SOLMUCOL ® - Acetilcisteina

SOLMUCOL ®  è un farmaco a base di Acetilcisteina

GRUPPO TERAPEUTICO: Mucolitici

SOLMUCOL ® - Acetilcisteina

Indicazioni SOLMUCOL ® - Acetilcisteina

SOLMUCOL ® è indicato nel trattamento delle affezioni acute e croniche dell'apparato respiratorio, caratterizzate da ipersecrezione di muco denso e vischioso.

Meccanismo d'azione SOLMUCOL ® - Acetilcisteina

SOLMUCOL ® è un farmaco a base di Acetilcisteina, principio attivo annoverato tra i mucolitici ma dotato anche di un imponente azione antiossidante.
Assunto per os viene assorbito dalla mucosa enterica e attraverso il torrente circolatorio si concentra prevalentemente al livello polmonare dove espleta la propria azione terapeutica sia interagendo con le glicoproteine costituenti il muco, scindendo i ponti disolfuro così da sgretolarne la consistenza, rendendo le secrezioni meno dense e compatte, sia fornendo alla cellula un aminoacido chiave, quale la cisteina, importante nel ricostituire uno dei principali antiossidanti endogeni quale il glutatione.
Il suddetto effetto rigenerativo assume un ruolo chiave nella protezione del danno ossidativo indotto dalle specie reattive dell'ossigeno, proteggendo le cellule da eventi come la lipoperssidazione, responsabile di un significativo deterioramento funzionale.
Terminata la propria attività, l'acetilcisteina ed i suoi derivati vengono eliminati prevalentemente per via renale.

Studi svolti ed efficacia clinica

ACETILCISTEINA E PROTEZIONE DEL DANNO EPATICO
Indian J Gastroenterol. 2013 Mar 10.

The protective effects of n-acetylcysteine against acute hepatotoxicity.

Sahin S, Alatas O.


Ennesimo studio che testa l'efficacia dell'Acetilcisteina nel proteggere l'organismo dal danno indotto dalle specie reattive dell'ossigeno, dimostrando come questo principio attivo possa proteggere il fegato dalla necrosi epatocellulare indotta da processi ossidativi spinti.

L'ACETILCISTEINA NELL' ERADICAZIONE DELL'HELICOBACTER PYLORI
Minerva Gastroenterol Dietol. 2013 Mar;59(1):107-12.

Effect of oral N-acetyl cysteine on eradication of Helicobacter pylori in patients with dyspepsia.

Karbasi A, Hossein Hosseini S, Shohrati M, Amini M, Najafian B.


Interessante studio che prospetta un potenziale ruolo dell'Acetilcisteina nell'eradicazione dell'Helicobacter Pylori, non attraverso un azione antibiotica diretta, quanto per la sua capacità di migliorare la permeabilità mucosale all'antibiotico, ottimizzandone l'efficacia.


L'ACETILCISTEINA NELLA PROTEZIONE DEL DANNO DA ischemia RIPERFUSIONE
Cell Biochem Funct. 2013 Apr 16. doi: 10.1002/cbf.2967. [Epub ahead of print]

Protective effect of N-acetylcysteine against ischemia/reperfusion injury in rat urinary bladders.

Shin JH, Kim GH, Song KH, Na YG, Sul CK, Lim JS.


Studio che sottolinea il forte potere antiossidante dell'Acetilcisteina, tale da ridurre il danno ossidativo indotto dall'ischemia-riperfusione al livello della vescica, preservando le sue capacità contenitive e contrattili.

Modalità d'uso e posologia

SOLMUCOL ®
Granulato per soluzione orale da 200-400 - 600 mg di Acetilcisteina;
Compresse orosolubili da 100 - 200 mg di Acetilcisteina;
Sciroppo da 100 mg di Acetilcisteina per 5 ml di soluzione.
Posologia e durata della terapia dovrebbero essere definite dal proprio medico in base alle caratteristiche fisiche del paziente, al suo stato di salute generale ed alla gravità del suo quadro clinico.
In ogni caso la durata non dovrebbe superare mai i 10 giorni, a meno che il medico non definisca un protocollo terapeutico utile in corso di rinite cronica.

Avvertenze SOLMUCOL ® - Acetilcisteina

La terapia con SOLMUCOL ® dovrebbe necessariamente essere definita e supervisionata dal proprio medico al fine di ottimizzarne l'efficacia riducendone al contempo i potenziali effetti collaterali.
E' importante durante la terapia con Acetilcisteina, che il paziente possa espettorare in maniera adeguata, al fine di eliminare le secrezioni bronchiali fludificate dal principio attivo evitando pertanto ritenzioni potenzialmente pericolose per la sovrapposizione di infezioni batteriche.
Particolare cautela nella somministrazione di SOLMUCOL ® andrebbe riservata ai pazienti affetti da ulcera gastro-duodenale, asma bronchiale ed insufficienza renale.


GRAVIDANZA ED ALLATTAMENTO

Nonostante studi sperimentali non evidenzino effetti collaterali particolarmente rilevanti per la salute del feto, l'assenza di trial clinici in grado di caratterizzare il profilo di sicurezza dell'Acetilcisteina per il feto esposto, estendono le suddette controindicazioni all'uso di SOLMUCOL ® anche alla gravidanza ed al successivo periodo di allattamento al seno.

Interazioni

Al fine di preservare l'efficacia e la sicurezza dell'Acetilcisteina sarebbe opportuno che il paziente in terapia con SOLMUCOL ® eviti la contestuale assunzione di farmaci in grado di ridurre le capacità espettoranti e di principi attivi contenenti gruppi tiolici come gli antibiotici.

Controindicazioni SOLMUCOL ® - Acetilcisteina

L'uso di SOLMUCOL ® è controindicato nei bambini con età inferiore ai 2 anni e nei pazienti ipersensibili al principio attivo o ad uno dei suoi eccipienti.

Effetti indesiderati - Effetti collaterali

L'uso di SOLMUCOL ® potrebbe determinare la comparsa di nausea, vomito, ostruzione bronchiale e solo raramente reazioni da ipersensibilità sia cutanee che respiratorie.

Note

SOLMUCOL ® è un farmaco soggetto a prescrizione medica obbligatoria.


Le informazioni su SOLMUCOL ® - Acetilcisteina pubblicate in questa pagina possono risultare non aggiornate o incomplete. Per un uso corretto di tali informazioni, consulta la pagina Disclaimer e informazioni utili.



Ultima modifica dell'articolo: 08/12/2016