CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

Informazioni su CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

CREATINE POWDER Micro - EUROSUP

Integratore alimentare  a base di creatina monoidrato in polvere finisimma (micronizzata)

 

FORMATO
Confezione da 150/300 grammi


COMPOSIZIONE


Creatina monoidrato micronizzata in fine polvere (CREAPURE)

 

PER PORZIONE: Creatina 3 gr

Caratteristiche del prodotto CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

 N.B: Creatina monoidrato CREAPURE: Creatina ottenuta attraverso un processo di produzione brevettato (ciclo della cianammide), che rispetta le norme di buona fabbricazione, garantendo al consumatore livelli di purezza e qualità certificati e garantiti. In termini tecnici si concretizza nella formulazione di un prodotto in cui i livelli di metaboliti potenzialmente tossici (creatinina, dicianidiammide, diidrotriacina e tiourea) si attestano entro i limiti imposti dalla legge.
La creatina presente in questo prodotto è associata ad una molecola di acqua, e rappresenta la forma più semplice e più studiata presente in commercio. La natura chimica di questo prodotto incide negativamente sulla solubilità in ambiente acquoso, alla quale spesso si correlano problematiche intestinali. La micronizzazione, ossia la suddivisione della creatina monoidrato in particelle finissime, permette in parte di ridurre questo spiacevole effetto, migliorando  la solubilità e riducendo la fastidiosa formazione di precipitati.
In commercio sono presenti più di 20 forme alternative di creatina, non ancora del tutto caratterizzate per le loro potenzialità e per l'eventuale presenza di effetti collaterali.

 

Creatina  -  derivato aminoacidico costituito da arginina, metionina e glicina, sintetizzato a livello epatico, renale e pancreatico e concentrato per circa il 95% a livello muscolare. Di questa quota, esclusivamente un quarto è presente sottoforma di creatina libera, mentre la restante porzione risulta fosforilata nella forma "energeticamente" attiva. In condizioni fisiologiche il suo fabbisogno si aggira intorno ai 2 grammi al giorno, pari alla quota eliminata a livello renale sottoforma di creatinina, che viene generalmente soddisfatto sia con la sintesi endogena (stimata mediamente intorno al grammo/die) che con l'assunzione dietetica (in particolare con carni e pesci). L'abbondanza a livello muscolare, e la presenza anche a livello cerebrale è da rapportare al ruolo biologico di questa molecola, considerabile come riserva energetica di immediato utilizzo. Infatti è proprio il ciclo creatina/fosfocreatina a regolare il pull energetico muscolare durante la contrazione rapida ed intensa.

 

Il ciclo creatina/fosfocreatina
Questo ciclo è fondamentale nel modulare le disponibilità energetiche muscolari. Il processo di fosforilazione, mediato dalla creatin kinasi, a carico della creatina  si realizza nello spazio intermembrana, prelevando un fosfato dall'ATP. fosfocratinaL'ADP restante verrà utilizzata dalla catena mitocondriale come substrato per produrre nuove molecole di ATP. Durante lo sforzo muscolare intenso, la fosfocreatina può abbandonare l'ambiente mitocondriale e raggiungere la miofibrilla, dove cedendo il proprio gruppo fosforico all'ADP, potrà rigenerare nuovo ATP, necessario alla successiva contrazione.

La creatina derivante da questa reazione potrà - attraversando la membrana mitocondriale esterna - raggiungere lo spazio intermembrana e rendersi disponibile per un nuovo ciclo. Parallelamente a questa pathway metabolica si realizzerà anche l'idrolisi non enzimatica della fosfocreatina, che sarà responsabile della produzione della creatinina, metabolita inutilizzabile della creatina.
La scelta da parte dell'organismo umano di utilizzare come riserva energetica rapida la fosfocreatina e non l'ATP si traduce in una serie di vantaggi:

  • Assenza di un effetto modulatore nei confronti di altre vie metaboliche (che presenta invece l'ATP)
  • Aumentata disponibilità di ADP, con conseguente potenziamento del flusso energetico, anche mitocondriale;
  • Rapida capacità diffusibile tra le strutture cellulari;
  • Maggior stabilità.

Razionale dell'integrazione nella pratica sportiva CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

Visto il ruolo centrale della creatina nel sostenere energeticamente il muscolo durante la contrazione rapida ed intensa (mediata prevalentemente da fibre muscolari di II tipo) la creatina è rientrata prepotentemente tra gli integratori per sportivi più usati ed efficaci. Diversi studi, infatti, hanno dimostrato come la supplementazione orale con creatina  possa incrementare significativamente i livelli plasmatici di questa molecola, con un aumento del pull muscolare anche oltre il 20%. Una maggior disponibilità di fosfocreatina muscolare si traduce in un aumentato potenziale energetico muscolare.
L'imponente mole di pubblicazioni sulle varie applicazioni della creatina nel mondo sportivo fornisce numerose informazioni interessanti, anche se in molti casi discordanti, sui potenziali benefici traibili da protocolli integrativi efficaci e studiati. Tra gli effetti più studiati, quindi statisticamente più dimostrati, vi sono :

  1. Miglioramento della contrazione volontaria e della funzionalità neuromuscolare (capacità di risposta agli stimoli);
  2. Incremento della CRITICAL POWER (potenza massimale esercitata prima che si manifesti la sensazione di fatica);
  3. Miglioramento dei livelli di contrazione muscolare (sia isometrica che isotonica);
  4. Miglioramento generalizzato della prestazione anaerobica;
  5. Ruolo antifatica muscolare.

Oltre ai suddetti benefici, ve ne sono altri alquanto discussi, per i quali la letteratura non sembra dare un parere lineare o perlomeno statisticamente valutabile :

  1. Miglioramento della composizione corporea;
  2. Miglioramento della prestazione atletica in sport di media intensità;
  3. Azione mioprotettiva.

Occorre ribadire, inoltre, che tutti i suddetti effetti si manifestano con un'importante variabilità individuale.

Modo d'uso consigliato dalla ditta - CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

Un misurino raso (3 g) al giorno con acqua o altro liquido a scelta, di preferenza ai pasti.

Modo d'uso nella pratica sportiva CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

La letteratura scientifica definisce differenti dosaggi utili riguardo all'integrazione con creatina monoidrato. Dalla rilettura critica dei vari testi è possibile suggerire due differenti schemi integrativi.
Schema 1
6 giorni di carico: 20 grammi di creatina suddivisa in 4 diverse assunzioni - permette di incrementare il pull di creatina muscolare di circa il 20 %.
30 giorni di mantenimento : 2 grammi al giorno - permette di mantenere il surplus muscolare indotto con il carico.
Schema 2
28 giorni a 3 grammi/die: permette di ottenere lo stesso incremento del pull muscolare di creatina ma in maniera più graduale e controllata.
A questi schemi generali si aggiungono anche altri dosaggi alternativi come:

  1. Fase di carico per 7 giorni: 0.25 gr/kg massa magra/die
    Fase di Mantenimento : 0.06 gr/kg massa magra/die;
  2. 0.03 - 0.1 gr/kg/die per 4 settimane

In qualsiasi caso è necessario evitare di prolungare l'assunzione di creatina per oltre 1 mese, dal momento che si assiste ad una graduale riduzione della sintesi endogena di questa molecola. Successivi cicli dovrebbero essere riformulati a distanza di almeno 6 settimane da quello precedente.

Sinergie CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

Efficacia creatinaCarboidrati + Creatina: assunti nell'ora precedente la gara garantiscono un importante sostegno energetico. Inoltre, l'uptake muscolare di creatina sembra significativamente potenziato dall'insulina rilasciata in seguito all'assunzione di carboidrati, con un aumento di oltre il 60% rispetto a quello ottenibile con la sola creatina.
Alcune evidenze inoltre, mostrano un incremento dei livelli del trasportatore GLUT 4 del glucosio, sul tessuto muscolare in seguito all'assunzione di creatina, con un incremento delle capacità di risintesi del glicogeno; questa azione potrebbe essere utilizzata nella finestra anabolica post-workout.
Carboidrati + creatina + proteine : garantisce un incremento dell'assorbimento paragonabile a quello presente per soli carboidrati semplici. In questo caso, tuttavia, si avrebbe un potenziale vantaggio sia sull'apporto nutrizionale  dello spuntino, sia una riduzione del picco glicemico potenzialmentepericoloso.
CLA + creatina + proteine: alle dosi rispettivamente di 6 gr, 9 gr e 36 gr assunte per 5 settimane, si è dimostrato efficace nel migliorare la forza ed incrementare la massa muscolare del 3 - 4 % in combinazione con allenamenti di forza.
Arginina + Creatina : sembra fornire una miglior spinta ergogenica con un incremento del picco massimo di forza.

Effetti collaterali CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

Vari studi concordano nel ritenere sicura l'integrazione di creatina in individui sani. In particolare, studi relativi ad una supplementazione cronica (3-5 gr/die per un anno) ed acuta (20 gr/die per una settimana), non evidenziano effetti collaterali particolari.
Occorre tuttavia ricordare che l'ingestione di dosi troppo elevate o mal solubilizzate potrebbe accompagnarsi a crampi addominali, nausea, vomito e diarrea, così come somministrazioni croniche, soprattutto se effettuate in concomitanza con diete iperproteiche potrebbero aumentare significativamente il carico renale.
Infine, anche se non rappresenta un vero e proprio effetto collaterale, bisogna considerare che l'incremento del peso che deriva dall'accumulo di acqua all'interno della cellula, potrebbe incidere in negativo sulla performance.

Precauzioni per l'utilizzo CREATINE POWDER Micro – EUROSUP

Il prodotto è controindicato nei casi di patologia renale o epatica, cardiovasculopatie e/o ipertensione, in gravidanza, durante l'allattamento e al di sotto dei 12 anni e adolescenti non ancora formati.
In caso di uso prolungato (oltre le 6/8 settimane) è necessario il parere del medico.


Il presente articolo, elaborato sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e pratica comune, ha solo scopo informativo e non ha pertanto valore di prescrizione medica. Si è quindi sempre tenuti a consultare il proprio medico, nutrizionista o farmacista prima di intraprendere l'uso di un qualsivoglia integratore. Ulteriori informazioni sull'analisi critica di CREATINE POWDER Micro – EUROSUP.

 



Creatina bibliografica