Legamenti della Caviglia

Generalità

I legamenti della caviglia sono le bande di tessuto connettivo fibroso, che mettono in comunicazione i malleoli di tibia e perone con le ossa del tarso chiamate astragalo, calcagno e osso navicolare.
I legamenti della caviglia possono distinguersi in due gruppi: i legamenti deltoidei (o mediali) e i legamenti laterali. I legamenti deltoidei sono quattro e risiedono sul lato interno della caviglia; i legamenti laterali, invece, sono tre e prendono posto sul lato esterno della caviglia.
La funzione dei legamenti della caviglia è garantire stabilità a quest’ultima.
I legamenti della caviglia possono subire infortuni, quali stiramenti o rotture.

Breve richiamo anatomico della caviglia

Situata tra gamba e piede, la caviglia è l’articolazione sinoviale del corpo umano, che funge da punto di congiunzione tra le estremità distali di tibia e perone e la porzione superiore dell’astragalo.
Tibia e perone (o fibula) sono le ossa che costituiscono lo scheletro della gamba; l’astragalo, invece, è uno delle 7 ossa del tarso del piede.
L’articolazione della caviglia, nota anche come articolazione talocrurale, permette al piede di effettuare i movimenti di plantarflessione, dorsiflessione, eversione e inversione.

  • Dorsiflessione: è il movimento che consente di sollevare il piede e camminare sui talloni.
  • Plantarflessione: è il movimento che permette di puntare il piede verso il pavimento. L’essere umano compie un movimento di plantarflessione quando prova a camminare sulle punte.
  • Eversione: significa alzare il bordo laterale (cioè il bordo esterno) del piede, mantenendo il bordo mediale (cioè il bordo interno) sul pavimento.
  • Inversione: significa alzare il bordo mediale del piede, mantenendo il bordo laterale sul pavimento.

Cosa sono i legamenti della caviglia?

I legamenti della caviglia sono quelle bande di tessuto connettivo fibroso, che tengono unite le estremità distali di tibia e perone alle ossa del tarso note come astragalo, calcagno e osso navicolare.
Esistono due gruppi di legamenti della caviglia: i legamenti deltoidei, noti anche come legamenti mediali, e i legamenti laterali.

Anatomia

I legamenti deltoidei (o mediali) sono quattro risiedono sul lato interno della caviglia; i legamenti laterali, invece, sono tre e prendono posto sul lato esterno della caviglia.

LEGAMENTI DELTOIDEI O MEDIALI

I 4 legamenti deltoidei o mediali della caviglia hanno origine a livello del malleolo tibiale (o malleolo mediale); da qui, due raggiungono l’astragalo, uno il calcagno e uno l’osso navicolare.
I legamenti mediali che dal malleolo tibiale vanno fino all’astragalo sono il cosiddetto legamento talo-tibiale anteriore e il cosiddetto legamento talo-tibiale posteriore; il legamento mediale che dal malleolo tibiale va fino al calcagno è il cosiddetto legamento tibio-calcaneale; infine, il legamento mediale che dal malleolo tibiale va fino all’osso navicolare è il cosiddetto legamento tibio-navicolare.


Cos’è il malleolo tibiale?
Il malleolo tibiale (o malleolo mediale) è la prominenza ossea osservabile sul lato interno di ciascuna caviglia. Appartiene alla tibia, che delle due ossa della gamba è quella più importante.

Il malleolo tibiale, insieme al malleolo peroneale situato sul lato opposto, è fondamentale nel dare stabilità all’articolazione della caviglia.


Caviglia Legamenti

Figura: i legamenti mediali (o deltoidei) della caviglia. Dal sito: gymnasticsinjuries.wordpress.com

LEGAMENTI LATERALI

I 3 legamenti laterali della caviglia hanno origine a livello del malleolo peroneale (o malleolo laterale); da qui, due raggiungono l’astragalo e uno il calcagno.
I legamenti mediali che dal malleolo peroneale vanno fino all’astragalo sono noti come legamento talo-fibulare anteriore e il legamento talo-fibulare posteriore, mentre il legamento mediale che dal malleolo tibiale va fino al calcagno prende il nome di legamento calcaneo-fibulare.


Cos’è il malleolo peroneale?
Il malleolo peroneale (o malleolo laterale) è la prominenza ossea osservabile sul lato esterno di ciascuna caviglia. Com’è facilmente intuibile dal suo nome, appartiene al perone.
Della funzione del malleolo peroneale si è già parlato, quando si è descritta la funzione del malleolo tibiale.


Caviglia Legamenti

Figura: legamenti laterali della caviglia. Da https://en.wikipedia.org/wiki/Ankle

Funzione

I legamenti della caviglia hanno il compito di dare stabilità all’articolazione della caviglia, durante i movimenti di plantarflessione, dorsiflessione, eversione e inversione del piede.
Dare stabilità significa che impediscano alla caviglia di rendersi protagonista di movimenti eccessivi, fuori dalla norma. Quest’ultimi, infatti, potrebbero provocare danni alle ossa coinvolta nell’articolazione.

Patologie associate

I legamenti della caviglia possono essere soggetti stiramenti o rotture.
Lo stiramento o la rottura dei legamenti della caviglia sono infortuni che derivano da movimenti impropri dell’articolazione della caviglia. I movimenti impropri della caviglia, da cui originano gli infortuni ai legamenti, prendono il nome di distorsioni della caviglia.
La maggior parte degli episodi di distorsione della caviglia vede il coinvolgimento dei legamenti laterali. Ciò è dovuto al fatto che, tra i due gruppi di legamenti della caviglia, i legamenti laterali sono i più deboli.



Ultima modifica dell'articolo: 04/10/2016