Impariamo a leggere le etichette

A cura della Dr.ssa Elisa Sanna

I gruppi alimentari

I diversi alimenti e cibi che assumiamo ogni giorno con la dieta e l' alimentazione presentano una peculiare composizione in termini di nutrienti; ciò consente di caratterizzarli e  quindi suddividerli nei così detti "GRUPPI ALIMENTARI' o categorie.

gruppi alimentari etichetteGli alimenti presenti nei diversi gruppi sono tra loro simili per una caratteristica compositiva , quindi nutrizionale che li differenzia da quelli presenti in un altro gruppo. Non è però escluso che uno stesso alimento possa trovarsi "a cavallo' tra due categorie, in quanto in esso si ritrovano contemporaneamente più costituenti. All'interno di un gruppo può quindi variare non solo il valore calorico ma soprattutto quello nutrizionale de diversi cibi. Effettuare una classificazione degli alimenti tracciando una vera e propria linea di demarcazione fra le varie categorie non è quindi così semplice e sarebbe riduttivo e semplicistico considerare ciascuno come fonte di un solo nutriente. E' questo il caso, ad esempio, di molti formaggi e latticini che vengono solitamente catalogati come alimenti PROTEICI, ma sono anche fonte di GRASSI ANIMALI; o dei legumi, che si presentano come una miscela più o meno equilibrata, a seconda della tipologia di legume di cui stiamo parlando, di CARBOIDRATI (o glucidi che dir si voglia), PROTEINE VEGETALI  e GRASSI.
I raggruppamenti non sono quindi così fiscali, e sicuramente l'argomento richiederà ulteriori approfondimenti. Partiamo dalle basi.

Alimenti Proteici

I principali alimenti proteici appartengono alla sfera delle produzioni zootecniche, ritroviamo quindi le CARNI ROSSE (come il manzo, il suino, il cavallo e i prodotti ovi-caprini) e le CARNI BIANCHE (pollo, tacchino), ma anche FORMAGGI e LATTICINI derivati e le uova. Riguardo a quest'ultime bisogna distinguere tra l'albume o chiara, fonte unicamente di proteine, e il tuorlo che contiene invece in percentuale elevata anche grassi animali e colesterolo.
Anche i pesci e molluschi presentano un elevato contenuto proteico, di valore biologico paragonabile a quello delle carni, se non superiore, in alcuni casi. La loro densità proteica è però minore. Diverso è invece il caso delle proteine vegetali in quanto presentano un valore biologico inferiore rispetto a quelle di origine animale e devono essere tra loro integrate.

Alimenti Glucidici

I glucidi vengono distinti in "semplici' e "complessi' a seconda del numero di molecole di cui sono composti. I carboidrati complessi, di origine vegetale, sono gli amidi e le fibre e si ritrovano per esempio nei cereali, tuberi, verdura, legumi e semi. Il glicogeno è invece uno zucchero complesso presente nei tessuti animali. I principali carboidrati semplici (o zuccheri semplici), sono il Glucosio (presente nel sangue) il Fruttosio (presente nella frutta e nella verdura) il saccarosio e il lattosio (zucchero contenuto nel latte e suoi derivati).

Oli e Grassi Alimentari

E' necessario effettuare una duplice distinzione; la prima riguarda la consistenza. Con il termine OLI si indicano solitamente i grassi liquidi come ad esempio l'olio di oliva, mentre con il termine GRASSI quelli solidi, come ad esempio il burro e le margarine.
A seconda dell'origine distinguiamo inoltre grassi vegetali e animali.

Restano infine, ultii non per importanza ma solo per il loro contenuto percentuale, nettamente inferiore rispetto a quello dei macronutrienti fin ora trattati, i MICRONUTRIENTI. Questi sono rappresentati da Vitamine e Minerali diversamente distribuiti in ogni alimento presente nei gruppi, il discorso è quindi molto articolato e meriterebbe un approfondimento che esula dalle intenzioni di questo articolo.



Ultima modifica dell'articolo: 01/02/2016