SHBG: proteine di trasporto degli ormoni sessuali

SHBG - acronimo di Sex Hormone Binding Globulin - è una glicoproteina plasmatica deputata al trasporto degli ormoni sessuali nel sangue. La SHBG, in particolare, veicola il testosterone e l'estradiolo, mentre altri ormoni steroidei - come il progesterone ed i corticosteroidi - vengono trasportati da un'altra proteina, detta transcortina. L'affinità della SHBG per il diidrotestosterone (ormone sessuale dotato dei maggiori effetti androgeni) è superiore a quella per il testosterone e ancor di più a quella per l'estradiolo.

Data la natura lipofila, a livello ematico il testosterone e l'estradiolo si trovano in gran parte legati alle SHBG ed in minor misura all'albumina; una parte ancor più piccola, si trova invece libera e come tale - a differenza delle altre - rappresenta la frazione biologicamente attiva.

La quota ormonale libera costituisce la frazione attiva perché può entrare nelle cellule ed espletare la propria azione. Al contrario, la quota legata alle SHBG rappresenta una sorta di riserva momentaneamente inattiva; infine, la frazione associata all'albumina, in virtù della debolezza del legame che l'unisce, è considerata biodisponibile (al pari di quella libera).

Per quanto detto, la biodisponibilità degli ormoni sessuali è influenzata dai livelli di SHBG, con un rapporto inversamente proporzionale.

La sintesi di SHBG avviene principalmente a livello epatico e sembra essere inibita da alti livelli di insulina, transcortina, androgeni ed IGF-1, che di riflesso elevano  la quota di androgeni ed estrogeni biologicamente attiva. I livelli di SHBG sembrano invece aumentare in presenza di alti valori di ormone della crescita, estrogeni e tirosina. Recenti evidenze, comunque, suggeriscono come la produzione epatica di grassi (lipogenesi indotta da una dieta particolarmente ricca di zuccheri e calorie), rappresenti il più importante fattore inibitorio sulla sintesi di SHBG, mentre non è stato dimostrato alcun effetto diretto dell'insulina o meccanismi genetici in grado di sostenerlo.

 

"Too much sugar turns off gene that controls the effects of sex steroids". PhysOrg.com. 2007-11-07. http://www.physorg.com/news113902673.html. Retrieved 2008-02-10. 

 

Selva DM, Hogeveen KN, Innis SM, Hammond GL (2007). "Monosaccharide-induced lipogenesis regulates the human hepatic sex hormone-binding globulin gene". J. Clin. Invest. 117 (12): 3979-87. doi:10.1172/JCI32249. PMID 17992261

 



Ultima modifica dell'articolo: 17/04/2015