Gomma Arabica

La gomma arabica è un prodotto naturale che trasuda dal tronco e dai rami di alcune specie del genere Acacia, appartenenti alla famiglia delle leguminose mimosoidee (in particolare l'Acacia Senegal - o Acacia varek - e l'Acacia Seyal). Queste piante arboree, tipiche dell'Africa subsahariana, producono il loro pregiatissimo secreto gommoso in seguito a stress di varia natura, come l'alternarsi di periodi piovosi con altri di siccità, gli attacchi parassitari e soprattutto le incisioni artificiali o le ferite accidentali del tronco e dei rami. Per lo stesso motivo, la secrezione di gomma arabica è più abbondante nelle piante stentate e vecchie.

Gomma arabicaLa gomma, che appena secreta è morbida ma indurisce rapidamente all'aria aperta, può essere raccolta, purificata e commercializzata per le varie destinazioni d'uso. Si presenta tipicamente sotto forma di scaglie irregolari arrotondate, dal colore chiaro o ambrato a seconda delle zone di provenienza e del grado di purificazione. Essa è inoltre disponibile sotto forma di fiocchi, granuli o polveri di colore bianco o bianco-giallastro, oppure come sostanza essiccata mediante nebulizzazione.

Dal punto di vista chimico, la gomma arabica si può definire una miscela di sali di calcio, magnesio e potassio dell'acido arabico. L'idrolisi totale di questo polisaccaride particolarmente complesso, libera i monosaccaridi costituenti: L-arabinosio, D-galattosio, L-ramnosio ed acido D-glucoronico.

Il campo d'impiego della gomma arabica è assai vasto, riconoscendo le sue principali applicazioni nell'industria alimentare, farmaceutica, cosmetica e delle vernici.

A seconda del prodotto alimentare a cui viene aggiunta, la gomma arabica aiuta a prevenire la cristalizzazione degli zuccheri, emulsiona i grassi favorendone la distribuzione omogenea nel prodotto, stabilizza la schiuma, migliora la spalmabilità e mantiene aromi, umidità, sapori e uniformità del colore, allungando la durata del prodotto; riduce inoltre le calorie (il suo potere energetico è inferiore del 50% rispetto all'amido), e come tutte le gomme ha un buon potere saziante.

La gomma arabica non dà problemi al soggetto celiaco, in quanto priva di glutine.

Nell'etichetta dei prodotti alimentari, la presenza di gomma arabica può essere segnalata anche dalla sigla E414.



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015