Omega 3 RX - Enerzona

Omega 3 RX - Enerzona

Informazioni su Omega 3 RX - Enerzona

OMEGA 3 RX- ENERZONA

Integratore alimentare di acidi grassi essenziali omega 3


FORMATO
Confezione da 48/120/210/240 capsule  da 1 grammo


COMPOSIZIONE

 

olio di pesce standardizzato in Omega 3 (75%)
Gelatina alimentare
Agente di resistenza: glicerolo
Antiossidanti: Vitamina E, ascorbil palmitato, estratto di rosmarino
Acidificante: acido citrico

 

Informazioni nutrizionali


Per capsula da 1 grammo
EPA 400 mg
DHA 200 mg
Omega 3 750 mg

Caratteristiche del prodotto Omega 3 RX - Enerzona

Caratteristiche del prodotto: Omega 3 RX dell'enerzona è uno dei pochi integratori di acidi grassi omega 3 la cui qualità è certificata dal programma IFOS. L'elevato tenore di omega 3 - osservato intorno ai 750 mg per capsula da 1 grammo, di cui 600 mg tra EPA + DHA - l'assenza di metalli pesanti (mercurio, piombo, rame ed arsenico) e di sostanze tossiche come diossine e furani, unitamente alla presenza di antiossidanti naturali ed al basso livello di ossidazione degli acidi grassi, fanno rientrare l'Omega 3 RX nella miglior categoria possibile di integratori a base di omega 3 (ULTRA REFINED).
Un'altra prerogativa di questo prodotto è l'assenza del sapore di pesce, che generalmente accompagna la maggior parte degli integratori di questo genere, e che può oggettivamente essere misurata attraverso una tecnica analitica brevettata nota come FAST.
L'elevato costo che caratterizza questo integratore di omega tre è quindi totalmente giustificato da un'elevatissima qualità certificata.

 

Acidi grassi omega 3  -   serie di acidi grassi polinsaturi caratterizzati dalla presenza di doppi legami, il primo dei quali presente a livello del terzo carbonio partendo da quello terminale. Nonostante questa classe di lipidi annoveri diversi tipi di molecole, gli acidi grassi a cui è ascrivibile un beneficio in termini di funzionalità biologica sono essenzialmente tre:

  1. L'acido alfa linolenico (ALA): acido grasso a 18 atomi di carbonio con 3 doppi legami, presente nei prodotti di origine vegetale quali noci (4 noci sono in grado di apportare circa 1.8 grammi di ALA) e semi ed olio di lino. L'acido alfa linolenico è il substrato degli enzimi elongasi e desaturasi, la cui attività è legata alla sintesi endogena, seppur minima, di EPA e DHA.
  2. L'acido eicosapentanoico (EPA) e docosaesaeonico (DHA): rispettivamente caratterizzati da uno scheletro carbonioso di 20 e 22 atomi di carbonio, e da 5 e 6 doppi legami. La principale fonte alimentare di questi prodotti è data dal pesce e dalle alghe, dalle quali viene generalmente estratto.

Seppur l'organismo umano sia in grado di provvedere alla sintesi di questi prodotti, la quota totale raggiunta non è assolutamente in grado di soddisfare la richiesta giornaliera, pertanto è necessario ricorrere all'assunzione alimentare. E' stato stimato che il consumo di 4 porzioni di pesce alla settimana, magari alternato all'assunzione di noci o semi di altra natura ricchi di ALA, possa esser sufficiente a soddisfare le esigenze nutrizionali anche di individui adulti, il cui fabbisogno giornaliero sembra aggirarsi intorno ai 2 grammi.

 

Omega 3 e benessere


Gli acidi grassi omega 3 hanno assunto un ruolo molto importante nel mantenimento della condizione di benessere dell'uomo.  Vecchie evidenze sperimentali, infatti, attribuirono a questi acidi (in particolare al pesce consumato nella dieta) il motivo della bassa incidenza di eventi cardiovascolari nella popolazione eschimese. Solo dopo alcuni anni di studi e tantissime ricerche, si è chiarito il ruolo biologico di queste molecole coinvolte nel:

  1. Migliorare la fluidità ematica e ridurre la pressione vascolare;
  2. Proteggere il cuore dalle aritmie e dai disturbi di conduzione;
  3. Ridurre la secrezione di citochine infiammatorie, e proteggere l'organismo da un eccessivo stress infiammatorio;
  4. Preservare e  migliorare la funzionalità neuronale;
  5. Proteggere da determinate patologie, tra le quali anche i tumori (ancora in fase sperimentale).

In realtà tutti questi effetti biologici non sono legati esclusivamente all'assunzione di omega 3, bensì al riequilibrio nei confronti di un rapporto molto importante (omega6/omega3), decisamente sbilanciato nell'alimentazione occidentale e responsabile dell'elevata incidenza di malattie cardiovascolari.


Omega 3 e sport


Vista l'importanza per la salute umana, e visti gli stress fisici e psicologici a cui un atleta, soprattutto se agonista, è sottoposto, si è pensato di sperimentare l'uso di omega tre anche nella dietetica sportiva, al fine di ridurre il danno indotto dall'esercizio fisico e proteggere l'atleta da eventuali infortuni e patologie associate. Si è così potuto osservare come la corretta integrazione con omega 3, non solo risulti cruciale per l'azione protettiva, ma possa garantire anche un miglioramento di alcune condizioni necessarie a sostenere la performance atletica. Più precisamente, la supplementazione con omega 3 è risultata utile nel:

  1. Ridurre il danno infiammatorio indotto dall'esercizio fisico, e prevenire il deterioramento funzionale e strutturale di muscoli, tendini e legamenti;
  2. Sostenere la funzionalità cardiaca, ridurre la resistenza vascolare e migliorare le capacità emodinamiche dell'atleta;
  3. Migliorare le capacità ventilatorie, e garantire una miglior ossigenazione generale;
  4. Velocizzare i tempi di reazione e migliorare le capacità di concentrazione di atleti agonisti.

Naturalmente, anche per gli atleti è importante garantire un corretto riequilibrio tra omega3 ed omega6, ed il maggior fabbisogno giornaliero  in valore assoluto di omega 3 è proprio giustificato da un relativo aumento di omega 6, dovuto ad alimentazioni particolarmente ricche di prodotti di origine animale ed oli vegetali.

Modo d'uso consigliato dalla ditta - Omega 3 RX - Enerzona

Assumere dalle 2 alle 4 capsule al giorno, corrispondenti a circa 2.5 grammi di omega 3 a lunga catena (EPA + DHA) 

Modo d'uso nella pratica sportiva - Omega 3 RX - Enerzona

Come suggerito dalla casa produttrice, 2.5 grammi al giorno rappresentano il dosaggio più utilizzato e più efficace documentato dalla letteratura scientifica. Naturalmente, la definizione di un dosaggio "perfetto" dovrebbe prevedere prima di tutto il calcolo degli omega 6 e degli omega 3 introdotti attraverso l'alimentazione, per poi andare ad ottimizzare la quota attraverso l'integrazione, in modo da mantenere un rapporto tra queste due categorie compreso tra 2:1 e 6:1.
L'assunzione di omega-tre dovrebbe essere prolungata per almeno 4 settimane e preferita durante i pasti, al fine di facilitarne l'assorbimento intestinale bile-mediato.

Sinergie - Omega 3 RX - Enerzona

Diversi studi mostrano una maggior efficacia d'azione associando agli omega 3 sostanze antiossidanti in grado di coadiuvarne l'azione protettiva sulla stabilità delle membrane plasmatiche.
Inoltre, affinché la supplementazione possa garantire gli effetti descritti, è necessario che anche la dieta segua i principi generali di una sana alimentazione e sia accompagnata da esercizio fisico controllato.

Effetti collaterali Omega 3 RX - Enerzona

L'eccessiva assunzione di omega 3 può associarsi a fenomeni immediati come nausea, vomito, bruciori gastrici ed eritemi, e ad effetti sistemici di diversa natura.
In letteratura sono descritti casi di sanguinamento (dovuti all'azione anticoagulante degli omega 3); pertanto occorre prestare attenzione ad eventuali interazioni con aspirina o altri anticoagulanti, ed in caso di patologia emofiliaca o alterazioni del profilo glicemico in pazienti affetti da patologia diabetica non insulino dipendente.
Occorre ribadire che la dose tra i 2 ed i 5 grammi al giorno sembra essere alquanto sicura, e sprovvista dei suddetti effetti collaterali.

Precauzioni per l'utilizzo Omega 3 RX - Enerzona

Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, allergie e patologie autoimmuni, in gravidanza, durante l'allattamento, al di sotto dei 12 anni ed agli adolescenti non ancora formati.
In caso di uso prolungato (oltre le 6/8 settimane) è necessario il parere del medico.


Il presente articolo, elaborato sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e pratica comune, ha solo scopo informativo e non ha pertanto valore di prescrizione medica. Si è quindi sempre tenuti a consultare il proprio medico, nutrizionista o farmacista prima di intraprendere l'uso di un qualsivoglia integratore. Ulteriori informazioni sull'analisi critica di Omega 3 RX - Enerzona.


BIBLIOGRAFIA

J Am Coll Nutr. 2009 Aug;28 Suppl:473S-481S.
Effect of omega-3 and policosanol supplementation on attention and reactivity in athletes.
Fontani G, Lodi L, Migliorini S, Corradeschi F.
Int J Sport Nutr Exerc Metab. 2009 Oct;19(5):536-46.

n-3 polyunsaturated fatty acids do not alter immune and inflammation measures in endurance athletes.

Nieman DC, Henson DA, McAnulty SR, Jin F, Maxwell KR.
Nutr Res. 2009 May;29(5):305-12.

Cardiovascular risk factors in young, overweight, and obese European adults and associations with physical activity and omega-3 index.

Ramel A, Pumberger C, Martinéz AJ, Kiely M, Bandarra NM, Thorsdottir I.
J Sci Med Sport. 2010 Mar;13(2):281-6. Epub 2009 Jun 12.

The effects of omega-3 supplementation on pulmonary function of young wrestlers during intensive training.

Tartibian B, Maleki BH, Abbasi A.
Clin J Sport Med. 2009 Mar;19(2):115-9.

The effects of ingestion of omega-3 fatty acids on perceived pain and external symptoms of delayed onset muscle soreness in untrained men.

Tartibian B, Maleki BH, Abbasi A.
Eur J Appl Physiol. 2008 Oct;104(3):455-61. Epub 2008 Jun 18.

Omega-3 fatty acid supplementation enhances stroke volume and cardiac output during dynamic exercise.

Walser B, Stebbins CL.
J Sci Med Sport. 2009 Jul;12(4):503-7. Epub 2008 Jun 13.

DHA-rich fish oil lowers heart rate during submaximal exercise in elite Australian Rules footballers.

Buckley JD, Burgess S, Murphy KJ, Howe PR.
Curr Sports Med Rep. 2007 Jul;6(4):230-6.

Omega-3 fatty acids and athletics.

Simopoulos AP.
Am J Clin Nutr. 2007 Mar;85(3):803-7.

n-3 Fatty acids are positively associated with peak bone mineral density and bone accrual in healthy men: the NO2 Study.

Högström M, Nordström P, Nordström A.
J Psychiatr Res. 2008 Jan;42(1):58-63. Epub 2006 Oct 30.

Omega-3 fatty acids on the forced-swimming test.

Huang SY, Yang HT, Chiu CC, Pariante CM, Su KP.
Eur J Appl Physiol. 2004 Aug;92(4-5):584-91. Epub 2004 Mar 30.

Effect of n-3 fatty acids on free tryptophan and exercise fatigue.

Huffman DM, Altena TS, Mawhinney TP, Thomas TR.
Crit Care Clin. 2010 Jul;26(3):501-514.

Fish Oil in Critical Illness: Mechanisms and Clinical Applications.

Stapleton RD, Martin JM, Mayer K.
J Alzheimers Dis. 2010 Jul 15. [Epub ahead of print]

Omega-3 Fatty Acids, Cognitive Decline, and Alzheimer's Disease: A Critical Review and Evaluation of the Literature.

Huang TL.
Cardiovasc Ther. 2010 Aug;28(4):202-15.

Nutraceuticals and atherosclerosis: human trials.

Badimon L, Vilahur G, Padro T.
Cell Mol Biol (Noisy-le-grand). 2010 Feb 25;56(1):28-37.

Omega-3 (n-3) fatty acids, cardiovascular disease and stability of atherosclerotic plaques.

Calder PC, Yaqoob P.
BMC Cardiovasc Disord. 2010 Jun 3;10:24.

Omega-3 fatty acids in high-risk cardiovascular patients: a meta-analysis of randomized controlled trials.


ARTICOLI CORRELATI

Acido Oleico Acidi grassi e lipidi Acidi grassi essenziali Acidi grassi essenziali negli alimenti Omega 3 e Omega 6 Acido Linoleico Acidi grassi a corta catena Acidi grassi a media catena MCT Acidi grassi semiessenziali Acido Arachidonico Acido butirrico Acido caprilico Acido Erucico Acido laurico Acido miristico Acido Palmitico Acido palmitoleico Acido pinolenico, pino coreano, Pinnothin TM Acido stearico Beta ossidazione degli acidi grassi Beta ossidazione e biosintesi degli acidi grassi CLA: acido linoleico coniugato DHA Lipidi e acidi grassi Lipogenesi, sintesi degli acidi grassi Mono e digliceridi degli acidi grassi Omega 3 Essential - Scitec Nutrition Omega 3 Isatori Omega 3 Plus - ProAction Omega Max 1000 - Eurosup Sintesi degli acidi grassi Acidi grassi su Wikipedia italiano Fatty acid su Wikipedia inglese Acido Alfa Linolenico Olio di Krill Olio di pesce Perilla frutescens - Benefici dell'olio di perilla EPA - Acido Eicosapentaenoico Il giusto rapporto tra omega 6 ed omega 3 Pesce ricco di Omega Tre Acido Linolenico Plancton - Proprietà Nutrizionali Zooplancton Cibi Ricchi di Omega 3 Dieta Ricca di Omega 3: Le Migliori Ricette Importanza degli Omega-3 e Omega-6 nella Dieta Vegetariana e Vegana Integratori di Omega 3: Come Valutarne la Qualità Oli Ricchi di Omega - 3 Omega 3 e Benefici per la Vista Omega 3: Colesterolo, Trigliceridi e Benefici per il Cuore Omega 3: Un Prezioso Alleato per il Cervello Omega Tre come Integratori - Tutti i Benefici Rosa Mosqueta Omega tre su Wikipedia italiano Omega-3 fatty acid su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 04/03/2017