Tapis roulant: prestazioni agonistiche

Allenarsi con il tapis roulant con ambizioni agonistiche

In genere, l'utilizzatore medio si allena su tapis roulant per migliorare il proprio benessere generale, per perdere qualche chilo o per aumentare la propria resistenza senza ambizioni agonistiche. TreadmillGli atleti che gareggiano a medio ed alto livello preferiscono invece la corsa all'aperto, per tutta una serie di motivi: il gesto atletico (di conseguenza il coinvolgimento muscolare) varia innanzitutto in maniera non trascurabile; anche i tapis roulant di elevata qualità, inoltre, difficilmente superano la velocità massima di 18-20 Km/h, rendendo difficile la pratica di alcune tipologie di allenamento (allunghi, sprint ecc.).
E' comunque importante spendere qualche parola per chi - a digiuno di teoria e metodologia dell'allenamento - vuole ottimizzare al massimo la sua prestazione su tapis roulant. A tal proposito, le tecniche per allenare la resistenza sono diverse e raggruppabili, essenzialmente, in metodi continui e metodi alternati o ad intervalli. La cosa da chiarire bene  è che una volta riusciti a  correre ad una certa velocità costante, anche cercando di aumentarla leggermente di settimana in settimana, si raggiunge presto un plateau prestativo che necessita - per essere superato - di adottare tecniche di allenamento particolari. Dal momento che la trattazione di questi temi è particolarmente lunga, preferiamo lasciare al lettore la possibilità di leggere i nostri articoli specifici legati all'allenamento della resistenza.

Esercizi con il tapis roulant

TIPO DI ESERCIZIO

A CHI E' ADATTO

FINALITA'

Camminata lenta su tapis roulant Principianti, persone obese, percorsi di riabilitazione. Ricondizionamento motorio dopo un lungo periodo di immobilità o sedentarietà
Camminata veloce (Walking) su tapis roulant (5-7 km/h) Persone moderatamente attive Migliora la circolazione ed il benessere generale dell'organismo, tonificando la muscolatura degli arti inferiori senza gravare eccessivamente sulle articolazioni
Camminata in salita su tapis roulant Persone attive per le quali la corsa è controindicata Come sopra, ma in misura maggiore; il lavoro muscolare si concentra maggiormente su glutei e muscoli posteriori della coscia
Corsa lenta (Jogging) su tapis roulant Persone attive per le quali la corsa non è controindicata E' lo step successivo alla camminata veloce e garantisce migliori benefici a livello cardiovascolare
Corsa veloce (Running) su tapis roulant Persone molto attive, atleti Da effettuare solo con un buon allenamento alle spalle, viene generalmente utilizzata dagli atleti quando sono impossibilitati a correre all'aperto. Stimola al massimo la capacità aerobica e in parte quella anaerobica lattacida
Corsa progressiva su tapis roulant Persone attive Si inizia la seduta ad un ritmo blando e, mano a mano che i sistemi aerobici raggiungono la massima attivazione ed il corpo si adatta allo sforzo, aumenta progressivamente l'intensità di esercizio. Stimola la massima capacità aerobica (VO2max)
Corsa interrotta da pause su tapis roulant Persone molto attive, atleti Migliora la reattività muscolare e la velocità con cui l'organismo elimina l'acido lattico. Gli allunghi, infatti, sono seguiti da qualche secondo di recupero per facilitare l'eliminazione del lattato
Corsa continua con variazioni di ritmo su tapis roulant Persone molto attive, atleti Come sopra, ma l'attività assume fini meno allenanti e più rigeneranti
Allunghi in salita su tapis roulant Persone molto attive, atleti Migliora la forza resistente e la capacità anaerobica

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015