Mass Matrix - Prolabs

Mass Matrix - Prolabs

Informazioni su Mass Matrix - Prolabs

MASS MATRIX  - PROLABS

Integratore di proteine, carboidrati, vitamine e grassi


FORMATO
Confezione da 1,3 kg e 3 kg gusto cacao o vaniglia


COMPOSIZIONE

 

Maltodestrine a differente DE (DE 3-20), Proteine del siero di latte isolate, Cacao magro in polvere, Creatina monoidrato micronizzata (di produzione Degussa), Potassio gluconato, L-glutammina micronizzata, Aromi supportati su maltodestrina, Calcio fosfato, L-Taurina, Magnesio ossido, Emulsionante: lecitina di soia, Edulcorante: sucralosio, Zinco gluconato, Acido ascorbico (Vit. C), Nicotinamide (Vit. PP), Acetato di D-alfa-tocoferile (Vit. E), Calcio pantotenato (Vit. B5), Piridossina cloridrato (Vit. B6), Riboflavina (Vit. B2), Tiamina cloridrato (Vit. B1, Retinolo palmitato (Vit. A), Acido pteroilmonoglutammico (acido folico), D-biotina (Vit. H), Colecalciferolo (Vit. D), Cianocobalamina(Vit. B12).

 

Analisi Media (Gusto Cacao) Per 100 g (una porzione) % RDA
Valore energetico 380 kcal / 1614 kj  -
Proteine (Nx6,25) 35 g -
Carboidrati  56 g -
Grassi 1,8 g -
Creatina 3 g -
L-Glutammina 2 g -
L-Taurina 500 mg -
Calcio 519 mg 65
Potassio 360 mg -
Magnesio 90 mg 30
Fosforo 240 mg 30
Zinco 4,5 mg 30
Vitamina A 240 mcg 30
Vitamina D 1,5 mcg 30
Vitamina C 18 mg 30
Vitamina B1 0,42 mg 30
Vitamina B2 0,48 mg 30
Niacina (vit. PP)  5,7 mg 30
Vitamina E 3 mg 30
Vitamina B6 0,6 mg 30
Acido Folico 60 mcg 30
Vitamina B12 0,3 mcg 30
Biotina 45 mcg 30
Acido Pantotenico 1,8 mg 30

 

Gainers -  in questa categoria rientra una serie di prodotti diversi ma accumunati da un profilo nutrizionale particolarmente completo. Nonostante a prima vista risultino molto simili, i gainers sono in realtà caratterizzati da alcune importanti differenze, che incidono decisamente sulla qualità finale del prodotto:

  1. Proporzioni tra i vari nutrienti;
  2. Qualità dei vari nutrienti e dei prodotti di origine;
  3. Aggiunta di vitamine, oligoelementi e molecole di varia natura.

Queste rappresentano solo alcune delle caratteristiche specifiche da prendere in considerazione prima di effettuare l'acquisto. 

Le varie peculiarità dei prodotti ne influenzano inevitabilmente anche l'indicazione, potendo selettivamente adeguarsi alle esigenze nutrizionali del pre-gara o alla successiva fase di recupero. Nonostante alcuni di questi integratori possano quindi adattarsi meglio a specifiche applicazioni nutrizionali, tutti nascono con l'obiettivo principale di sostenere caloricamente l'alimentazione dell'atleta, facilitando l'incremento di massa magra ed il relativo aumento ponderale.
Sarebbe tuttavia legittimo domandarsi perché sia necessario ricorrere a questo tipo di integratori, quando basterebbe aumentare l'impatto calorico dell'alimentazione. In realtà, l'uso dei gainers come COADIUVANTI di una sana alimentazione è giustificato da una serie di proprietà e caratteristiche difficilmente riproducibili con gli alimenti comuni:

  1. Scelta di prodotti accurati, che si adattano perfettamente alle esigenze nutrizionali dell'atleta (esempio: maltodestrine a bassa destrosio equivalenza o proteine del siero)
  2. Facile modulazione dei dosaggi, potendoli facilmente adattare al piano dietetico previsto;
  3. Alta digeribilità garantita da prodotti selezionati e necessaria ad evitare eventuali sovraccarichi funzionali, che potrebbero compromettere la prestazione atletica;
  4. Facilità di preparazione e consumo, che li rende particolarmente appetibili.

Nonostante gli importanti vantaggi associati all'utilizzo di questi integratori, è necessario comprendere come essi debbano essere necessariamente valutati come coadiuvanti, ossia come prodotti utilizzati al fine di ottimizzare l'alimentazione, e non come sostituti dei pasti.


Gainers e sport


Come si può facilmente dedurre, l'utilizzo dei mass gainers si addice particolarmente a tutti quegli atleti che hanno la necessità di incrementare il proprio peso o a quei periodi di allenamento nei quali occorre ottimizzare la crescita di massa muscolare. Nonostante rimanga questa la principale applicazione, la formulazione di nuovi dosaggi e l'aggiunta di specifiche molecole ha permesso di estendere le potenziali indicazioni anche al:

  1. Miglioramento della performance: soprattutto quando si ricorre all'utilizzo di prodotti formulati appositamente per il pre gara;
  2. Protezione dell'integrità muscolare.

Uno dei limiti più importanti relativi alla comprensione dei reali benefici ottenibili, è la bassa sperimentazione in campo scientifico (probabilmente giustificata  dalle modeste applicazioni di questi prodotti), che non consente di esprimere un parere scevro da supposizioni teoriche e basato su evidenze scientifiche. Nonostante questo limite, è comunque doveroso considerare quell'abbondante parte di letteratura che pone l'attenzione su spuntini pre e post gara ben formulati, in grado non solo di migliorare decisamente la performance, ma anche di contribuire al miglioramento della composizione corporea.

Caratteristiche del prodotto Mass Matrix - Prolabs

Il prodotto MASS MATRIX della PROLABS fornisce :
il 59 % di Carboidrati: costituiti da maltodestrine a bassa e media destrosio equivalenza (compresa tra i 3 ed i 20), in grado di garantire un graduale e prolungato rilascio di energia, evitando picchi glicemici ed insulinemici, nonché il relativo pericolo di ipoglicemia reattiva;

il 37%  di Proteine: derivate unicamente dal siero del latte, quindi di alto valore biologico e caratterizzate da un profilo di digestione rapido, in grado di indurre un picco plasmatico aminoacidico a soli 30 minuti dalla somministrazione e dimostratesi in grado di incrementare significativamente i livelli di sintesi proteica.
il 4 % di Grassi: di cui una parte (purtroppo non quantificabile) insaturi derivati dalla lecitina di soia.
Creatina: molecola in grado di migliorare la contrazione muscolare e la risposta nervosa agli stimoli, incrementare la prestazione anaerobica e ridurre la sensazione di fatica, oltre a contribuire all'ipertrofia muscolare (come dimostrato da studi che hanno sperimentato l'associazione di questo prodotto a proteine e carboidrati nell'immediata fase di recupero);
L-Glutammina: aminoacido importante dal punto di vista metabolico (ottimizza la detossificazione da ammoniaca), e fisiologico (sostiene le capacità immunitarie durante periodi di allenamento particolarmente intenso ed agisce come precursore centrale del glutammato, neurotrasmettitore dalle spiccate attività eccitatorie);
Taurina: derivato dagli aminoacidi solforati che rientra nella sintesi dei Sali biliari. Tuttavia la sua importanza in termini di supplmentazione sportiva non si deve a questa proprietà, bensì all'azione detossificante, antiossidante e mioprotettiva.
Vitamine del gruppo B: fondamentali nel sostenere il fitto crocevia di reazioni metaboliche, e necessarie a garantire la corretta utilizzazione dei vari nutrienti. L'aggiunta di vitamine del gruppo B risulta una scelta importante in termini di economia nutrizionale, in quanto il loro fabbisogno aumenta sensibilmente all'aumentare dell'apporto alimentare.
Vitamina C: acido L ascorbico,  potente antiossidante in grado di  rigenerare la vitamina E, in grado di contrastare efficacemente il danno indotto dall'esercizio fisico intenso, capace di aumentarne sensibilmente l'assorbimento intestinale del ferro, nonché riducente  e attivatore dell'acido folico nelle relative forme coenzimatiche.
Dal punto di vista sportivo gli effetti suddetti si concretizzano in una ridotta sensazione di fatica ed in un conseguente miglioramento della performance.
Vitamina E: vitamina liposolubile dal marcato potere antiossidante, in grado di proteggere dall'ossidazione i PUFA preservando la funzionalità cellulare (PUFA = acidi grassi polinsaturi, presenti abbondantemente a livello delle membrane) .
Nella pratica sportiva la vitamina E (generalmente utilizzata ad alti dosagg) - associata anche ad altri antiossidanti - ha dimostrato un successo assoluto nella riduzione dei marker ossidativi, riducendo la sensazione di fatica e il danno muscolare, potenziando le capacità antiossidanti dell'organismo e in alcuni casi migliorando anche le capacità aerobiche.
Vitamina D: vitamina liposolubile caratterizzata da una serie di diverse molecole, che necessitano di reazioni di idrossilazione prima di essere trasformate nella forma attiva. Rientra nel metabolismo del calcio, facilitandone l'assorbimento intestinale e rendendolo più disponibile alle varie funzioni (tra le quali anche la contrazione muscolare). La vitamina D sembra inoltre coinvolta, al pari degli ormoni steroidei, in una serie di meccanismi molecolari probabilmente importanti nel processo di differenziazione cellulare.
Mineralisono una serie di elementi presenti in piccolissime quantità nel nostro organismo, ma in grado di contribuire sostanzialmente al corretto funzionamento cellulare. Sono infatti coinvolti nel mantenimento dell'osmolarità, nel coadiuvare la funzione enzimatica di diversi enzimi, nel regolare i processi di contrazione muscolare, e nel controllare la funzionalità cellulare agendo come secondi messaggeri. Si può quindi facilmente comprendere come l'attività fisica da un lato e l'incremento dell'intake calorico dall'altro (mediato da prodotti estremamente raffinati), aumentino il fabbisogno di questi oligoelementi.

Modo d'uso consigliato dalla ditta - Mass Matrix - Prolabs

Preparare il prodotto miscelando 5 misurini = 100 grammi con circa 200 ml di acqua, latte o altro liquido. Si consiglia di assumere il prodotto immediatamente dopo l'attività fisica, oppure come spuntino durante la giornata, lontano dai pasti principali.

Modo d'uso nella pratica sportiva - Mass Matrix - Prolabs

Come per tutti gli altri gainers esaminati, anche per questo non è possibile definire a priori un dosaggio valido ed efficace. Questo, infatti, dovrebbe essere inevitabilmente rapportato alle condizioni fisiologiche e nutrizionali dell'atleta. Nonostante cià è valida l'indicazione suggerita dalla casa produttrice di preferire l'assunzione a stomaco vuoto, durante gli spuntini o comunque lontano dai pasti, tenendo conto che i 100 grammi proposti potrebbero risultare eccessivi per determinati atleti, soprattutto non agonisti.
Il prodotto in questione propone un rapporto tra carboidrati e proteine molto simile al 3:1 suggerito dalla letteratura scientifica, con una composizione in maltodestrine che si addice alle esigenze nutrizionali ed energetiche di uno spuntino pre allenamento, tenendo conto anche delle spiccate doti antiossidanti delle varie vitamine e di alcuni aminoacidi qui presenti. Purtroppo la qualità proteica non sembra adattarsi alla razione precompetitiva, vista l'assenza di caseina o di BCAA, che avrebbero sicuramente contribuito alla protezione muscolare e all'ottimizzazione energetica durante la prestazione.
Di conseguenza sarebbe auspicabile suddividere la razione giornaliera in due assunzioni, da effettuare prima dell'allenamento (almeno 40 minuti prima) e immediatamente dopo, al fine di ottimizzare sia la risintesi di glicogeno che la sintesi proteica.

Effetti collaterali Mass Matrix - Prolabs

Pur non essendo descritti in letteratura potenziali effetti collaterali, occorre sempre tener conto che l'eccessiva introduzione di questi prodotti potrebbe determinare nausea, vomito, diarrea e sintomi gastrointestinali.
Molto importante, invece, è ribadire i potenziali effetti associati ad una somministrazione prolungata e non equilibrata di questi prodotti, che si tradurrebbe inevitabilmente in un aumento ponderale con relativi disturbi fisici e metabolici associati.

Precauzioni per l'utilizzo Mass Matrix - Prolabs

Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, in gravidanza, durante l'allattamento e al di sotto dei 14 anni. In caso di uso prolungato (oltre le 6/8 settimane) è necessario il parere del medico.


Il presente articolo, elaborato sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e pratica comune, ha solo scopo informativo e non ha pertanto valore di prescrizione medica. Si è quindi sempre tenuti a consultare il proprio medico, nutrizionista o farmacista prima di intraprendere l'uso di un qualsivoglia integratore. Ulteriori informazioni sull'analisi critica di Mass Matrix - Prolabs.




Mass gainer - Bibliografia

Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016