Il corretto approccio agli integratori alimentari

A cura di Ivan Mercolini

 

PERCHE' TANTA ENFASI?

 

Vediamo ora di capire come mai i giovani pongono tanta enfasi sugli integratori, ancor prima di iniziare a comprendere la biomeccanica delle serie e i princìpi di allenamento. Il motivo è semplice e rapidamente riassumibile. Se una volta il ruolo di educatore spettava ai genitori e al personale scolastico docente, oggi spetta ai mezzi di comunicazione. Chi possiede la TV? Un commerciante/imprenditore. Chi possiede le riviste? Commercianti/imprenditori. Chi possiede i giornali? Le banche, quindi sempre commercianti/imprenditori. Ecc. Ecc. Ora, un commerciante vuole fare soldi. Vuole arricchirsi, vuole guadagnare. Non ha alcun interesse ad educare le masse. Una popolazione disciplinata, educata e sobria, dedita al dovere e alla parsimonia è una società che non consuma... quindi economicamente svantaggiosa. I mezzi di comunicazione di massa si occupano quindi di solleticare i bassi istinti delle persone: accidia, sessualità, gola... al fine di spingerli a consumare, consumare e consumare. A fargli credere ad una realtà fittizia che esiste solo sulle telecamere. E' così che è nata questa generazione di giovani dediti all'happy hour, alla vita notturna, alla goliardia, al divertiti più che puoi. Ti insegnano che con il denaro compri tutto., quindi anche gli integratori vengono spacciati come qualcosa che può far miracoli e sostituirsi egregiamente ad uno stile di vita discliplinato. Si inventano kettlebells, cinghie elastiche, palloni, mulinelli. Perchè? Semplicemente perchè l'allenamento duro ed una dieta sobria, di per sé fanno spendere poco. Quindi cercano di convincere che bisogna assolutamente integrare per avere risultati, comprare novità sempre più assurde... e giù a spendere. Insegnano che devi comprare montagne di vestiti tutte le settimane... e giù a spendere. Insegnano a fare gli aperitivi, la vita notturna... spendere, spendere, spendere... divertirsi finchè si può. Sono sommerso dalle chiamate di genitori che non sanno più come fare con i loro figli, che bevono, fumano, fanno le 7 del mattino già a tredici anni. Non posso dargli torto a queste madri. Che potere possono avere loro o gli insegnanti rispetto alla voce romboante della televisione? A maggior ragione, che potere posso avere io? Nessuno. Posso solo stare a guardare ed aspettare... confesso di avere qualche preoccupazione per quando questa generazione diverrà classe dirigente. Quindi, questo mio saggio, come i precedenti e quelli che verranno, è dedicato ai vari ragazzi virtuosi sparsi nel paese... sempre in minor numero. Ai ragazzi che si dedicano con fatica e amore al miglioramento di se stessi e al superamento dei propri limiti. Per una crescita continua.

Credetemi amici miei, siete voi i normali, non siete fissati. Siete normali. Avete rispetto per il dono della vita che Dio vi ha fatto e vi impegnate per aver cura di questo dono, migliorando voi stessi e la società in cui vivete. Prima dei diritti, vengono i doveri. La ricreazione, il divertimento, è solo un momento di distrazione e di riposo che non si può sostituire al motivo principale per cui si esiste: IL LAVORO. Quando il divertimento si sostituisce al lavoro, si cade nel vizio più estremo, nella balordaggine. E io non sono qui per i goliardi, per il grosso della società giovanile (e non solo) odierna. Essi mi hanno portato via tutto: la dignità, le amicizie, gli amori, i sogni. Rispetto ciascun stile di vita ed essi rispettino un vinto.
Riflettete su queste mie parole. Buona giornata, ci sentiamo in community.

 

IVAN MERCOLINI

BodyBuilding & Fitness Instructor, Personal Trainer Body For Life System, Model Trainer


« 1 2 3 4 5 6 7 8


ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco Fritto