YOMESAN ® Niclosamide

YOMESAN ®  è un farmaco a base di Niclosamide

GRUPPO TERAPEUTICO: Antiparassitario – antielmintici, anticestodi

YOMESAN ® Niclosamide Indicazioni
Meccanismo d'azione
Studi svolti ed efficacia clinica
Modalità d'uso e posologia
Avvertenze GRAVIDANZA e ALLATTAMENTO
Interazioni
Controindicazioni
Effetti indesiderati

Indicazioni YOMESAN ® Niclosamide

YOMESAN ® è indicato nel trattamento delle infezioni da cestodi come Tenia saginata, Tenia solium, Diphyllobutrhium latum ed altri.

Meccanismo d'azione YOMESAN ® Niclosamide

YOMESAN ® è un farmaco antiparassitario a base di Niclosamide, principio attivo dotato di spiccata attività tenicida, e pertanto utilizzato con successo contro i cestodi responsabili di infezioni nell'uomo.
Assunta per os la Niclosamide raggiunge inalterata l'ambiente gastro-enterico dove, in mancanza di un assorbimento significativo, si concentra espletando in loco la propria azione terapeutica mediante un meccanismo molecolare solo parzialmente chiarito.
Più precisamente questo principio attivo sembra agire al livello del mitocondrio del parassita, bloccando la fosforilazione ossidativa e inducendo una grave deplezione energetica responsabile della morte dello scolice, primordiale abbozzo del parassita adulto in grado di garantire l'adesione dello stesso alla mucosa intestinale, facilitando così il successivo accrescimento delle proglottidi.
Queste ultime, immaginabili come segmenti corporei ma allo stesso tempo elementi iniziatori del ciclo biologico, in assenza dello scolice, utile anche al mantenimento delle capacità trofiche del parassita, vengono prontamente aggredite dagli enzimi litici intestinali e così eliminati attraverso le feci.

Studi svolti ed efficacia clinica

LA NICLOSAMIDE NEL CONTROLLO DELLA SCHISTOSOMIASI
Ann Trop Med Parasitol. 2007 Sep;101(6):479-86.

Community acceptability of the use of low-dose niclosamide (Bayluscide), as a molluscicide in the control of human schistosomiasis in Sahelian Cameroon.

Takougang I, Meli J, Wabo Poné J, Angwafo F 3rd.


Trial clinico che definisce l'efficacia della Niclosamide, assunta a basse dosi, nel controllare la diffusione della schistosomiasi in territori nei quali questa parassitosi è evidentemente endemica.


LA NICLOSAMIDE ATTIVA CONTRO PSEUDOMONAS
Antimicrob Agents Chemother. 2013 Feb;57(2):996-1005.

New life for an old drug: the anthelmintic drug niclosamide inhibits Pseudomonas aeruginosa quorum sensing.

Imperi F, Massai F, Ramachandran Pillai C, Longo F, Zennaro E, Rampioni G, Visca P, Leoni L.


Lavoro ad altissimo contenuto tecnologico che tramite l'ausilio di Microarray dimostra come la Niclosamide, oltre ad avere un evidente e nota attività antielmintica, possa anche presentare una potenziale azione anti-Pseudomonas Aeuriginosa, evidente con l'imponente attività di controllo nei confronti della sua espressione genica.

POTENZIALE RUOLO ANTICANCRO DELLA NICLOSAMIDE
ACS Med Chem Lett. 2013 Feb 14;4(2):180-185. Epub 2013 Jan 15.

Discovery of O-Alkylamino Tethered Niclosamide Derivatives as Potent and Orally Bioavailable Anticancer Agents.

Chen H, Yang Z, Ding C, Chu L, Zhang Y, Terry K, Liu H, Shen Q, Zhou J.


Recentissimo studio che dimostra come alcuni derivati della Niclosamide possano risultare, almeno sperimentalmente, efficaci nel sopprimere il tasso proliferativo di cellule tumorali.

Modalità d'uso e posologia

YOMESAN ®
Compresse per uso orale da 500 mg di Niclosamide.
La terapia con Niclosamide, generalmente caratterizzata da una breve durata, dovrebbe essere definita dal proprio medico in base all'età del paziente, al suo quadro clinico ed al tipo di parassita responsabile dell'infezione.
Data la forma farmaceutica di YOMESAN ® sarebbe opportuno masticare accuratamente la compressa, o discioglierla in una soluzione omogenea prima di deglutirla, al fine di ottimizzarne l'efficacia terapeutica, potenzialmente compromessa dall'abbondante secrezione di muchi indotta dal parassita.

Avvertenze YOMESAN ® Niclosamide

Prima di iniziare il trattamento con YOMESAN ® , oltre a richiedere un attento consulto medico atto a valutare tutte le potenziali controindicazioni all'uso di Niclosamide, sarebbe opportuno ripristinare il corretto transito fecale, al fine di garantire la corretta eliminazione del parassita.
A tal proposito per facilitare l'evacuazione rapida del cestode, si potrebbe abbinare alla terapia con antielmintici una purgante, onde evitare la continua eliminazione delle proglottidi nei giorni successivi.
Sarebbe opportuno contestualmente alla terapia, porre in atto tutte le norme igieniche utili a limitare la diffusione del parassita ed in particolare delle proglottidi gravide, responsabili di potenziali nuovi cicli biologici.
E' inoltre importante ricordare come questo farmaco non risulti efficace nei confronti della cisticercosi.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Nonostante gli studi presenti in letteratura sembrino concordare sull'assenza di effetti teratogeni e mutageni della Niclosamide assunta in gravidanza, al fine di ridurre al minimo i potenziali effetti collaterali sarebbe opportuno evitare l'assunzione del farmaco nel primo trimestre, considerando con il proprio medico tutti i potenziali rischi e benefici.
E' evidente che in caso di inevitabile necessità, la terapia con YOMESAN ® dovrebbe essere supervisionata accuratamente dal proprio ginecologo.

Interazioni

Non sono note al momento interazioni farmacologiche degne di nota clinica, se non quelle con l'alcool, la cui assunzione andrebbe limitata significativamente durante la terapia.

Controindicazioni YOMESAN ® Niclosamide

L'uso di YOMESAN ® è controindicato in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di YOMESAN ® risulta generalmente ben tollerato e privo di effetti collaterali clinicamente rilevanti.
Solo raramente si sono osservate reazioni avverse a carico del tratto gastroenterico e talvolta reazioni da ipersensibilità.

Note

YOMESAN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.