Adiposità localizzata

Fosfatidilcolina, grasso localizzato e cellulite


grasso localizzatoIl grasso localizzato è responsabile di inestetismi come pancetta, coulotte e maniglie dell'amore. In questi casi una parte del grasso corporeo si concentra in specifiche regioni che diventano il serbatoio preferenziale di accumulo dei lipidi in eccesso.


Similmente, il termine adiposità localizzata descrive la presenza di un tessuto particolarmente ricco di cellule adipose rispetto alle altre zone del corpo.  Questo concetto si contrappone alla cosiddetta "adiposità generalizzata" che indica una distribuzione omogenea del grasso corporeo..


Il grasso localizzato presenta alcune caratteristiche:

varia in base al sesso

varia in base all'età

varia in base alla percentuale di grasso corporeo

varia in base ai propri geni

varia in relazione alla quantità di attività fisica praticata

ha una maggiore sensibilità nei confronti di determinati ormoni

ADIPOSITÀ LOCALIZZATA E SESSO

Le zone più frequentemente colpite da fenomeni di adiposità localizzata variano tra i due sessi. Gli uomini manifestano solitamente la cosiddetta "obesità di tipo androide o a mela" (massa adiposa concentrata nel viso, nel collo, nelle spalle e soprattutto nell'addome al di sopra dell'ombelico) che si associa, tra l'altro, a livelli più alti di glicemia, trigliceridi e pressione arteriosa.

Nelle femmine prevale invece l'obesità di tipo ginoide o a pera (massa adiposa concentrata nelle anche, nelle natiche, nelle cosce e nell'addome al di sotto dell'ombelico).


ADIPOSITÀ LOCALIZZATA ED ETÀ

Sebbene siano sempre più frequenti gli episodi di adiposità localizzata tra i più giovani, tale fenomeno si presenta più frequentemente al di sopra dei 40 anni di età. Modificazioni fisiologiche importanti come un calo degli estrogeni nelle femmine e del testosterone nei maschi, associate ad un'aumentata resistenza all'insulina, tendono a favorire l'accumulo di grasso in determinate zone corporee.


ADIPOSITÀ LOCALIZZATA E PERCENTUALE DI GRASSO CORPOREO

Solitamente, anche se non sono rare eccezioni, il grasso localizzato è tipico di persone con una percentuale di grasso corporeo media ed elevata mentre è meno frequente nei soggetti magri.


ADIPOSITÀ LOCALIZZATA E GENETICA

Sebbene l'ereditarietà giochi un ruolo molto importante, numerose persone tendono a trasformarla in una vera e propria scusa pronta a giustificare il mancato raggiungimento dei propri obiettivi.

Predisposizione genetica e suscettibilità a disturbi circolatori pur essendo fortemente implicati nella distribuzione del grasso corporeo, possono perlomeno essere tenuti sottocontrollo con una dieta equilibrata ed un regolare programma di attività fisica


ADIPOSITÀ LOCALIZZATA E ATTIVITÀ FISICA

Solitamente il grasso localizzato colpisce i soggetti sedentari; al contrario chi pratica con una certa regolarità attività fisica tende ad avere una distribuzione più omogenea del grasso corporeo (adiposità generalizzata).


ADIPOSITÀ LOCALIZZATA ED ORMONI

L'adiposità localizzata è influenzata dai livelli plasmatici di diversi ormoni. Per esempio un basso livello di testosterone associato ad un elevato livello di cortisolo tende a favorire l'adiposità addominale

Alti livelli di estrogeni si associano ad un aumento delle pliche tricipitali, delle cosce e dei glutei

GRASSO LOCALIZZATO, ANALIZZIAMO LE POSSIBILI SOLUZIONI

Premesso che la migliore arma è la prevenzione, vista la gravità del problema occorre attuare soluzioni mirate e decise. Occorre dunque prestare attenzione a tutte le possibili variabili che abbiamo analizzato, dallo stile di vita all'alimentazione fino ad arrivare alla regolare pratica di attività fisica.


SOLUZIONI A MODESTA EFFICACIA


Creme e fasce addominali: l'ipertermia favorisce la circolazione aumentando il flusso ematico nella zona di interesse, per questo motivo tali prodotti possono in qualche modo facilitare lo smaltimento del tessuto adiposo in eccesso


I prodotti drenanti favoriscono l'eliminazione di sostanze tossiche, eliminando tossine e liquidi in eccesso. E' ormai ampiamente dimostrato come l'assunzione eccessiva di tossine alimentari, combinata ad un'esposizione prolungata ad altri agenti inquinanti presenti nell'aria, favorisca l'accumulo di grasso. Ridurre al minimo l'assunzione di sostanze tossiche, e facilitare la loro eliminazione significa porre le basi per favorire i meccanismi di disintossicazione e detossinazione.


Anche i massaggi possono esercitare un ruolo positivo, stimolando la circolazione della zona colpita da adiposità localizzata ed aumentando il senso di benessere generale.


L'allenamento con i pesi non è l'attività più indicata per favorire il dimagrimento poiché comporta un consumo calorico limitato. Tuttavia gli esercizi di muscolazione stimolano la secrezione di alcuni ormoni che possono favorire ed accelerare lo smaltimento della massa adiposa in eccesso. Per questo motivo è bene inserire qualche esercizio di tonificazione generale all'interno del proprio programma di allenamento.


SOLUZIONI EFFICACI


Come abbiamo visto non esiste un'unica soluzione: per sconfiggere il grasso localizzato occorre eliminare le cause che hanno portato alla sua formazione. Di seguito sono elencate alcune efficaci strategie per combattare tale fenomeno:


STRATEGIE ALIMENTARI

In questo articolo potete trovare una serie di regole che occorre tenere sempre in considerazione sia per favorire il dimagrimento, sia per vivere meglio nel prieno rispetto del proprio corpo

Prima di intraprendere un nuovo regime dietetico rivolgiti ad un medico specializzato per accertarti che non ci siano controindicazioni.

Limita il consumo di bibite zuccherate e gassate (fanta, coca cola e simili).

Limita il consumo di alcolici.

Limita l'apporto giornaliero di grassi saturi (burro, insaccati grassi, carni rosse grasse, formaggi grassi) e di acidi grassi trans (margarina, burro di arachidi). Continua >>

STRATEGIE DI ALLENAMENTO

In questo articolo troverete la descrizione del metodo di allenamento "circuit training" che secondo alcuni studi potrebbe favorire il dimagrimento localizzato.

Ho parlato di perdere i chili di troppo soprattutto nelle cosce e nei glutei,  perché alcuni studi hanno dimostrato che un simile programma di allenamento è in grado di promuovere il dimagrimento localizzato .

Questo argomento è piuttosto controverso e vede schierati da un lato i cosiddetti GURU del fitness sperimentale e dall'altro i medici della comunità scientifica internazionale, i quali non accettano ancora la definizione di "dimagrimento localizzato". Continua >>



Ultima modifica dell'articolo: 20/11/2013