VAGILEN ® Metronidazolo

VAGILEN ®  è un farmaco a base di Metronidazolo

GRUPPO TERAPEUTICO: Antinfettivi ed antisettici ginecologici – derivati imidazolici


VAGILEN ® Metronidazolo

Indicazioni VAGILEN ® Metronidazolo

VAGILEN ® è un farmaco destinato al trattamento della sintomatologia determinata da infezioni di Trichomonas vaginalis sia nell'€™uomo che nella donna.

Meccanismo d'azione VAGILEN ® Metronidazolo

Il Metronidazolo, principio attivo di VAGILEN ® , è un derivato imidazolico noto per la spiccata attività antibatterica diretta nei confronti dei batteri Gram negativi e Gram positivi anaerobi e soprattutto verso differenti protozoi come il Trichomonas Vaginalis.
La sua attività chemioterapica antimicrobica è da ricondurre alla capacità, una volta metabolizzato dai microrganismi patogeni, di interagire con il DNA, grazie alla sua spiccata reattività, formando complessi nitroradicalici funzionalmente inattivi e compromettendo pertanto le capacità replicative e sintetiche del patogeno.
Tale attività è facilitata anche dalle ottime proprietà farmacocinetiche che consentono al farmaco assunto per os di essere assorbito intensamente al livello intestinale, con una ottima biodisponibilità, e con la conseguente escrezione al livello renale.
La medesima attività si osserva anche in seguito ad applicazioni locali di Metronidazolo, che pur riducendo drasticamente la quota di farmaco assorbito sistemicamente, riescono a garantire un effetto terapeutico elevato concentrato nella sede di applicazione.

Studi svolti ed efficacia clinica

METRONIDAZOLO : FARMACO DI PRIMA SCELTA NEL TRATTAMENTO DELLE INFEZIONI PROTOZOARIE
Clin Infect Dis. 2010 Jan 1;50 Suppl 1:S16-23.

Metronidazole is still the drug of choice for treatment of anaerobic infections.
Löfmark S, Edlund C, Nord CE.

 

Lavoro che dimostra come il Metronidazolo risulti ancora il farmaco di prima scelta da oltre 35 anni nel trattamento delle infezioni ginecologiche sostenute da microrganismi anaerobi piuttosto che da Protozoi.

IL METRONIDAZOLO NEL TRATTAMENTO DELLA TRICOMONIASI IN PAZIENTI HIV POSITIVI
J Acquir Immune Defic Syndr. 2010 Dec 15;55(5):565-71.

A randomized treatment trial: single versus 7-day dose of metronidazole for the treatment of Trichomonas vaginalis among HIV-infected women.

Kissinger P, Mena L, Levison J, Clark RA, Gatski M, Henderson H, Schmidt N, Rosenthal SL, Myers L, Martin DH.


Trial clinico che dimostra come il trattamento con Metronidazolo per 7 giorni risulti più efficace rispetto alla singola dose nel controllo delle infezioni da Trichomonas vaginalis in pazienti affetti da HIV.


MECCANISMI DI RESISTENZA AL METRONIDAZOLO
Iran J Parasitol. 2012;7(3):24-30.

Comparison of Resistant and Susceptible Strains of Trichomons vaginalis toMetronidazole Using PCR Method.

Rabiee S, Bazmani A, Matini M, Fallah M.


Studio molecolare che dimostra come i meccanismi di resistenza al Metronidazolo del T.vaginalis non siano tanto associati a variazioni genetiche puntiformi, quanto alla modulazione di differenti vie metaboliche batteriche tali da evitare la trasformazione in metaboliti attivi.

Modalità d'uso e posologia

VAGILEN ®
Ovulo per uso vaginale da 500 mg di Metronidazolo;
Capsule per uso orale da 250 mg di Metronidazolo.
Lo schema terapeutico previsto in corso di Trichomoniasi varia a seconda del sesso del paziente e della gravità del quadro clinico.
Nella donna è possibile ricorrere all'€™uso di ovuli vaginali, generalmente 1 o 2 al giorno, mentre nell'€™uomo si può ricorrere all'€™uso orale di 1 o 2 capsule giornaliere.
In entrambi i casi sarebbe opportuno mantenere il dosaggio complessivo entro i 2 grammi al giorno di Metronidazolo.

Avvertenze VAGILEN ® Metronidazolo

Nonostante l'€™uso di VAGILEN ® risulti generalmente sicuro e privo di effetti collaterali clinicamente rilevanti, sarebbe opportuno consultare il proprio medico piuttosto che il ginecologo prima di iniziare la terapia.
Particolare cautela all'€™uso di questo farmaco, andrebbe riservata ai pazienti affetti da patologie epatiche, renali, ematologiche e tumorali.
E'€™ inoltre doveroso ricordare l'€™effetto fotosensibilizzante del Metronidazolo che potrebbe aumentare il rischio di ustioni o scottature nei pazienti in terapia esposti a radiazioni ultraviolette.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

La capacità del Metronidazolo, assunto sia per os che per via vaginale, di attraversare la barriera emato-placentare e il filtro mammario, esponendosi al feto in concentrazioni farmacologicamente attive, estende inevitabilmente le controindicazioni anche alla gravidanza ed al successivo periodo di allattamento al seno.

Interazioni

Nonostante le proprietà farmacocinetiche del Metronidazolo siano tali da limitare potenziali interazioni farmacologicamente attive, sarebbe opportuno evitare la contestuale assunzione di alcol visto il rischio di insorgenza di sintomi gastro-intestinali ed urogenitali noti come sindrome disulfiram-simile.

Controindicazioni VAGILEN ® Metronidazolo

L'€™uso di VAGILEN ® è controindicato nei pazienti ipersensibili al Metronidazolo o ad uno qualsiasi dei suoi eccipienti contenuti nel farmaco, durante la gravidanza e l'€™allattamento.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'€™uso di VAGILEN ® potrebbe determinare la comparsa di nausea, diarrea, dolori addominali crampiformi, cefalea e solo raramente alterazioni del quadro ematologico.
L'€™uso topico di Metronidazolo invece è spesso associato alla comparsa di sintomi locali quali secchezza cutanea, eritema, prurito e solo raramente incontinenza.

Note

VAGILEN ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.



Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016