TETRALYSAL ® Limeciclina

TETRALYSAL ® è un farmaco a base di Limeciclina (Tetraciclina L-metilenlisina)

GRUPPO TERAPEUTICO: Antimicrobici generali per uso sistemico – Tetraciclina

TETRALYSAL ® Limeciclina

Indicazioni TETRALYSAL ® Limeciclina

TETRALYSAL ® è indicato nel trattamento dell'acne infiammatoria e mista di moderata e severa entità.

Meccanismo d'azione TETRALYSAL ® Limeciclina

La limeciclina, principio attivo di TETRALYSAL ®, è una tetraciclina semisintetica appartenente alla categorie delle tetracicline di prima generazione, ottenuta facendo reagire la più comune tetraciclina con formaldeide e lisina.
Estratte originariamente da lieviti appartenenti alla specie Streptomyces si è provveduto nel tempo ad ottimizzarne efficacia e proprietà farmacocinetiche mediante l'ausilio di processi di sintesi chimica.
L'ampio spettro d'azione attivo su batteri Gram positivi e negativi, aerobi ed anaerobi e generalmente resistenti anche alla terapie con beta-lattamatici è garantito dal caratteristico meccanismo d'azione in grado di inibire la sintesi proteica del microrganismo, legando la subunità ribosomiale batterica 30 S ed impedendo così l'accesso al tRNA.
La particolare indicazione terapeutica della limecilina, orientata al trattamento dell'acne vulgaris, è giustificata dalla capacità di questo principio attivo, in seguito a somministrazione orale, di concentrarsi nella regione cutanea, inibendo la proliferazione del Proprionibacetrium Acnes nel follicolo sebaceo, garantendo così una riduzione della produzione di acidi grassi liberi ( prodotti del metabolismo di tali batteri), in parte responsabili delle lesioni infiammatorie e comedogeniche tipiche dell'acne.
Terminata la propria azione terapeutica, in seguito ad un emivita plasmatica di circa 10 ore, la limeciclina viene eliminata prevalentemente per via renale, ed in piccola parte con la bile.

Studi svolti ed efficacia clinica

1 . LA LIMECICLINA NELLA PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE INFIAMMATORIE PELVICHE
Eur J Obstet Gynecol Reprod Biol. 1988 Jul;28(3):241-7.

Preventive lymecycline therapy in women with a history of pelvic inflammatory disease undergoing first-trimester abortion: a clinical, controlled trial.

Heisterberg L, Gnarpe H.


Lavoro datato, ma innovativo per i suoi concetti, che ha dimostrato l'efficacia della terapia con lemiciclina nel prevenire patologie infiammatorie pelviche in donne con pregressa storia di aborti. Tale azione potrebbe essere giustificata dalla presenza di microrganismi come la Clamidia trachomatis, responsabile sia di aborti che di patologie infiammatorie.

2 . EFFICACIA DELLA LIMECICLINA NEL TRATTAMENTO DELL'ACNE
Eur J Dermatol. 2003 Mar-Apr;13(2):130-5.

Lymecycline in the treatment of acne: an efficacious, safe and cost-effective alternative to minocycline.

Bossuyt L, Bosschaert J, Richert B, Cromphaut P, Mitchell T, Al Abadie M, Henry I, Bewley A, Poyner T, Mann N, Czernielewski J.


Trial clinico condotto su 136 pazienti affetti da acne, che dimostra come il trattamento con limeciclina per 12 settimane, possa ridurre le lesioni infiammatorie di oltre il 60 %, al pari di quanto fatto dalla più costosa minociclina, senza effetti collaterali clinicamente rilevanti.

3.TETRACICLINE ED ACNE: POSSIBILE EFFETTO PLACEBO?
Int J Clin Pharmacol Ther. 2012 Mar;50(3):157-61.

Oral tetracyclines may not be effective in treating acne: dominance of the placebo effect.

Chiou WL.


Interessantissimo studio che rivaluta il reale meccanismo d'azione delle tetracicline nel trattamento dell'acne infiammatoria e non. Più precisamente l'assenza di effetti dose-correlati potrebbe essere indicativo di un forte effetto placebo, responsabile dell'azione terapeutica.

Modalità d'uso e posologia

TETRALYSAL ®
Capsule rigide per uso orale da 150 mg - 300 mg di Tetraciclina L-metilenlisina (Limeciclina).
Differenti studi hanno dimostrato come il trattamento dell'acne con tetracicline possa risultare efficace se effettuato a bassi dosaggi per periodi di tempo prolungati.
Per tale motivo il dosaggio di TETRALYSAL ® suggerito è di 300 mg di limeciclina al giorno per 12 settimane.

Avvertenze TETRALYSAL ® Limeciclina

La somministrazione di TETRALYSAL ® dovrebbe essere preceduta da un attenta visita medica atta a valutare l'appropriatezza prescrittiva e ad escludere l'eventuale presenza di condizioni incompatibili con la terapia antibiotica.
Particolare cautela andrebbe riservata ai pazienti in età pediatrica e geriatrica, oltre ai pazienti affetti da patologie epatiche e renali, vista la maggior suscettibilità agli effetti collaterali.
L'utilizzo prolungato di TETRALYSAL ® potrebbe determinare la diffusione di ceppi resistenti alle tetracicline, alcuni dei quali responsabili di enterocoliti anche gravi.
L'uso di tetracicline espone il paziente al rischio di ustioni, eritemi e reazioni dermatologiche dovute alla fotosensibilità indotta dall'antibiotico.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Visti i possibili effetti collaterali legati e l'assenza di studi in grado di caratterizzare a pieno il profilo di sicurezza delle tetracicline sarebbe opportuno limitare l'uso di questi antibiotici durante la gravidanza e nel successivo periodo di allattamento ai casi di reale necessità e sempre sotto stretta supervisione medica.
Particolare cautela andrebbe riservata anche ai pazienti in età pediatrica data la capacità delle tetracicline di causare alterazioni della pigmentazione dentaria.

Interazioni

Al fine di preservare le caratteristiche terapeutiche e le proprietà farmacocinetiche della limeciclina, sarebbe opportuno evitare la contestuale somministrazione di TETRALYSAL ® e :

Controindicazioni TETRALYSAL ® Limeciclina

L'utilizzo di TETRALYSAL ® è controindicato in pazienti ipersensibili alle tetracicline ed ai relativi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Il trattamento antibiotico a base di tetracicline non è scevro da effetti collaterali talvolta rilevanti dal punto di vista clinico.
Reazioni gastroenteriche quali nausea, vomito, diarrea e dolori addominali, reazioni ematologiche come anemia, trombocitopenia, eosinofilia e reazioni allergiche con edema, orticaria, prurito intenso ed edema, si sono riscontrate con elevata frequenza nei pazienti in terapia con tetracicline.
Raramente si sono osservati anche discromia dentale ed ipoplasia dello smalto in pazienti in età pediatrica, cefalea, vertigini, iperazotemia ed ipertransaminasemia.

Note

TETRALYSAL ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica.