Mitili ND 15.7, 10.3
Vongole veraci ND 37.0, 52.4
CARNI DI PESCE
Tonnetto striato, muscolo scuro ND 158.5
Tonno pinna gialla, muscolo scuro ND 52.9
Trota iridea, cotta 42.0% 4.9
  • La vitamina B12 contenuta nelle alghe azzurre (cianobatteri come Spirulina ed Alga Klamath) è considerata scarsamente biodisponibile per l'organismo umano. Pertanto l'utilizzo di tali integratori non è raccomandato per prevenire carenze di vitamina B12 nei vegani, né tanto meno per correggere eventuali carenze. Maggiormente biodisponibile sembra invece la vitamina B12 presente in altri tipi di alghe, come l'alga nori ed alcune microalghe eucarioti (Chlorella sp. e Pleurochrysis carterae). Si veda l'articolo di riferimento per i dettagli bibliografici.
  • in assenza di specifiche carenze, è alquanto ottimistico sperare di aumentare la prestazione sportiva in sport aerobici assumendo integratori di vitamina B12 ed altri nutrienti (ferro e folati) essenziali per la corretta sintesi dei globuli rossi. Soltanto un esame del sangue con dosaggio della vitamina B12 potrà evidenziare eventuali carenze
  • Per essere utili alle finalità preposte, gli integratori di vitamina B12 devono contenere la vitamina in una forma biologicamente attiva e stabile (in genere cianocobalamina o cobamamide, ma anche idrossicoballamina, adenosilcobalamina e metilcoballamina).