Allenamento con gli anelli

A cura del Dottor Umberto Miletto

 

Ricerchiamo tutte le novità per rendere i vostri allenamenti STRAORDINARI!

 

Allenamento ad anelli

Quello che vogliamo proporvi in questo articolo è una guida informativa al Ring Training, ossia l'allenamento con gli anelli. Avete capito bene, con gli ANELLI! Nessuno vi chiederà di essere come Yuri Chechi o Igor Cassina, ma vi dimostrerò come con gli anelli si potranno creare allenamenti incredibilmente efficaci...Vi potrete allenare in casa, nella vostra palestra o anche nel parco. L'unica cosa che dovrete fare è appendere i vostri anelli a un Rack o a una sbarra...

Ovviamente, questi attrezzi, sono di derivazione dalla ginnastica artistica, e da qua si prende spunto per imparare il loro utilizzo.
Sono, ormai, lontani gli anni dell'ISEF dove mi divertivo a provare e riprovare slanci, evoluzioni, "frustate", uscite, verticali ritte, capovolte in sospensione, ecc... per l'esame finale. Ma, ora, tutto quello che ho imparato mi è servito per creare particolari allenamenti con anelli finalizzati questa volta al potenziamento muscolare.
La caratteristica principale degli anelli, sia che voi lavoriate nella ginnastica artistica che con anelli per il potenziamento muscolare è la MOBILITA' di ciascuno dei due elementi che costituiscono l'attrezzo. Questo è l'attrezzo della ginnastica artistica dove è richiesto il maggior lavoro di forza.
La ginnastica artistica è complessa e prevede passaggi dinamici (tipo la verticale ritta rovesciata dallo slancio in sospensione o i vari passaggi del tipo slancioappoggio avanti e indietro, granvolte, voltabraccia avanti e indietro, le uscite, ecc...) e passaggi di forza e di equilibrio (tipo risalite varie, capovolte in sospensione, orizzontali prone e supine in sospensione, esercizi dall'alto in basso, squadre, esercizi isometrici, ecc...).


Per i nostri fini utilizzeremo principalmente gli esercizi di FORZA ed EQUILIBRIO, tralasciando i molti esercizi dinamici, sia per via dei nostri scopi che per via della sicurezza.

Con gli anelli potrete fare dei lavori di potenziamento muscolare incredibili, soprattutto per la parte superiore del corpo e gli addominali. Tutti gli esercizi avranno un grado di difficoltà in più dato dalla instabilità degli attrezzi. Vi accorgerete come lavorare con il vostro corpo sarà incredibilmente efficace, funzionale e produttivo.

 

Vantaggio dell'allenamento con gli anelli:

- potrete fare lavori di forza utilizzando il vostro peso corporeo
- tutti i lavori interesseranno molto gli stabilizzatori (in particolar modo di spalla, polso, rachide e addome) e creerete lavori molto propriocettivi
- potrete allenarvi in casa, in palestra o nel parco
- avrete una gran facilità di trasposto del vostro attrezzo, in quanto sono leggerissimi
- il lavoro sarà molto divertente e motivante

Non sottovalutate il Ring Traning, vi assicuro che un'ora di allenamento agli anelli è veramente massacrante. Ottimo abbinare l'allenamento degli anelli con esercitazioni con kettlebells, sandbag, corpo libero, palle medicinali, ecc...

Vi ho preparato un video dimostrativo dove potrete notare le difficoltà di questo tipo di allenamento...In successione vi ho inserito esercizi per:

- Petto, Spalle, Tricipiti
- Dorso, Bicipiti
- Addominali



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 17/06/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo