UNIPLUS ® Oxolamina

UNIPLUS ®  è un farmaco a base di Oxolamina citrato + Propifenazone

GRUPPO TERAPEUTICO: Sedativi della tosse – altri analgesici ed antipiretici

UNIPLUS ® Oxolamina

Indicazioni UNIPLUS ® Oxolamina

UNIPLUS ® è indicato nel trattamento delle patologie flogistiche delle prime vie respiratorie e nel trattamento sintomatico delle affezioni influenzali.

Meccanismo d'azione UNIPLUS ® Oxolamina

UNIPLUS ® è una specialità medicinale a base di Oxolamina, principio attivo dotato di attività antinfiammatoria e antitussiva indiretta.
Infatti assorbito dal tratto gastro-enterico, viene immediatamente distribuito attraverso il torrente circolatorio trai i vari tessuti, concentrandosi prevalentemente al livello respiratorio, ed in particolare nelle alte vie respiratorie, dove espleta la propria attività terapeutica.
In questa sede è infatti in grado di controllare la secrezione di citochine infiammatorie, modulando il microambiente ed il recruitment di cellule della flogosi e riducendo anche la stimolazione di piccole terminazioni amieliniche libere diffuse nel contesto respiratorio, alla base del riflesso della tosse.
In tal modo l'€™Oxolamina controlla sia l'€™insulto flogistico ed i relativi danni, sia la sintomatologia fastidiosa che si associa a tali manifestazioni infiammatorie, coadiuvata in quest'€™ultimo aspetto dalla presenza di Propifenazone, principio attivo dotato di attività antipiretica ed analgesica.
Al termine della sua attività, l'€™Oxolamina e i suoi metaboliti vengono eliminati prevalentemente tramite le urine.

Studi svolti ed efficacia clinica

TERAPIA FARMACOLOGICA PERSONALIZZATA
Eur Rev Med Pharmacol Sci. 2012 Dec;16(14):1961-6.

Screening of differentially expressed genes and small molecule drugs of pediatric allergic asthma with DNA microarray.

Wang XQ, Wang XM, Zhou TF, Dong LQ.


Studio innovativo che testa attraverso Microrarry le basi genetiche dell'€™asma sulle quali porre una terapia farmacologica mirata e sicuramente efficace, riducendo così i potenziali effetti collaterali del farmaco ed amplificandone quelli terapeutici.

L'€™OXOLAMINA NEL TRATTAMENTO DELLO TRACHEOBRONCHITI
Clin Ter. 1982 Mar 15;100(5):485-92.

[Therapeutic action of oxolamine in acute tracheo-bronchitis].

Gunella G, Fabbri M, Laghi M.


Studio italiano che valuta l'€™efficacia della Oxolamina nel trattamento delle patologie infiammatorie delle alte vie respiratorie, quali appunto le bronco tracheiti, registrando ottimi risultati clinici.


OXOLAMINA E PRATICA CLINICA
Med Interna (Bucur). 1966 Sep;18(9):1085-8.

[Study of the effect of oxolamine citrate in diseases of the respiratory tract].

Ilie E, Alinescu R, Jelea A.


Studio datato, che dimostra l'€™efficacia dell'€™Oxolamina nel trattamento delle patologie delle alte vie respiratorie, mostrando così un particolare tropismo per questo apparato e per le sue affezioni infiammatorie.

Modalità d'uso e posologia

UNIPLUS ®
Supposte per adulti da 250 mg di Oxolamina citrato e 350 mg di Propifenazone;
Supposte per bambini da 125 mg di Oxolamina citrato e 150 mg di Propifenazone.
Dosaggio e tempistiche di assunzione dovrebbero essere definite dal proprio medico in base alle condizioni di salute generale del paziente ed alla gravità del suo quadro clinico.
In linea di massima, negli adulti, l'€™uso di una supposta per 2-3 volte al giorno è generalmente sufficiente a garantire un pronta remissione della sintomatologia lamentata.

Avvertenze UNIPLUS ® Oxolamina

Prima di intraprendere l'€™assunzione di UNIPLUS ® sarebbe preferibile consultare il proprio medico, con il quale valutare l'€™appropriatezza prescrittiva del farmaco e l'€™eventuale presenza di controindicazioni all'€™uso di questi principi attivi.
Massima cautela nell'€™uso di UNIPLUS ® dovrebbe essere riservata ai pazienti affetti da patologie ematologiche.
L'€™uso prolungato del farmaco inoltre potrebbe determinare un alterazione dell'€™omeostasi ematica.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Sarebbe preferibile evitare l'€™uso di UNIPLUS ® durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno, vista l'€™assenza di studi in grado di caratterizzare il profilo di sicurezza del farmaco per la salute del feto e del lattante.

Interazioni

Non sono note al momento interazioni farmacologiche degne di nota clinica, seppur sarebbe importante prestare particolare cautela all'€™uso contestuale di farmaci anticoagulanti.

Controindicazioni UNIPLUS ® Oxolamina

L'€™uso di UNIPLUS ® è controindicato nei pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, nei pazienti con patologie ematologiche o affetti da deficit enzimatico di glucosio 6 fosfato deidrogenasi.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

UNIPLUS ® è generalmente ben tollerato e solo raramente responsabile di reazioni avverse clinicamente rilevanti.

Note

UNIPLUS ® è un farmaco non soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su UNIPLUS ® Oxolamina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 07/12/2016