XPREP ® Estratto concentrato di Senna

XPREP ® è un farmaco a base di estratti concentrati di senna.

GRUPPO TERAPEUTICO: Lassativi - Lassativo di contatto (stimolante).

XPREP ® - Estratto concentrato di Senna

Indicazioni XPREP ® - Estratto concentrato di Senna

XPREP ® è indicato nel trattamento sintomatico della stitichezza occasionale.

Meccanismo d'azione XPREP ® - Estratto concentrato di Senna

Il principio attivo contenuto nel farmaco XPREP ® è rappresentato da particolari derivati appartenenti alla famiglia dei glucosidi antrachinonici (sennosoidi), estratti direttamente dalla senna, pianta nota per le sue importanti proprietà officinali. Assunti oralmente, i sennosoidi attraversano il canale alimentare e vengono assorbiti solo in minima parte dalla mucosa duodenale, tanto che i metaboliti ritrovati nelle urine rappresentano soltanto il 3,6 % del totale; in gran parte, invece, vengono metabolizzati dalla flora batterica del crasso, con la produzione di un metabolita particolarmente attivo, noto con il nome di reina. Questo derivato dei sennosoidi è in grado di esercitare un'azione diretta a livello della mucosa intestinale, influenzando la motilità del colon, aumentandone la peristalsi e garantendo così un'accelerazione del transito intestinale ed una riduzione dell'assorbimento dei liquidi, mantenendo le feci idratate. Questi processi si realizzano con una tempistica abbastanza lunga, compresa tra le 7 e le 10 ore.
Circa il 90% dei sennosoidi si ritroverà nelle feci sottoforma di polimeri, ad indicare lo scarso grado di assorbimento sistemico del prodotto.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. SENNA E COSTIPAZIONE

Zhongguo Zhong Xi Yi Jie He Za Zhi. 2009 Dec;29(12):1119-22.

Clinical observation on treatment of functional constipation with compound plantain-senna granules

Zhang CX.


La somministrazione di senna per intervalli di tempo limitati si è dimostrata efficace e sicura nel trattamento della stitichezza funzionale, evidenziando un aumento della frequenza degli atti evacuatori, un miglioramento della consistenza delle feci ed una riduzione del dolore associato alla defecazione.


2.ESTRATTI DELLA SENNA E TOSSICITA'

J Toxicol. 2009;2009:287247. Epub 2009 Sep 10.

Is senna laxative use associated to cathartic colon, genotoxicity, or carcinogenicity?

Morales MA, Hernández D, Bustamante S, Bachiller I, Rojas A.


L'uso prolungato degli estratti di senna a scopo lassativo è stato per diverso tempo associato allo sviluppo di alterazioni istologiche e funzionali della mucosa intestinale. Questo studio, condotto su modelli animali a cui si sono potuti somministrare estratti di senna per periodi lunghi, ha smentito le suddette ipotesi, non evidenziando alcun tipo di alterazione e validando il buon profilo di sicurezza e tollerabilità del prodotto.


3.SENNA IN GRAVIDANZA

Reprod Toxicol. 2009 Jul;28(1):100-4. Epub 2009 Feb 24.

Senna treatment in pregnant women and congenital abnormalities in their offspring--a population-based case-control study.

Acs N, Bánhidy F, Puhó EH, Czeizel AE.


Vista l'assenza di trial clinici relativi all'utilizzo della senna in gravidanza, e dei relativi effetti collaterali, questo studio a ritroso ha consentito di valutare l'eventuale comparsa di anomalie congenite in donne gravide affette da costipazione trattata con derivati della senna. Lo studio non ha registrato alcuna differenza statistica relativa allo sviluppo di neonati con anomalie congenite da donne gravide sottoposte o meno alla terapia con senna.

Modalità d'uso e posologia

XPREP ® polvere e solvente per soluzione orale, flacone da 75 ml contenente 150 mg di sennosoidi: la dose raccomandata è di uno o due cucchiaini da caffè, dopo aver ricostituito il farmaco, da assumere preferibilmente la sera dopo il pasto affinché l'effetto lassativo possa realizzarsi l'indomani mattina.
Si dovrebbe iniziare il trattamento con le minime dosi previste, ed eventualmente aumentare il dosaggio entro il range terapeutico previsto, fino all'ottenimento dell'effetto desiderato.
In caso di ridotta efficacia o di somministrazione prolungata di XPREP ® è necessario il consulto medico.

Avvertenze XPREP ® - Estratto concentrato di Senna

L'assunzione di lassativi dovrebbe essere preceduta da un periodo di sana alimentazione e corretto stile di vita, atto a migliorare la peristalsi intestinale. Si dovrebbe pertanto ricorre all'utilizzo di lassativi stimolanti esclusivamente in caso di episodi acuti di stitichezza e comunque per periodi di tempo limitati; tale raccomandazione è doverosa, data la presenza di importanti effetti collaterali, sulla salute dell'intestino e sul quadro elettrolitico, osservabili in seguito all'assunzione prolungata di questi farmaci.
XPREP ® contiene zuccheri, pertanto sarebbe opportuno limitarne il consumo in caso di patologie endocrino-metaboliche come il diabete, per le quali si consiglia la supervisione medica.
I sennosoidi non interferiscono con la capacità di guida di autoveicoli o di utilizzo di macchinari.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Non esistono al momento trial clinici e studi scientifici esaustivi che dimostrino gli effetti sulla salute del feto relativi all'assunzione di XPREP ® durante il periodo di gravidanza ed allattamento. Alla luce di questi dati si dovrebbe ricorrere all'assunzione del farmaco solo ed esclusivamente in caso di reale necessità e sotto la stretta supervisione medica.
Naturalmente XPREP ® è controindicato in caso di ipersensibilità ad uno dei suoi componenti.

Interazioni

L'aumento della velocità di transito intestinale, indotta da XPREP ® potrebbe ridurre l'assorbimento intestinale di vari principi attivi, alterandone la normale efficacia. Pertanto, l'assunzione di lassativi dovrebbe avvenire almeno due ore dopo quella di altri farmaci.
La deplezione di potassio, che si potrebbe realizzare in seguito all'assunzione prolungata di lassativi, potrebbe esaltare la funzionalità di alcuni farmaci, tra i quali i digitalici.

Controindicazioni XPREP ® - Estratto concentrato di Senna

XPREP ® non dovrebbe essere assunto da bambini al di sotto dei 10 anni, da pazienti affetti da patologie gastro-intestinali, sia a decorso acuto che cronico, da ostruzione o stenosi intestinale, o da disidratazione ed alterazione dell'equilibrio elettrolitico.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Gli effetti collaterali più comunemente descritti, in seguito all'assunzione di XPREP ® comprendono coliche addominali e dolori crampiformi, decisamente più intensi e frequenti nei pazienti affetti da stitichezza cronica.
L'uso prolungato di lassativi potrebbe invece portare ad una graduale riduzione dell'efficacia del farmaco, accompagnata da atonia intestinale e stitichezza, eventualmente preceduta da diarrea, disidratazione ed ipocaliemia.

Note

XPREP ® èun farmaco OTC, senza obbligo di prescrizione medica, quindi vendibile liberamente.