Le catechine

Le catechine (catechina, epicatechina, gallocatechina, epigallocatechina, epicatechina gallato, epigallocatechina gallato) sono un gruppo di sostanze antiossidanti appartenenti alla categoria dei flavonoidi. Contenute soprattutto nel the ed in modo particolare in quello verde - dove rappresentano circa il 20-30% del peso a secco - contribuiscono a sostenere le funzioni cardiache e concorrono al mantenimento di un buono stato di salute. Ulteriori fonti di catechine sono rappresentante dal cacao, dal cioccolato e dal vino; sono inoltre ben rappresentate anche nel regno vegetale (frutta e verdura).
CatechineL'attuale interesse per i benefici legati al regolare consumo di tè verde e dei suoi estratti è in gran parte legato alla presenza di queste sostanze.
Più catechine uguale minore incidenza di malattie cardiovascolari e tumorali. Questa equazione, emersa da diverse ricerche condotte per indagare il ruolo dei flavonoidi nell'alimentazione umana, è attribuibile alla loro già citata azione antiossidante. Una volta introdotte nell'organismo le catechine agiscono bloccando quei frammenti molecolari noti come radicali liberi che possono danneggiare le proteine ed il DNA (favorendo l'insorgenza dei tumori) ma anche la formazione, l'infiammazione e la rottura delle placche di colesterolo che minano la salute delle arterie e dell'intero organismo (i cosiddetti ateromi).
Oltre a possedere un'azione antiossidante diretta, le catechine potenziano altri sistemi antiossidanti, come quelli in cui è coinvolta la vitamina E. Le ricerche mostrano che le catechine possiedono ulteriori vantaggi per la salute, grazie alle loro proprietà epatoprotettive, immunostimolanti  e agli effetti positivi sulla circolazione sanguigna e sulla pressione arteriosa.

Ovviamente, le catechine, di per sé, non bastano a spiegare gli effetti positivi associati al regolare consumo di frutta, verdura e the verde. Questi alimenti espletano la loro azione positiva sulla salute anche per altri motivi; infatti, oltre ad aumentare il senso di sazietà e a ridurre l'introduzione di alimenti dannosi (dolciumi, fast food, carni grasse, fritture, salumi ecc.) contengono molte altre sostanze protettive che concorrono sinergicamente a renderli importanti per prevenire molte malattie e mantenersi più giovani. Questo è il motivo per cui i tentativi di somministrare tali sostanze singolarmente tramite integratori specifici hanno dato spesso risultanti deludenti.



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015