TESTOVIRON DEPOT ® - Testosterone enantato

TESTOVIRON DEPOT ® è un farmaco a base di testosterone enantato

GRUPPO TERAPEUTICO: Androgeni

TESTOVIRON DEPOT ® - Testosterone enantato

Indicazioni TESTOVIRON DEPOT ® - Testosterone enantato

TESTOVIRON DEPOT ® è un farmaco a base di testosterone enantato utilizzato nel trattamento della sintomatologia associata ad ipogonadismo, oligozoospermia, impotenza e climaterio maschile.
La somministrazione di questo farmaco nella donna si è dimostrato efficace nell'aumentare il desiderio sessuale in caso di frigidità e in turbe della menopausa.

Meccanismo d'azione TESTOVIRON DEPOT ® - Testosterone enantato

TESTOVIRON DEPOT ®  è un farmaco a base di esteri propionici ed enantici del testosterone, in grado di donare all'ormone rispettivamente un efficacia biologica precoce ed una prolungata durata d'azione che si protrae nel tempo per circa tre settimane.
Queste caratteristiche farmacocinetiche rendono l'assunzione di testosterone più simile al fisiologico pattern di secrezione endogena, riducendo così al minimo le variazioni  del normale ritmo circadiano.
L'assunzione esogena di testosterone, effettuata per compensare le carenze endogene di questo ormone, consente un pronto miglioramento della sintomatologia lamentata, garantendo un ripristino delle normali funzionalità organiche sessuali e al contempo ponendo l'organismo in una fase francamente anabolica.
L'incremento della massa muscolare, della densità ossea e dell'ematopoiesi rappresentano infatti i principali pattern d'azione di questo ormone, la cui assunzione tuttavia può associarsi ad effetti collaterali sostenuti da alcuni metaboliti del suddetto ormone come il diidro testerone e gli estrogeni.
Il testosterone enantato in parte convertito al livello epatico in metaboliti inattivi viene eliminato per circa il 90% attraverso le urine e per la restante parte mediante le feci, dopo esser stato sottoposto al ricircolo entero-epatico.

Studi svolti ed efficacia clinica

1. TESTOSTERONE ENANTATO ED ACNE FULMINANTE

Klin Padiatr. 1999 Sep-Oct;211(5):410-2.

Acute acne fulminans et conglobata after the end of high-dose testosterone therapy for hereditary tall stature.

Weimann E, Böhles HJ.


Case report nel quale si denuncia la comparsa di acne fulminante in seguito all'assunzione di testosterone enantato in un adolescente di alta statura. In questi casi gli androgeni vengono somministrati ad alte dosi per indurre una rapida saldatura delle porzioni apofisiare delle ossa lunghe.


2.GLI EFFETTI DEL TESTOSTERONE ENANTATO SULL'ENDOMETRIO

J Sex Med. 2009 Nov;6(11):3193-200.

Effect of long-term testosterone administration on the endometrium of female-to-male (FtM) transsexuals.

Perrone AM, Cerpolini S, Maria Salfi NC, Ceccarelli C, De Giorgi LB, Formelli G, Casadio P,Ghi T, Pelusi G, Pelusi C, Meriggiola MC.


Studio nel quale si studiano gli effetti dell'assunzione del testosterone sulla salute endometriale. Il lavoro, condotto su transessuali FtM (da femmina a maschio) ha dimostrato come l'assunzione di androgeni non solo non induca iperplasia endometriale ma addirittura ne determini atrofia.


3. TESTOSTERONE ED ADIPONECTICA

Asian J Androl. 2006 Nov;8(6):725-9.

Testosterone decreases adiponectin levels in female to male transsexuals.

Berra M, Armillotta F, D'Emidio L, Costantino A, Martorana G, Pelusi G, Meriggiola MC.


Lavoro che dimostra come l'assunzione di testosterone possa ridurre sensibilmente le concentrazioni sieriche di adiponectina, ormone coinvolto nel metabolismo glucidico e lipidico. I risultati ottenuti sembrano in parte contradditori rispetto i noti effetti biologici di questo ormone.

Modalità d'uso e posologia

TESTOVIRON DEPOT ®  
Soluzioni iniettabili per uso intramuscolare contenenti 100 mg o 250 mg di testosterone enantato :
l'assunzione di testosterone enantato può seguire differenti schemi di somministrazione, dipendenti dallo stato di salute del paziente, dalla sua condizione clinica e dagli obiettivi terapeutici.
In linea di massima il range terapeutico può variare da 100 ai 250 mg assunti attraverso iniezioni intramuscolari ogni 2-6 settimane.
E' evidente che la definizione specifica del dosaggio deve essere effettuata dal medico competente solo dopo aver sottoposto il paziente ad un attenta visita medica.

Avvertenze TESTOVIRON DEPOT ® - Testosterone enantato

L'assunzione di androgeni ed in particolare TESTOVIRON DEPOT ® dovrebbe essere preceduta da un attenta visita medica atta a valutare l'eventuale presenza di condizioni tali da aumentare il rischio di effetti collaterali associati alla terapia.
Particolare attenzione è infatti richiesta in tutti i pazienti affetti da ipertensione, epilessia, patologie cardiovascolari, epatiche, renali e metaboliche e contemporaneamente sottoposti alla terapia con TESTOVIRON DEPOT ®
Nei suddetti casi risulterebbero indicati controlli periodici, utili a valutare lo stato di salute fisico e mentale del paziente, provvedendo all'immediata sospensione della terapia in seguito alla comparsa dei primi effetti collaterali.
L'utilizzo in età prepubere dovrebbe invece avvenire con particolare attenzione, visti i possibili effetti deleteri sulla crescita ossea e sullo sviluppo troppo rapido degli organi genitali maschili.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

La capacità del testosterone di attraversare agevolmente la barriera ematoplacentare, potrebbe determinare una patologica virilizzazione del feto.
A tal proposito l'assunzione di TESTOVIRON DEPOT ®  e degli altri androgeni risulta controindicata durante l'intera gravidanza e nel successivo periodo di allattamento al seno.

Interazioni

Nonostante l'intenso metabolismo epatico a cui è sottoposto il testosterone, le interazioni farmacologicamente rilevanti sono fortunatamente poche.
Particolare attenzione dovrebbe esser sottoposta all'eventuale assunzione contemporanea di :

  • androgeni ed anticoagulanti orali, responsabile di un aumentato rischio di sanguinamento;
  • androgeni ed ipoglicemizzanti orali, dato l'effetto metabolico del testosterone tale da ridurre le normali concentrazioni glicemiche;
  • androgeni e cortisonici, visto il possibile incremento della ritenzione idro-minerale,  responsabile di edemi ed ipertensione.

 E' inoltre importante ricordare che l'assunzione di androgeni potrebbe alterare alcuni parametri di laboratorio soprattutto quelli riferiti alla funzionalità epatica, renale, lipidemica e tiroidea.

Controindicazioni TESTOVIRON DEPOT ® - Testosterone enantato

L'assunzione di testosterone è controindicata in caso di ipersensibilità al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti, cancro alla mammella, neoplasie estrogeno-dipendenti, cancro ed ipertrofia prostatica, storia di epatocarcinoma, ipercalcemia, sindrome nefrosica, gravidanza e allattamento.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

Differenti trial clinici ed un attento monitoraggio post-marketing hanno dimostrato come l'assunzione di testosterone, soprattutto quando effettuato al di fuori della prescrizione medica, come ad esempio nella pratica dopante, possa essere associato alla comparsa di differenti effetti collaterali.
Alterazioni del desiderio sessuale, ipertrofia prostatica e cancro della prostata, incremento ponderale e ritenzione idrica, ipertensione e complicanze cardiovascolari, ipercolesterolemia, acne, irsutismo, alterazioni della funzionalità epatica, oligozoospermia, mialgie aspecifiche, ginecomastia e riduzione della funzionalità e del volume testicolare secondaria all'inibizione della secrezione di gonadotropine, sono state le reazioni avverse più frequentemente osservate negli uomini.
Casi di ipersensibilità e forte virilizzazione come irsutismo, alterazioni del tono vocale, ipertrofia del clitoride ed alterazioni della libido, si sono invece descritti in donne sottoposte a terapia androgenica.

Note

TESTOVIRON DEPOT ®  è vendibile solo sotto prescrizione medica.
TESTOVIRON DEPOT ®  è un agente anabolizzante, pertanto il suo uso, al di fuori di prescrizioni mediche su basi patologiche, è proibito in gara e fuori gara.