Tannini

Composti tannici o tannini


I tannini sono molecole generalmente non glicosilate (anche se esistono le eccezioni), che devono la loro denominazione alla capacità di far precipitare le proteine. Dal punto di vista molecolare e strutturale i tannini sono composti diversi, ma presentano le stesse proprietà; ne sono un esempio le saponine, molecole glucosilate dove l'aglicone può essere o steroideo o triterpenico. Acido gallicoNel caso dei tannini si distinguono: tannini idrolizzabili derivanti dall'acido gallico (C6-C1), di utilizzo in cosmesi, e tannini condensati derivanti dai flavonoidi, forti agenti di difesa passiva delle piante.


I tannini idrolizzabili o gallotannini sono dei polimeri ad alto peso molecolare dell'acido gallico, in particolare sono dei polifenoli; vengono detti idrolizzabili perché possono essere aggrediti e depolimerizzati da un enzima, chiamato tannasi. Questi tannini sono strutturalmente diversi rispetto ai tannini condensati, anche se entrambi sono polimeri ad alto peso molecolare.

I tannini condensati o catechinici sono polimeri di molecole più complesse, C6-C3-C6, e la loro unità monomerica è la catechina, che ha la stessa formula C6-C3-C6 dei flavonoidi. epicatechinaMalgrado le due categorie presentino una struttura molecolare diversa prendono origine entrambe dall'acido cinnamico; mentre questa derivazione è più evidente per i tannini idrolizzabili, lo è meno per i tannini catechinici; in realtà quest'ultimi derivano dalla stabilizzazione dell'acido idrossicinnamico, che - presentando due gruppi ossidrililici - ciclizza ad anello lattonico o piranico (C6-C3), il quale lega a sè un altro complesso C6 variamente ossidrilato, formando il monomero di catechina. Monomero che caratterizza anche i princìpi attivi flavonoidici. Le policatechine non sono idrolizzabili dalla tannasi, essendo molecole strutturalmente più complesse.

Le proprietà ascritte ai composti tannici, siano essi gallotannini o tannini catechinici, sono diverse:

-astringente: determinata da un arresto della secrezione ghiandolare, da una diminuzione della permeabilità di membrane e capillari, e da vasocostrizione, che riduce del lavoro metabolico dei tessuti, con azione antinfiammatoria.
-emostatica: determinata da una vasocostrizione dei vasi e dalla precipitazione delle proprietà ematiche a favore della formazione del trombo. Questa azione veniva impiegata per la concia delle pelli.
-antibiotica, antivirale e antifungina: svolta dai polifenoli; in particolare il ne è ricco.
-antidiarroica: inducendo una riduzione della peristalsi intestinale.
-antinfiammatoria: la formazione di un piccolo coagulo protegge il tessuto da ulteriori stati flogistici.

Esempi di droghe a tannini sono:

Amamelide

Arnica

Ratania

Tormentilla

« farmacognosia Farmacognosia »


ARTICOLI CORRELATI

Tannini su Wikipedia italianoTannin su Wikipedia ingleseOli essenzialiL'uso degli oli essenziali dev'essere vincolato ad una loro diluizione, perché comunque - allo stato puro - tutti, chi più chi meno...Tintura, tintura madre e macerato Altra tipologia di preparazione ottenuta da piante, o da loro parti, non essiccate e non trattate, è la TINTURA MADRE; la...Droghe adattogeneLe droghe adattogene aumentano in modo aspecifico la resistenza, la capacità e le difese dell'organismo, stimolandolo a reagire...Droghe, utilizzo e tipi di drogheDroga: pianta o parte di pianta impiegata dopo essere stata opportunamente trattata. Innanzitutto, bisogna saper raccogliere correttamente...GlicosidiI glicosidi sono un gruppo eterogeneo di sostanze naturali, ampiamente diffuse in natura, accumunate da una struttura che vede legate...Cacao - Theobroma cacao Cacao: pianta classificabile come droga alcaloidea e/o oleaginosa, perché da essa si ricava sia il cacao in polvere, ricco...Amido - Droghe Ricche di Amido L'AMIDO è un prodotto importante in ambito erboristico, ma anche dietistico e cosmetico, perché può dare sia...LatticeIl lattice (o latice) è la materia prima di innumerevoli prodotti di gomma naturale: si tratta di un liquido lattiginoso dalla consistenza...Catrame - Catrame vegetale e Catrame MineraleCatrame vegetale: è un liquido viscoso dall'odore pungente ed intenso, di colore bruno nerastro, ottenuto per distillazione a secco...Piante allucinogeneLe piante allucinogene rappresentano una fonte di sostanze chimiche psicoattive, capaci di determinare - nell'uomo - disturbi psichici...Agar e psillio Agar: è utilizzato per la formulazione di prodotti addensanti, capaci cioè di determinare una particolare consistenza...Agrumi e oli essenziali L'olio essenziale si estrae quando le droghe sono allo stato fresco, ma gli stessi princìpi attivi si riscontrano anche nella...AloeL'aloe è presente in molti prodotti ad uso lassativo, ma anche in preparati tonici e amaro – aperitivi, perché...Amamelide Amamelide: Hamamelis virginiana, famiglia Amamelidacee. Arbusto o piccolo albero originario delle foreste del Canada e degli stati...