Vitargo XS Carboloader - Natroid

Vitargo XS Carboloader - Natroid

Informazioni su Vitargo XS Carboloader - Natroid

VITARGO XS CARBOLOADER - NATROID

Integratore alimentare  a base di VITARGO, carboidrato polimerico ad alto peso molecolare.


FORMATO
Confezione da 1 kg, gusto arancia


COMPOSIZIONE


Amido dell'orzo (vitargo); Acidificante: acido citrico; Aromi
Edulcoranti: aspartame, acesulfame K

 

Per dose giornaliera: Energia 129Kcal- Proteine 0.1 gr - Carboidrati 32 gr, di cui Amidi 31.5, di cui zuccheri 0.1gr - Grassi 0.1 gr

Caratteristiche del prodotto Vitargo XS Carboloader - Natroid

Vitargo : carboidrato polimerico con peso molecolare molto elevato, compreso tra i 500.000 ed i 700.000 dalton, costituito da unità di glucosio associate tra loro attraverso legami glicosidici alfa 1-4 ed alfa 1-6, tali da creare una strutturca complessa e ramificata. Il vitargo viene generalmente prodotto attraverso  idrolisi controllata dell'amido di mais, di patate o di orzo.
Primi studi sulla farmacocinetica, hanno dimostrato come il tempo di svuotamento gastrico per questo prodotto sia decisamente inferiore rispetto ad altre bevande glucidiche, probabilmente grazie alla ridotta osmolarità che caratterizza le soluzioni acquose.

Il rapido transito gastrico, e la bassa osmolarità delle soluzioni a base di vitargo, rendono questo prodotto particolarmente indicato per la pratica sportiva, soprattutto per atleti di endurance che necessitano di una fonte energetica di:

  1. Rapida digestione;
  2. Prolungata efficacia;
  3. Graduale rilascio (necessario a mantenere costante il profilo glicemico ed insulinemico, evitando picchi responsabili di scompensi metabolici che si traducono in una riduzione della performance).

Vitargo

Vitargo e Sport


Questa molecola, alternativa alle classiche fonti di carboidrati, nasce proprio in risposta alle esigenze metaboliche e nutrizionali degli sportivi. Come accennato in precedenza, la struttura del vitargo, decisamente più complessa delle maltodestrine (anche di quelle a bassa destrosio equivalenza),  garantisce un rilascio graduale di zuccheri, che consente di sostenere la glicemia fino a 2 ore dalla sua assunzione, senza la presenza di picchi  e di conseguenti ipoglicemie reattive. Se applicato alla pratica sportiva, tutto ciò si traduce in una razione percompetitiva in grado di sostenere energeticamente l'organismo, garantendo un miglioramento della performance di endurance.
Allo stesso tempo, la bassa osmolarità della soluzione glucidica ottenuta, garantisce, oltre ad un rapido transito intestinale che  impegna minimamente l'organismo, anche una reidratazione fondamentale per l'atleta.
L'importanza del vitargo, tuttavia, non si esplica esclusivamente per gli atleti di endurance, ma assume una rilevante importanza anche per tutte quelle discipline nelle quali è necessario ottimizzare il recupero muscolare di glicogeno.  Uno studio, in particolare, mostra come l'efficacia di risintesi di glicogeno indotta da vitargo - dopo relativo esaurimento muscolare - sia di oltre il 70% superiore rispetto a quella indotta da altre bevande a base di zuccheri, anche a maggior indice glicemico. Quest'azione dovrebbe concretizzarsi grazie alla presenza della finestra anabolica post work out, caratterizzata dall'espressione non insulino dipendente di GLUT 4 ( trasportatore per il glucosio) sulla superficie delle cellule muscolari

Razionale - Vitargo XS Carboloader - Natroid

VitargoLa sperimentazione con carboidrati complessi come il vitargo non risulta particolarmente ricca, data la presenza sul mercato da decenni, di zuccheri molto più utilizzati noti come maldotestrine. Nonostante ciò, le prime evidenze sperimentali datate 2000, e replicate negli anni successivi, avvalorano l'ipotesi di un reale vantaggio biochimico e fisiologico, che deriverebbe dalla somministrazione di vitargo  piuttosto che di maltodestrine o zuccheri semplici.  Tuttavia, perché si possa usufruire di questi benefici è essenziale mettere a punto un protocollo integrativo che valuti i reali fabbisogni dell'atleta.

Modo d'uso consigliato dalla ditta - Vitargo XS Carboloader - Natroid

Miscelare 35 grammi di polvere in 300 ml di acqua. Agitare bene sino al completo scioglimento della polvere.

Modo d'uso nella pratica sportiva - Vitargo XS Carboloader - Natroid

Al pari degli integratori di maltodestrine, non è possibile definire un dosaggio univoco, in quanto questo va calibrato in base alle necessità dell'atleta, al tipo di sport ed allo stato metabolico e nutrizionale. Uno degli errori più comuni è infatti quello di seguire schemi di assunzione rigidi che assolutamente non rispecchiano le reali esigenze dell'atleta.
Pertanto, pur non definendo un dosaggio imposto, come suggeriscono le case produttrici, è possibile seguire delle linee guida per la corretta integrazione, che tengano sempre conto dell'apporto dietetico complessivo. Quindi in linea di massima sarebbe ottimale assumere:

  • Prima della performance, un introito di circa 1 grammo di carboidrati per kg di peso corporeo, non meno di 90' prima della prestazione. L'apporto di BCAA potrebbe aiutare i carboidrati nel preservare l'integrità muscolare e ridurre l'ossidazione aminoacidica.
  •  Durante la performance: circa 30 gr di carboidrati ogni ora superati i 90', in bevande ipotoniche, necessarie sia a sostenere energeticamente l'organismo, che a reidratare il corpo.
  • Dopo la performance: fino a 1.5 grammi di carboidrati per kg di peso corporeo, meglio se accompagnati da proteine a 0.5 gr/kg, o comunque sempre in rapporto 3 CHO: 1 PROT. Alcuni protocolli prevedono l'assunzione del pasto post allenamento suddiviso in più momenti, ma evidenze sperimentali, suggeriscono invece un uptake nell'immediato post work out, quando l'espressione di GLUT 4 è massima, così come l'attività della glicogeno sintetasi.

Sinergie Vitargo XS Carboloader - Natroid

Carboidrati + proteine: nella fase di recupero, potrebbe essere utile nel migliorare la finestra anabolica.
Carboidrati + sali minerali: fondamentali per il reintegro idrosalino, se formulati in bevande ipo ed isotoniche.
Carboidrati + antiossidanti: possono ridurre il danno ossidativo indotto dall'esercizio fisico intenso.

Effetti collaterali Vitargo XS Carboloader - Natroid

Gli effetti collaterali che possono realizzarsi in seguito all'errata somministrazione di carboidrati  possono essere a breve termine o a lungo termine.
A breve termine, generalmente, possono realizzarsi problemi a livello del tratto gastro intestinale, con crampi addominali, diarre, nausea e vomito. Tutti questi effetti sono limitati utilizzando il vitargo al posto delle comuni maltodestrine.
Gli effetti a lungo termine invece, potrebbero essere paragonati a quelli ottenibili con alimentazione eccessivamente ricca in carboidrati (sovrappeso, obesità e patologie correlate).

Precauzioni per l'utilizzo Vitargo XS Carboloader - Natroid

Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, in gravidanza, durante l'allattamento e al di sotto dei 14 anni. In caso di uso prolungato (oltre le 6/8 settimane) è necessario il parere del medico.


Il presente articolo, elaborato sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e pratica comune, ha solo scopo informativo e non ha pertanto valore di prescrizione medica. Si è quindi sempre tenuti a consultare il proprio medico, nutrizionista o farmacista prima di intraprendere l'uso di un qualsivoglia integratore. Ulteriori informazioni sull'analisi critica di Vitargo XS Carboloader - Natroid.




Bibliografia vitargo

Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016