XENAR ® Naprossene

XENAR ® è un farmaco a base di Naprossene

GRUPPO TERAPEUTICO: Farmaci antinfiammatori ed antireumatici non steroidei

XENAR ® Naprossene

Indicazioni XENAR ® Naprossene

XENAR ® è particolarmente indicato nel trattamento degli stati dolorosi dell'apparato muscolo-scheletrico associati comunemente a patologie infiammatorie su base reumatica.

Meccanismo d'azione XENAR ® Naprossene

XENAR ® è un farmaco a base di Naprossene, principio attivo annoverato trai i farmaci antinfiammatori non steroidei e più precisamente appartenente alla categoria chimica dei derivati arilproprionici.
La sua efficacia terapeutica, esplicitata soprattutto dall'azione antinfiammatoria ed antidolorifica, è da ricondurre alla capacità del Naprossene di legare reversibilmente una serie di enzimi noti come ciclossigenasi, e direttamente coinvolti, durante eventi lesivi di varia natura, nella conversione dell'acido arachidonico in mediatori chimici dotati di attività pro-infiammatoria quali le prostaglandine.
Queste ultime molecole, particolarmente espresse durante i processi flogistici, sono in grado di sostenere la genesi del processo infiammatorio, esercitando un azione vasopermeabilizzante, vasodilatatrice, antiaggregante piastrinica e chemotattica, inducendo inoltre la produzione di mediatori del dolore, in grado di attivare le terminazioni periferiche nocicettive, responsabili della trasmissione dolorifica.
Risulta quindi chiaro come l'inibizione del processo, che porta alla produzione delle suddette molecole, possa preservare il tessuto dal danno istologico e dal dolore associato.
L'azione terapeutica è inoltre sostenuta dalle ottime proprietà farmacocinetiche, che permettono al Naprossene, di essere rapidamente assorbito al livello intestinale, e distribuito ai vari tessuti attraverso il legame come le proteine plasmatiche.
Dopo un emivita di circa 12 ore ed un metabolismo epatico, il Naprossene, sottoforma di cataboliti inattivi, viene eliminato prevalentemente tramite le urine.

Studi svolti ed efficacia clinica

1.COTERAPIA NAPROSSENE/LANSOPRAZOLO NELLA PREVENSIONE DELLE ULCERE FANS INDOTTE
Am J Med. 2005 Nov;118(11):1271-8.

Celecoxib compared with lansoprazole and naproxen to prevent gastrointestinal ulcer complications.

Lai KC, Chu KM, Hui WM, Wong BC, Hu WH, Wong WM, Chan AO, Wong J, Lam SK.


Studio comparativo che dimostra come l'utilizzo di inibitori selettivi delle cox-2, possa risultare efficace quanto la coterapia lansoprazolo-Naprossene nel ridurre le complicanze a carico dell'apparato gastro-enterico ed in particolare le ulcere, determinando tuttavia una maggior incidenza di dispepsia.


2 .IL NAPROSSENE NEL TRATTAMENTO DEI DOLORI MESTRUALI
Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 2006 Dec;129(2):162-8. Epub 2006 May 3.

The efficacy and safety of aceclofenac versus placebo and naproxen in women with primary dysmenorrhoea.

Letzel H, Mégard Y, Lamarca R, Raber A, Fortea J.


Lavoro che dimostra come l'assunzione di 500 mg giornalieri di Naprossene possa risultare efficace nel ridurre la sintomatologia dolorosa associata alla dismenorrea primaria, senza effetti collaterali clinicamente rilevanti


3.IL NAPROSSENE NELLA PRATICA GINECOLOGICA
Int J Gynaecol Obstet. 2008 Sep;102(3):284-6. Epub 2008 Jul 7.

Comparison of oral naproxen and intrauterine lignocaine instillation for pain relief during hysterosalpingography.

Gupta N, Ghosh B, Mittal S.


Studio che dimostra come l'assunzione orale di Naprossene possa risultare efficace quanto l'utilizzo di antidolorifici locali nel ridurre il dolore associato ad isterosalpingografia.

Modalità d'uso e posologia

XENAR ®
Compresse rivestite da 250 - 50 mg di Naprossene;
Compresse a rilascio prolungato da 750 mg di Naprossene;
Supposte da 250-500 mg di Naprossene;
Granulato per sospensione orale da 375 mg di Naprossene;
Capsule molli da 375 mg di Naprossene.


Il dosaggio di Naprossene da utilizzare dovrebbe essere definito dal medico in base allo stato di salute del paziente, alla gravità del quadro clinico in atto ed agli obiettivi terapeutici proposti.
In linea di massima il range terapeutico 250 mg - 750 mg di Naprossene al giorno, dovrebbe essere sufficiente a garantire una pronta remissione della sintomatologia.
In ogni caso, ad eccezione delle compresse a rilascio prolungato, sarebbe preferibile suddividere la dose giornaliera in almeno 2 assunzioni, una ogni 12 ore.
Al fine di minimizzare gli effetti collaterali, sarebbe opportuno iniziare la terapia con la minima dose efficace.

Avvertenze XENAR ® Naprossene

Noti i numerosi effetti collaterali associati alla terapia con farmaci antinfiammatori non steroidei, sarebbe utile consultare il proprio medico prima di intraprendere l'assunzione di XENAR ® .
Al fine di ridurre al minimo l'incidenza di tali effetti il medico dovrebbe suggerire la minima dose efficace in grado di garantire una remissione della sintomatologia, limitando la terapia al più breve periodo possibile.
Particolare attenzione andrebbe riservata ai pazienti affetti da patologie gastrointestinali, cardiovascolari, epatiche e renali, nei quali l'assunzione di Naprossene potrebbe determinare l'aggravamento del quadro clinico in atto piuttosto che l'insorgenza di nuovi effetti collaterali.
A tal proposito l''insorgenza di effetti collaterali inattesi dovrebbe quindi allarmare il paziente, il quale, dopo aver consultato il proprio medico, dovrebbe prendere in considerazione la possibilità di sospendere il trattamento.
XENAR ® contiene lattosio pertanto la sua assunzione è sconsigliata in pazienti affetti da deficit enzimatico di lattasi, sindrome da malassorbimento glucosio-galattosio ed intolleranza al galattosio.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Numerosi studi hanno da tempo dimostrato l'importanza delle prostaglandine nel dirigere correttamente il processo di differenziazione e proliferazione cellulare, salvaguardando il fisiologico sviluppo dei tessuti in accrescimento.
Per questo motivo è facile prevedere come l'assunzione di farmaci antinfiammatori non steroidei in gravidanza, possa, riducendo la produzione di prostaglandine, compromettere la crescita embrionale e fetale, facilitando l'insorgenza di malformazioni a carico dell'apparato cardiovascolare e respiratorio e l'incidenza di aborti indesiderati.
Alla luce di queste evidenze e note anche le complicanze a carico della gestante, legate alla terapia con FANS, è doveroso estendere le controindicazioni all'uso di XENAR ® anche al periodo di gravidanza e di allattamento al seno.

Interazioni

E' noto come i farmaci antinfiammatori non steroidei, trai quali anche il Naprossene, possano interagire con differenti principi attivi, determinando una sensibile variabilità delle proprietà farmacologiche e del profilo di sicurezza.
Al fine di minimizzare l'incidenza di eventi avversi sarebbe opportuno prestare particolare attenzione alla concomitante somministrazione di Naprossene e :

Controindicazioni XENAR ® Naprossene

L'assunzione di XENAR ® è controindicata in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, ipersensibilità all'acido acetilsalicilico ed altri analgesici, poliposi nasale, asma, broncospasmo, angioedema, ulcera peptica, anamnesi positiva per sanguinamenti intestinali, colite ulcerosa, morbo di Crohn o storia pregressa per le stesse patologie, sanguinamento cerebrovascolare, diatesi emorragica o concomitante terapia anticoagulante, insufficienza renale ed insufficienza epatica.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'assunzione di XENAR ®, così come quelle di altri medicinali a base di farmaci antinfiammatori non steroidei, potrebbe essere associata alla comparsa di diversi effetti collaterali.
L'incidenza e la gravità di tali reazioni avverse risulta generalmente dipendente dalla dose utilizzata, dalla durata della terapia e dall'eventuale presenza di predisposizioni.
Più precisamente, l'utilizzo di Naprossene potrebbe determinare la comparsa di : nausea, vomito, diarrea, costipazione, gastriti, e nei casi più gravi ulcere con possibili erosioni ed emorragie, cefalea, vertigini e raramente sonnolenza, prurito, rash cutanei, eczema, orticaria e reazioni bollose anche gravi, ipotensione, ipertensione ed incremento degli accidenti cardio e cerebrovascolari, disturbi a carico della vista e dell'udito, asma, dispnea, polmonite ed alterazioni della funzionalità renale ed epatica.

Note

XENAR ® è vendibile esclusivamente previa prescrizione medica.


Le informazioni su XENAR ® Naprossene pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 08/12/2016