Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

Informazioni su Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

Integratore dietetico di acetil L carnitina e fosfatidil serina


FORMATO
Flacone da 60 cps


COMPOSIZIONE

Acetil L-Carnitina HCL: forma stabile del principio attivo
Fosfatidil serina
Involucro: gelatina animale

Eccipiente: Magnesio stearato

 

Acetil L-Carnitina 300 mg di cui L-carnitina 200mg -  ben nota è la funzionalità biochimica della carnitina nel metabolismo degli acidi grassi. Questa sostanza, infatti, rappresenta il carrier utile al trasporto degli acidi grassi a lunga catena all'interno della matrice mitocondriale, dove può iniziare il processo di B-ossidazione necessario alla produzione di energia. Alcuni studi mostrano come durante l'attività fisica, e generalmente anche in condizioni stressanti, il fabbisogno di carnitina aumenti, e come una sua insufficienza possa esser associata anche ad obesità, sindrome metabolica ed insulino resistenza. La forma acetilata della carnitina, caratterizzata da una migliore cinetica di assorbimento rispetto alla L-carnitina, gioca un ruolo chiave anche nell'impedire l'accumulo di acetil CoA libero, potenzialmente dannoso per la cellula e nel sostenere le funzionalità neuronali.  Durante l'attività fisica, quindi, la disponibilità cellulare di carnitina rappresenta un fattore chiave per garantire il corretto metabolismo lipidico, mentre immediatamente dopo la seduta allenante garantirebbe un recupero muscolare ottimale. Infatti l'ossidazione degli acidi grassi gioca un ruolo chiave anche nell'immediato recupero post allenamento, permettendo così il ripristino delle scorte di glicogeno epatico e muscolare. Ecco spiegato il ruolo della carnitina e dei suoi derivati nel favorire il recupero muscolare.
Fosfatidil serina (PS) 200mg -  è uno dei più abbondanti fosfolipidi presenti nelle membrane delle cellule del regno animale e vegetale (più espresso a livello cerebrale); viene prodotto endogenamente partendo dall'aminoacido serina. Fondamentale nel garantire la corretta funzionalità delle membrane cellulari, regolando la fluidità di membrana, il rapporto con proteine di membrana e fattori di trasduzione del segnale intracellulare, la fosfatidilserina si è dimostrata particolarmente efficiente in differenti settori, tra cui anche quello sportivo.

-migliora i  sintomi di iperattività e disturbo del deficit di attenzione nei bambini;
-migliora le capacità cognitive in soggetti anziani;
-migliora  la sintomatologia da stress acuto fisico e mentale;
-migliora la fase di recupero post work out, riducendo le problematiche da sovrallenamento (incremento degli ormoni catabolici e decremento di quelli anabolici).

Quest'ultimo punto, molto importante per le applicazioni sportive della supplementazione con fosfatidil serina, è stato dimostrato, da numerosi studi scientifici, espletarsi tramite differenti meccanismi che prevedono riduzione dei livelli di cortisolo ed incremento di testosterone durante l'intensa attività fisica, riduzione del dolore muscolare e della sensazione di fatica post work out, riduzione dei livelli ematici di creatin Kinasi (marker di danno ed affaticamento muscolare) dopo un intenso lavoro con i pesi.
Cibi particolarmente ricchi in questo fosfolipide sono il cervello di animali, reni e fegato (tuttavia abbastanza poco salutari), ed in minor quantità anche i legumi. Il fabbisogno giornaliero si attesta intorno ai 150 mg/die, ma i vari studi mostrano come la capacità di ridurre i livelli di cortisolo circolanti e migliorare le capacità cognitive si realizzino a  dosaggi tra  300 - 800 mg/die per due settimane. Sembra che la supplementazione con 100mg/die sia sufficiente per protocolli integrativi di lunga durata, per sostenere le capacità cognitive.

Caratteristiche del prodotto Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

Il prodotto, utilizzando la sinergia tra ALC e fosfatidil serina (PS), migliora sicuramente le potenzialità anti ossidanti e neurotrofiche. Importante potrebbe essere anche l'effetto di recupero muscolare post-allenamento, sostenuto dalla carnitina dal punto di vista metabolico ossidativo e dalla fosfatidilserina dal punto di vista ormonale.

Modo d'uso consigliato dalla ditta - Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

1  cps al giorno in un po' d'acqua.

Modo d'uso nella pratica sportiva Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

I dosaggi di acetil L carnitina nella pratica sportiva risultano molto variabili, aggirandosi mediamente tra i 500 mg ed i 2.5 gr al giorno. Mentre quelli di fosfatidil serina vanno dai 300 mg agli 800 mg al giorno. E'opportuno tuttavia ricordare come non vi sia differenza in termini di riduzione del cortisolo e aumento di testosterone durante l'attività fisica, tra la supplementazione con PS di 300 mg/die e 750mg/die, e come i risultati positivi si mantengano con una supplementazione prolungata di soli 100 mg/die.

Razionale d'uso - Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

La sinergia tra fosfatidil serina e ALC, è stata documentata da diversi studi condotti su animali e su pazienti affetti da malattia di Alzheimer, dimostrandosi particolarmente efficiente nel migliorare le capacità cognitive e nel ridurre l'insulto ossidativo. Non è ancora stata testata, invece, la potenziale capacità di recupero post-allenamento.

Effetti collaterali Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

Ad alte dosi possono realizzarsi episodi di insonnia, nausea, crampi addominali, emicrania e disturbi gastro intestinali, seppur rari.

Precauzioni per l'utilizzo Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina

Controindicato nei casi di patologia renale, epatica, diabetica, gravidanza, allattamento, disturbi del tono dell'umore.


Il presente articolo, elaborato sulla rilettura critica di articoli scientifici, testi universitari e pratica comune, ha solo scopo informativo e non ha pertanto valore di prescrizione medica. Si è quindi sempre tenuti a consultare il proprio medico, nutrizionista o farmacista prima di intraprendere l'uso di un qualsivoglia integratore. Ulteriori informazioni sull'analisi critica di Acefos Syform - Acetil l carnitina e fosfatidil serina.


BIBLIOGRAFIA

Applied metabolics - aceti l carnitina.

J Physiol. 2007 June 1; 581(Pt 2): 431-44

New insights concerning the role of carnitine in the regulation of fuel metabolism in skeletal muscleFrancis B Stephens, Dumitru Constantin-Teodosiu, and Paul L Greenhaff

Ann N Y Acad Sci. 2004 Nov;1033:30-41.

Kinetics, pharmacokinetics, and regulation of L-carnitine and acetyl-L-carnitine metabolism Rebouche CJ.

Gastroenterology. 1986 Jul;91(1):10-6.

Carnitine transport in human intestinal biopsy specimens. Demonstration of an active transport system.  Hamilton JW, Li BU, Shug AL, Olsen WA.

J Appl Physiol. 1988 Jun;64(6):2394-9.

Influence of carnitine supplementation on muscle substrate and carnitine metabolism during exercise. Soop M, Björkman O, Cederblad G, Hagenfeldt L, Wahren J.

Carnitine for fatigue in multiple sclerosis.

Tejani AM, Wasdell M, Spiwak R, Rowell G, Nathwani S. Cochrane Database Syst Rev. 2010 Feb 17;2:CD007280.

Prog Lipid Res. 2010 Jan;49(1):61-75. Epub 2009 Aug 29.

Acylcarnitines: role in brain. jones LL, McDonald DA, Borum PR.

Muscle unloading potentiates the effects of acetyl-L-carnitine on the slow oxidative muscle phenotype.

Cassano P, Flück M, Giovanna Sciancalepore A, Pesce V, Calvani M, Hoppeler H, Cantatore P, Gadaleta MN.

Biofactors. 2010 Jan;36(1):70-7.

A DIGE approach for the assessment of rat soleus muscle changes during unloading: effect of acetyl-L-carnitine supplementation.
Moriggi M, Cassano P, Vasso M, Capitanio D, Fania C, Musicco C, Pesce V, Gadaleta MN, Gelfi C.
Proteomics. 2008 Sep;8(17):3588-604.

[Clinical and biochemical studies in a case of acute encephalopathy associated with calcium hopanthenate administration]

Kajita M, Iwase K, Matsumoto M, Kuhara T, Sinka T, Matsumoto I.Department of Pediatrics, Kohseiren Kamo Hospital, Aichi.
Mol Genet Metab. 2001 Aug;73(4):287-97.

Carnitine transport by organic cation transporters and systemic carnitine deficiency.

Lahjouji K, Mitchell GA, Qureshi IA. Division of Medical Genetics, Hôpital Sainte-Justine, 3175 Cote Sainte-Catherine, Montreal, Quebec H3T 1C5, Canada.

Yakugaku Zasshi. 2002 Dec;122(12):1037-58.

Biopharmaceutical studies on molecular mechanisms of membrane transport

Article in Japanese

Louis-Sylvestre J: Phosphatidylserine and memory problems in aged subjects.

Cah Nutr Diet 1999, 34(6):349-357.>

Kidd PM: Attention deficit/hyperactivity disorder (ADHD) in children: rationale for its integrative management.

Altern Med Rev 2000, 5(5):402-428. 

Benton D, Donohoe RT, Sillance B, Nabb S: The Influence of Phosphatidylserine Supplementation on Mood and Heart Rate when Faced with an Acute Stressor. Nutr Neurosci 2001, 4(3):169-178. PubMed Abstract 

Monteleone P, Beinat L, Tanzillo C, Maj M, Kemali D: Effects of Phosphatidylserine on the Neuroendocrine Response to Physical Stress in Humans.

Neuroendocrinology 1990, 52(3):243-248.  Jäger R, Purpura M, Kingsley M (7 2007). "Phospholipids and sports performance". Journal of the International Society of Sports Nutrition


Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016