Vitargo Scitec Nutrition

Vitargo Scitec Nutrition

Informazioni su Vitargo Scitec Nutrition

VITARGO - PROACTION

Integratore alimentare  a base di VITARGO, carboidrato polimerico ad alto peso molecolare.


FORMATO
Confezione da 900 grammi


COMPOSIZIONE


Vitargo : estratto dall'amido di mais svedese; Aromi gusto arancia; Aspartame; Acido citrico; Colorante
N.B: contiene fenilalanina

 

Per dose giornaliera: Energia 120Kcal, Proteine 0.0 gr, Zuccheri totali 30 gr, Grassi 0.0 gr

Caratteristiche del prodotto Vitargo Scitec Nutrition

Vitargo: polisaccaride complesso, appartenente alla famiglia delle maltodestrine, ottenuto dalla ditta svedese Carbamyl AB attraverso protocolli di idrolisi controllata di amido. Al contrario delle comuni maltodestrine, questo zucchero complesso presenta una serie di ramificazioni sostenute da legami alfa 1-6 ed alfa 1-4 glicosidici, che ne determinano un peso molecolare compreso tra i 500.000 ed i 700.000 dalton.

La principale proprietà del vitargo consiste nella bassa osmolarità, che si mantiene intorno ai 62 mOsmol/kg anche a concentrazioni del 13.5 %, decisamente superiori rispetto a quelle formulate con carboidrati a base di maltodestrine. La ridotta osmolarità condiziona significativamente le caratteristiche cinetiche e le funzionalità biologiche di questo polisaccaride, adattandosi perfettamente alle esigenze dell'atelta. Il tempo ridotto di svuotamento gastrico ed il rapido transito intestinale evitano gli effetti collaterali comunemente associati all'assunzione di carboidrati in polvere (diarrea e crampi addominali), garantendo una elevata ed immediata disponibiltà del substrato. Quest'utlima caratteristica si concretizza in un deciso miglioramento della risintesi di glicogeno, soprattutto nell'immediato post-allenamento, che garantisce un recupero ottimale della muscolatura dell'atleta. Studi, infatti, dimostrano come la velocità di biosintesi e di deposizione del glicogeno risulti aumentata di circa il 70%, come testimonia il raddoppio dell'attività della glicogeno sintetasi nelle prime due ore post work-out.
La miglior utilizzazione di glucosio, ed il recupero muscolare più efficace, garantirebbero non solo una maggior spinta anabolica ma anche un incremento delle capacità energetiche, con conseguente miglioramento della performance (come testato sperimentalmente).
La bassa osmolarità della soluzione, inoltre, garantirebbe un processo di reidratazione, particolarmente importante negli sport di endurance per sostenere la prestazione per tempi prolungati.

Vitargo

Razionale - Vitargo Scitec Nutrition

VitargoLa sperimentazione con Vitargo e carboidrati della sua stessa complessità non è ancora particolarmente sviluppata, pertanto i dati in nostro possesso sono limitati ad alcune caratteristiche e ad alcuni potenziali benefìci ottenibili dall'integrazione con questi prodotti. Più precisamente gli effetti dimostrati si concretizzano nel:

  • Miglior processo reidratazione corporea, : garantito dalla bassa osmolarità della soluzione, che permette un flusso netto dal lume intestinale verso il torrente circolatorio;
  • Ottimizzazione della sintesi di glicogeno muscolare post workout: sostenuto dalla miglior disponibilità di substrato, e dalla rapida immissione in circolo di glucosio;
  • Potenziamento delle capacità energetiche muscolari: derivate dall'ottimizzazione dei processi di recupero e di risintesi del glicogeno muscolare;
  • Miglioramento dei parametri cinetici: naturale conseguenza della bassa osmolarità del prodotto;
  • Riduzione degli effetti collaterali a breve termine: scongiurati dalla riduzione dell'accumulo di liquidi intra luminali, determinato dall'elevata osmolarità.

Modo d'uso consigliato dalla ditta - Vitargo Scitec Nutrition

Sciogliere 30 grammi di prodotto in 400 ml di acqua  e assumere durante il giorno.

Modo d'uso nella pratica sportiva - Vitargo Scitec Nutrition

Nonostante tutte le ditte produttrici cerchino di suggerire un dosaggio standard da utilizzare in una giornata, perché si possa usufruire al massimo di tutti i potenziali effetti derivanti dalla corretta integrazione con carboidrati complessi, è necessario adattare il protocollo integrativo alle abitudini alimentari, al tipo di allenamento, agli obiettivi da raggiungere ed alla condizione fisiologica dell'atleta. Inoltre, visto il prodotto in questione, è di fondamentale importanza ottimizzare sia la fase di preparazione (mantenendo una concentrazione del prodotto a base di vitargo non superiore al 14%) che il timing di somministrazione.
A riguardo si potrebbe ricorrere all'assunzione:

  • Pre- allenamento (razione precompetitiva): per saturare i livelli di glicogeno muscolare e mettere l'organismo nelle migliori condizioni energetiche possibili. Questo dovrebbe essere fatto programmando un corretto pasto pre-gara o pre-allenamento, ed eventualmente un integrazione con CHO e BCAA, senza impegnare troppo il corpo nella digestione ed evitando sbalzi glicemici e conseguenti ipoglicemie reattive.
  • Durante l'allenamento (razione precompetitiva): in questo caso la somministrazione di carboidrati dovrebbe essere necessariamente effettuata sottoforma di liquidi o gel, per evitare difficoltà di masticazione e digestione, anche in questo caso evitando sbalzi glicemici e optando per CHO a medio rilascio
  • Post allenamento: pasto essenziale sia nei piani di ipertrofia sia nei processi di normale recupero. In questo caso il pasto, effettuato nell'immediato post work out, in maniera da sfruttare la finestra anabolica, dovrebbe esser costituito da CHO e Proteine in rapporto di 3 :1, al fine sia di recuperare il glicogeno depleto sia di ottimizzare i processi di sintesi proteica.

Sinergie Vitargo Scitec Nutrition

Carboidrati + proteine: nella fase di recupero, potrebbe essere utile nel migliorare la finestra anabolica.
Carboidrati + sali minerali: fondamentali per il reintegro idrosalino, se formulati in bevande ipo ed isotoniche.
Carboidrati + antiossidanti: possono ridurre il danno ossidativo indotto dall'esercizio fisico intenso.

Effetti collaterali Vitargo Scitec Nutrition

Gli effetti collaterali che possono realizzarsi in seguito all'errata somministrazione di carboidrati  possono essere a breve termine o a lungo termine.
A breve termine, generalmente, possono realizzarsi problemi a livello del tratto gastro intestinale, con crampi addominali, diarre, nausea e vomito. Tutti questi effetti sono limitati utilizzando il vitargo al posto delle comuni maltodestrine.
Gli effetti a lungo termine invece, potrebbero essere paragonati a quelli ottenibili con alimentazione eccessivamente ricca in carboidrati (sovrappeso, obesità e patologie correlate).

Precauzioni per l'utilizzo Vitargo Scitec Nutrition

Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, in gravidanza, durante l'allattamento e al di sotto dei 14 anni. In caso di uso prolungato (oltre le 6/8 settimane) è necessario il parere del medico.


Il presente articolo, elaborato sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e pratica comune, ha solo scopo informativo e non ha pertanto valore di prescrizione medica. Si è quindi sempre tenuti a consultare il proprio medico, nutrizionista o farmacista prima di intraprendere l'uso di un qualsivoglia integratore. Ulteriori informazioni sull'analisi critica di Vitargo Scitec Nutrition.




Bibliografia vitargo

Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016